5 suggerimenti per rendere WordPress più facile da usare per i tuoi clienti

5 sfaturi pentru a face WordPress mai ușor de utilizat pentru clienții dvs.
⏱️ 6 min read

Se stai configurando un sito WordPress per i tuoi clienti (o amici), vuoi fare del tuo meglio per rendere WordPress facile da usare e senza che siano in grado di apportare grandi modifiche che possono danneggiare il sito.

Se il tuo obiettivo è creare un sito che soddisfi le esigenze degli utenti, allora ti consigliamo di smorzarlo e rimuovere tutte le funzionalità estranee. Una configurazione efficace dovrebbe naturalmente prevenire qualsiasi errore dell’utente di WordPress. Esaminiamo le tue opzioni per evitare un errore di WordPress rendendolo ancora più facile da usare per il tuo client.

1. Limita gli account amministratore

Alcuni membri del team o clienti potrebbero essere abili nell’uso di WordPress mentre altri no. Il ruolo di amministratore di WordPress attribuisce potere e responsabilità a chi assume quella posizione. Se un cliente o un utente non è un utente WordPress esperto, dovresti limitare la sua responsabilità a quella di un editore. Crea un account amministratore separato per loro; questo impedisce loro di penetrare in parti sensibili del sito.

Puoi mantenere le credenziali di amministratore fino a quando il cliente non sarà in grado di gestire l’account. In alternativa, puoi fornire al cliente sia le credenziali di amministratore che quelle di editore. Se scegli quest’ultimo, lascia che salvano l’accesso amministratore più sensibile solo per le volte in cui devono eseguire funzioni di amministratore di alto livello.

Limitare gli account amministratore è utile per la sicurezza e altre vulnerabilità operative. Inoltre rende l’interfaccia utente della dashboard meno travolgente per i nuovi utenti di WordPress.

2. Disattiva le opzioni di personalizzazione del tema

I temi principali possono offrire opzioni di personalizzazione che sono in dissonanza con i temi figli. Questa dissonanza dovuta alle opzioni di personalizzazione del tema potrebbe causare l’interruzione dei codici o queste opzioni di personalizzazione potrebbero semplicemente non essere utilizzate nel child theme.

evitare-errori-utente-wordpress-temi-1

Utilizzando il tema API di personalizzazione per WordPress, è facile rimuovere le opzioni di personalizzazione del tema principale aggiungendo un codice (come quello sotto) al file “functions.php” del tema. Ogni riga nello snippet di seguito corrisponde a un’opzione di personalizzazione del tema. È possibile disabilitare qualsiasi riga di personalizzazione rimuovendo il commento da quella riga.

3. Utilizzare solo le voci di menu del dashboard pertinenti

Non tutti i siti Web WordPress svolgono le stesse funzioni. In alcuni casi un sito potrebbe non aver bisogno di un blog. Possiamo ridurre il disordine rimuovendo il numero di menu sulla dashboard, in quanto ciò rende la dashboard meno confusa per gli utenti. Nell’esempio qui, un menu Post non è necessario, quindi dovremmo aggiungere lo snippet di codice sotto a “functions.php” per nascondere quella funzionalità.

Ogni riga dello snippet di codice di seguito corrisponde a un menu del dashboard specifico. I nomi di file utilizzati di seguito potrebbero non corrispondere sempre al nome di menu specifico utilizzato nella dashboard; utilizzare solo le righe commentate di seguito come riferimento rapido.

Prima di nascondere il menu Post, assomiglia all’immagine seguente.

evitare-errori-utente-wordpress-limit-dashboard-menu-post-2

Dopo aver nascosto il menu Post, assomiglia all’immagine seguente.

evitare-errori-utente-wordpress-limit-dashboard-menu-post-out

Rimuovere il menu Post non equivale a revocare le autorizzazioni utente. Un utente può accedere direttamente al menu Post nascosto utilizzando direttamente l’URL. Nascondere i menu in questo modo è ottimo per rimuovere il disordine dal cruscotto. Tuttavia, se preferisci impedire agli utenti di accedere a questo menu, allora ti consigliamo di farlo modificare i ruoli utente. Lo snippet di codice di seguito dovrebbe essere aggiunto all’hook di attivazione di un plugin. (Questo dovrebbe essere eseguito solo una volta.)

4. Configurare e utilizzare una directory mu-plugin

Pochissimi sviluppatori hanno sentito parlare della directory “mu-plugins”. La tua directory mu-plugin è una posizione alternativa per l’installazione dei plugin. Il prefisso “mu” significa “deve usare”. I plugin installati nella directory mu-plugin non possono essere disattivati ​​accidentalmente in tutta la dashboard e non devono essere attivati ​​manualmente: vengono attivati ​​automaticamente.

evitare-errori-utente-wordpress-mu-plugins

I plugin installati nella directory mu-plugins vengono caricati prima degli altri plugin. Questa preferenza per il caricamento dei plug-in “da utilizzare” è vantaggiosa per i plug-in di siti Web vitali. I plugin che devono essere presenti affinché il tuo sito funzioni senza problemi dovrebbero essere usati nella directory mu-plugin. Un altro vantaggio dell’utilizzo della directory mu-plugin è che il contenuto aggiunto ad essa rimane attivo indipendentemente dal fatto di essere invariato e indipendentemente da modifiche o alterazioni del tema.

Poiché la directory mu-plugin non viene fornita con WordPress, dovrai crearla tu stesso all’interno della tua cartella “wp-content”.

C’è però una limitazione. WordPress ignora i codici all’interno di una sottodirectory e cercherà solo i file “mu-plugins” nel livello superiore. Per rimuovere questa limitazione, creerai un file PHP che si trova nella parte superiore dei tuoi “mu-plugins;” il codice da una sottodirectory di pari livello verrebbe quindi caricato utilizzando quel file PHP.

Un’altra limitazione dei plug-in mu è che non riceverai notifiche di aggiornamento. Per questo motivo, considera i mu-plugins come un luogo per codici importanti a cui il tuo cliente non dovrebbe pensare. Il Codice offre maggiori informazioni sui mu-plugin.

5. Disattiva il plug-in e gli editor di temi del tuo sito

Non è professionale modificare il plug-in ei file dei temi di un sito WordPress live direttamente dalla dashboard. Può portare alla rottura del sito. La modifica dal vivo del tuo sito lo espone anche agli hacker. Per disabilitare la modifica in tempo reale per temi e plug-in, inserisci questo codice nel file “wp-config.php” del tuo sito. Questo codice disabilita gli editor di temi e plugin.

evitare-errori-utente-wordpress-disable-plugin-theme-2

Avvolgendo

In sintesi, è possibile ridurre la probabilità di errori degli utenti di WordPress limitando gli account amministratore, disattivando le opzioni di personalizzazione del tema, utilizzando solo le voci di menu del dashboard pertinenti, impostando e utilizzando una directory di plug-in mu e disattivando il plug-in del sito e gli editor di temi. Ci piacerebbe vedere i tuoi commenti su questi suggerimenti. Lascia i tuoi commenti qui sotto.

Join our Newsletter and receive offers and updates! ✅

0 0 votes
Article Rating
Avatar di Routech

Routech

Routech is a website that provides technology news, reviews and tips. It covers a wide range of topics including smartphones, laptops, tablets, gaming, gadgets, software, internet and more. The website is updated daily with new articles and videos, and also has a forum where users can discuss technology-related topics.

Potrebbero interessarti anche...

Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x