4 incredibili tecniche di raffreddamento del computer e loro difetti

4 incredibili tecniche di raffreddamento del computer e loro difetti

⌛ Reading Time: 3 minutes

Ti sei mai chiesto perché non ci siamo evoluti dalla ventola di base e dal dissipatore di calore per il raffreddamento della maggior parte dei computer di livello consumer? A parte il raffreddamento a liquido (che è ancora un mercato di nicchia nel migliore dei casi), non sembra esserci altra alternativa disponibile. Ci sono, tuttavia, alcune persone che non si accontentano semplicemente di pensare fuori dagli schemi quando si tratta di raffreddamento di CPU / GPU. Prendono quella scatola, la strappano e mettono la loro al suo posto. Nonostante i loro migliori sforzi, c’è ancora una buona ragione per cui ci atteniamo a dissipatori di calore e ventole.

1: Raffreddamento con freon (R134A)

La prima immagine che viene in mente alla maggior parte delle persone quando si ascolta la parola “cool” è il loro frigorifero. È logico, vero? L’apparecchio è caricato con un gas noto come freon che circola attraverso un compressore in un modo che raffredda un dato volume in un tempo relativamente breve.

Si è scoperto che le persone costruiscono PC raffreddati al freon da un po ‘di tempo. Guarda questo video del 2011:

Ecco il difetto: Man mano che l’aria intorno alla CPU si raffredda, il vapore naturale in quell’aria inizia a condensarsi. La condensa e l’elettronica sono nemici giurati. Se ne hai abbastanza di quella condensa da gocciolare su una parte attiva del circuito, puoi salutare il tuo computer. Per risolvere questo problema, è necessario rivestire l’intera scheda madre con la gomma che conduce in una leccarda o lasciarla all’interno di un aspirapolvere senza umidità. Il raffreddamento a freon è una bella idea ingannevole, ma non è una soluzione di raffreddamento a lungo termine praticabile per la maggior parte delle persone.

2: Basta immergerlo in olio minerale

OK, quindi qualsiasi cosa produca condensa non funziona. E l’olio minerale? Non conduce elettricità, non è corrosivo e il tuo computer sembra fresco se sommerso in un acquario pieno di roba. Oltre a tutto questo, il tuo computer funzionerà in modo così silenzioso che ti dimenticherai anche che è lì. Guarda un esempio nel video qui sotto.

Ecco il difetto: Poiché l’olio è viscoso, l’accumulo termico è una possibilità definita. Dovrai compensare ciò pompando l’olio verso l’alto dove può incontrare l’aria più fresca e tornare indietro quando si è sufficientemente raffreddato. Questo non è tanto un difetto, dal momento che è facilmente rimediabile. Tuttavia, il difetto principale del raffreddamento dell’olio minerale è che se hai bisogno di eseguire la manutenzione, devi essere pronto a immergere le mani nell’olio, che può diventare disordinato. Inoltre, potresti invalidare la garanzia dei tuoi pezzi (gli adesivi vuoti potrebbero cadere a causa dell’ambiente umido).

3: azoto liquido

A volte vuoi percorrere tutte le nove yard. È in quei momenti che inizi a considerare opzioni estreme come l’azoto liquido, un gas che allo stato liquido raggiunge circa -195 gradi Celsius (-320ºF). Puoi vedere come qualcuno gestisce questo tipo di configurazione di raffreddamento di seguito.

Ecco il difetto: Non credo di doverlo dire, ma lo farò comunque: l’azoto evapora rapidamente a temperatura ambiente. È un ottimo mezzo di raffreddamento per un utilizzo a breve termine (come battere un record nelle classifiche dei software di benchmarking). Per l’uso durante un’intera giornata, diventa complicato per non dire altro. Non importa il fatto che devi isolare completamente il “nido” della CPU dal resto della scheda madre. Devi anche riempire costantemente la fornitura di azoto. Se hai un laboratorio che ti fornisce una fornitura costante, però, potrebbe valere la pena provare!

4: Raffredda il tuo PC con una piscina

Il raffreddamento ad acqua è sempre stato la scelta migliore per la maggior parte del mercato degli appassionati. Ora, cosa succederebbe se avessi una conduttura che convogliava l’acqua da una piscina attraverso di essa tutto il giorno? Sarebbe una scorta molto abbondante di acqua pompata direttamente al tuo PC senza la necessità di intraprendere ulteriori passaggi per disinfettare le linee (per prevenire l’accumulo di alghe).

Ecco il difetto: Le alghe potrebbero non essere più un problema, ma se hai l’acqua dura, aspettati di mantenere le linee per l’accumulo di calcio. In tutta sincerità, questo è un sistema molto ordinato e, se riesci a gestirlo, consideralo un modo per risparmiare denaro (a parte l’enorme somma che stai già spendendo per mantenere una piscina in cui non stai nuotando). La tua CPU disperde il calore, riducendo i costi per riscaldare la piscina. Oltre a questo, il cloro della tua piscina sta già disinfettando tutto per te e non devi investire in una pompa e altre attrezzature.

Hai qualche idea di raffreddamento selvaggio?

Se hai pensato a un nuovo modo per raffreddare un PC e vorresti discuterne i difetti, lasciaci un commento!