4 Software de virtualizare gratuit pentru Windows 10

4 Software di virtualizzazione gratuito per Windows 10

⌛ Reading Time: 4 minutes

La virtualizzazione è un argomento caldo al giorno d’oggi, con tutto il personale IT (amministratori di rete e di sistema) che ne parlano. E con una buona ragione, perché grazie a questo puoi testare software e interi sistemi operativi in ​​un’unica finestra di Windows, isolando il processo dal resto del tuo PC.

È possibile eseguire software progettato per versioni precedenti di Windows, ad esempio eseguendo un’istanza virtuale di quella versione di Windows, quindi installando il software al suo interno o testando rapidamente software e funzioni in più sistemi operativi.

Ma probabilmente lo sai già, quindi presenteremo il nostro software di virtualizzazione gratuito preferito per Windows 10.

1. Hyper-V

Nota: Hyper-V è compatibile solo con le versioni Professional, Education ed Enterprise di Windows e Windows Server.

Hyper-V è in circolazione dal 2008, sostituendo Microsoft Virtual PC come opzione nativa per la virtualizzazione in Windows 8 in poi.

Oltre a consentirti di virtualizzare i sistemi operativi, Hyper-V va un po ‘oltre, permettendoti di virtualizzare hardware come dischi rigidi, switch, unità multimediali esterne e così via. Non è solo robusto, ma ha una bella interfaccia pulita ed è facile da usare.

Al rovescio della medaglia, non virtualizza alcun hardware audio e (proprio come molte VM) non è nemmeno eccezionale per la virtualizzazione delle GPU. Detto questo, come opzione di bordo facile e veloce in Windows 10, vale sicuramente la pena provarlo.

Per attivare Hyper-V, inserisci “funzionalità” nel menu di ricerca Start, quindi fai clic su “Attiva o disattiva le funzionalità di Windows” e dovresti trovarlo nell’elenco delle funzionalità che appare. Basta selezionare la casella e fare clic su OK. Una volta attivato, dovresti essere in grado di digitare “hyper-v” nel menu Start Cerca in futuro e “Hyper-V Quick Create” apparirà come opzione.

2. VirtualBox

VirtualBox è un prodotto di virtualizzazione di Oracle, in grado di funzionare sulla maggior parte delle piattaforme, inclusi Windows, Linux e Mac. VirtualBox è gratuito e open source, il che è sempre un vantaggio e ti consente di ridimensionare lo schermo del SO guest dinamicamente in base alla finestra di VirtualBox.

miglior-software-di-virtualizzazione-gratuito-windows-10-virtualbox

È necessario che la “modalità scala” sia abilitata per questo scopo. Se fai clic sulla schermata del SO guest, il mouse e la tastiera verranno bloccati all’interno del SO guest in modo da poter utilizzare la tastiera e il mouse nel SO guest senza interrompere l’host. Per rilasciare il mouse e la tastiera e tornare a controllare l’host, è sufficiente premere Ctrl + freccia sinistra. Questo tasto di scelta rapida può essere personalizzato nelle opzioni di VirtualBox.

VirtualBox viene fornito con un pacchetto di estensione che può essere installato insieme a VirtualBox per ottenere funzionalità aggiuntive come supporto per dispositivi USB, connessione desktop remoto e capacità di avvio PXE (rete) per schede Intel NIC (LAN).

3. VMLite Workstation

VMLite Workstation è un prodotto di virtualizzazione basato su VirtualBox (open source). Una caratteristica interessante di VMLite è che consente di eseguire un SO guest a 64 bit su un SO host a 32 bit. Quindi, se utilizzi Windows 7 a 32 bit, sarai in grado di eseguire Windows XP a 64 bit con l’aiuto di VMLite Workstation.

VMLite-Workstation

VMLite supporta il salvataggio di più istantanee live della macchina virtuale. Questo è come il controllo delle versioni. Se non ti piace la versione corrente dell’ambiente, puoi sempre tornare a uno stato precedente utilizzando un’istantanea precedente salvata da VMLite Workstation.

VMLite supporta la maggior parte dei formati di virtualizzazione utilizzati nel settore come VMDK (VMWare), VHD (Microsoft), VDI (Sun) e HDD (Parallel).

4. VMWare Server

VMWare Server è un software di virtualizzazione gratuito di VMWare. Sebbene il suo supporto sia terminato, può ancora essere scaricato e utilizzato gratuitamente. VMWare Server supporta quasi tutti i sistemi operativi come guest o host, sebbene un SO guest a 64 bit non possa essere installato su un host a 32 bit come in VMLite. VMWare Server supporta i dispositivi USB e supporta anche interfacce di rete con bridge, NAT e solo host.

VMWare-Server

VMWare Server viene fornito con un pacchetto di strumenti di amministrazione che può essere installato dal menu File. Gli strumenti di amministrazione semplificano la comunicazione tra l’host e il sistema operativo guest senza bloccare il mouse, consentendo operazioni come tagliare, copiare, incollare e trascinare tra i SO host e guest.

Altre soluzioni di virtualizzazione

Ci sono molti altri utili strumenti di virtualizzazione che potrebbero non essere gratuiti ma che vale la pena dare un’occhiata. Mentre le soluzioni gratuite possono essere utilizzate per le attività domestiche e SOHO, i prodotti commerciali possono soddisfare le esigenze delle aziende più grandi. Ecco alcuni di quelli che abbiamo trovato:

VMWare Workstation Pro è molto simile a VMWare Server ma è ancora supportato da VMWare.

VMWare Fusion e Parallels Desktop sono buone alternative a pagamento a VirtualBox se sei un utente Mac.

QEMU è un’altra popolare soluzione di virtualizzazione disponibile per Windows, Mac e Linux.

Paragon Go Virtual era un altro buon software di virtualizzazione ma sembra essere stato interrotto. Può essere scaricato da Majorgeeks.

Conclusione

Questo articolo dovrebbe servire come una buona guida per il software di virtualizzazione. Se ci siamo persi qualcosa o hai suggerimenti su questo argomento, faccelo sapere tramite i commenti qui sotto.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.