4 der besten Tools zum Analysieren des Speicherplatzes unter Windows 10

4 dei migliori strumenti per analizzare lo spazio su disco su Windows 10

⌛ Reading Time: 4 minutes

Quando i dischi sono pieni, è il momento di ripulire. Ma è più facile a dirsi che a farsi. Certo, puoi usare l’utilità di pulizia del disco di Windows e potrebbe liberare alcuni gigabyte. Ma cosa succede se hai bisogno di liberare qualche centinaio di gigabyte?

Un analizzatore dello spazio su disco offre una rappresentazione visiva della dimensione di ciascuna directory. Ciò rende più facile individuare ciò che occupa lo spazio su disco e potenzialmente eliminare cose indesiderate.

Esistono molte di queste utilità e fondamentalmente fanno tutte la stessa cosa. Ma poiché la rappresentazione visiva è la differenza più importante tra loro, le immagini ti aiuteranno a decidere cosa ti piace di più. Scopri alcuni dei migliori strumenti di analisi dello spazio su disco per Windows 10.

1. SpaceSniffer

Questo programma ha un’interfaccia e uno stile visivo molto semplici. La grafica pulita rende molto facile leggere i nomi delle directory.

Un altro vantaggio è che hai una versione portatile disponibile per il download. Un’app portatile può essere scaricata ed eseguita senza la necessità di essere installata su un sistema. Ciò significa che puoi anche metterlo su una chiavetta USB, portarlo in giro ed eseguirlo su qualsiasi computer che utilizzi.

Nella barra dei menu in alto è possibile aumentare o diminuire il livello di dettaglio. Ma puoi anche farlo con singoli elementi invece di farlo a livello globale. Ad esempio, con pochi clic su “steamapps”, come mostrato nell’immagine sopra, puoi rivelare quali cartelle sono contenute all’interno.

Analizzatori di spazio su disco Spacesniffer 2

Puoi anche fare doppio clic su una directory che contiene troppi elementi. Questo ingrandirà quella directory, facendola occupare l’intera finestra principale. Poiché gli elementi grafici saranno più grandi, le etichette di testo saranno meno affollate, rendendo le cose più facili da leggere.

2. WinDirStat

Potresti preferire una visualizzazione ad albero invece della visualizzazione affiancata vista nell’utilità precedente. WinDirStat combina entrambe queste visualizzazioni, in un ibrido simile all’immagine seguente.

Analizzatori di spazio su disco Windirstat Min

Quando si fa clic su una delle tessere nella vista grafica di fantasia in basso, si viene automaticamente portati alla directory corrispondente nella vista ad albero. Puoi vederlo nell’immagine precedente. E poiché la visualizzazione ad albero ordina automaticamente le directory dalla più grande alla più piccola, è facile sfogliarla finché non riesci a trovare cartelle e file di grandi dimensioni che non ti servono.

Una funzionalità che potresti trovare utile può essere trovata nell’angolo in alto a destra della finestra principale. Ad esempio, se stai cercando file MP3, puoi fare clic sulle estensioni in quell’elenco. In questo modo evidenzierai tutti i file di questo tipo nella vista riquadro inferiore. Probabilmente è a causa di questa funzione che il programma impiega un po ‘più di tempo per la scansione iniziale delle unità. SpaceSniffer è stato significativamente più veloce in questo senso.

3. HDGraph

Un tipo meno comune di analizzatore / visualizzatore di spazio su disco è quello che disegna directory come l’immagine seguente.

Analizzatori di spazio su disco Hdgraph Min2

A seconda di come pensi e visualizzi le cose, questo potrebbe dipingere un’immagine più chiara per te o far sembrare le cose più confuse. È tutta una questione di preferenza.

Non troverai molte funzionalità in HDGraph. Se sei un minimalista, amerai il comfort offerto dalla mancanza di disordine e complessità. Se, tuttavia, hai bisogno di più funzionalità, stai meglio con uno dei primi due programmi. La funzionalità può essere riassunta in poche parole. Lo strumento disegna le directory in cerchi concentrici. È possibile fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare un’altra directory per centrare il grafico. È possibile modificare la profondità di scansione, visualizzare le proprietà della directory e le dimensioni dei suoi componenti o aprire Esplora file in una directory.

Proprio come il primo programma in questo elenco, puoi trovare una versione portatile dell’app.

4. Impostazioni di archiviazione di Windows

Sebbene sia nata come un’app puramente orientativa, l’analizzatore di spazio su disco di Windows si è evoluto al punto da meritare una menzione in questo elenco. Per aprirlo, premere il pulsante Vincere chiave, digitare “archiviazione” e aprire l’applicazione “Impostazioni di archiviazione”. Dopo aver selezionato il disco desiderato, ti verrà presentata una finestra simile all’immagine seguente.

Strumento Windows Analizzatori spazio su disco

A seconda della sezione dell’utilizzo dello spazio su disco che si analizza, è ora possibile eseguire le azioni appropriate dall’interno dell’applicazione. Se stai visualizzando file temporanei, puoi ripulire ciò che non ti serve: vecchi aggiornamenti di Windows, cestino, file di programma temporanei, log degli errori e così via. In “Sistema e riservato” è possibile modificare l’utilizzo di Ripristino configurazione di sistema, che può diventare piuttosto considerevole su dischi rigidi / SSD molto grandi.

Questa utility offre un buon modo per gestire lo spazio su disco utilizzato dal sistema operativo o da cose che si integrano con esso. Tuttavia, questo è quanto si estende la sua funzionalità. Non sarai in grado di analizzare lo spazio su disco utilizzato dalle directory casuali che hai sulle tue unità.

In ogni caso, se hai bisogno di qualcosa di più, puoi semplicemente installare una delle prime tre app e usarle insieme allo strumento integrato di Windows.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

[pt_view id="5aa2753we7"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *