8 Dinge, von denen Sie nicht wussten, dass Sie sie mit ADB tun könnten

8 cose che non sapevi di poter fare con ADB

ADB (Android Debug Bridge) è uno strumento di debug per gli sviluppatori Android. Uno sviluppatore può usarlo per eseguire molte azioni di programmazione e può controllare il comportamento del sistema quando l’app è in esecuzione. Anche se sei solo un utente medio o un non sviluppatore, ci sono alcuni comandi ADB che possono essere utili e aiutarti a essere più produttivo e farti risparmiare tempo. Ecco alcuni trucchi interessanti che puoi fare con ADB.

1. Crea un backup completo del tuo telefono

La modalità di ripristino in Android ti aiuta a ripristinare il telefono e creare backup. Tuttavia, questi backup possono essere archiviati solo nella memoria del telefono o nella scheda SD. Con l’aiuto di ADB, puoi creare un backup completo del tuo telefono sul tuo computer.

Immettere il seguente comando per creare un backup completo del telefono.

Il comando precedente eseguirà il backup di tutte le app e dei relativi dati nel percorso del file fornito da te. Assicurati di aggiungere l’estensione “.ab” al nome del file.

Dopo aver premuto Invio, dovrai sbloccare il telefono e dare il permesso di eseguire il backup dei dati. È inoltre possibile inserire una password per crittografare i dati. La password verrà utilizzata durante il ripristino dei dati.

adb-backup-permission

Altre opzioni che puoi aggiungere:

  • -apk: esegue il backup dei file .apk
  • -noapk: non eseguirà il backup dei file .apk
  • -obb: eseguirà il backup dei file .obb
  • -noobb: non eseguirà il backup dei file .obb
  • -shared: eseguirà il backup dei dati della scheda SD
  • -noshared: non esegue il backup dei dati della scheda SD
  • -nosystem: non eseguirà il backup delle app di sistema quando -all viene aggiunto.

Per ripristinare il backup sul telefono, inserisci il seguente comando:

adb-full-backup-restore

Sblocca il telefono e inserisci la password per ripristinare il backup sul telefono.

2. Backup di un’app specifica e dei suoi dati

Se desideri eseguire il backup solo di un’app specifica e dei suoi dati, ADB può aiutarti anche in questo. Ciò può essere utile nei casi in cui desideri giocare a un gioco su un telefono diverso con il gioco salvato in precedenza. Inoltre, memorizza la cache dell’app in modo che possa essere utile per app come YouTube che salvano i video offline come file memorizzati nella cache.

Per eseguire il backup dell’app, devi prima conoscere il nome del pacchetto dell’app. È possibile trovare il nome del pacchetto utilizzando il seguente comando.

Questo elencherà tutti i nomi dei pacchetti installati sul tuo telefono. Trova il nome del pacchetto dell’app di cui desideri eseguire il backup e copialo.

Immettere il seguente comando per eseguire il backup dell’app e dei suoi dati:

adb-app-backup

Sostituire con il nome del pacchetto copiato in precedenza e aggiungere anche un percorso di file come aggiunto nella sezione precedente. Premi Invio. Ti verrà chiesto di consentire l’esecuzione del comando di backup sul tuo telefono proprio come nella sezione precedente.

Per ripristinare l’app, inserisci il seguente comando:

3. Installa più app

Se hai più app (file apk) memorizzate in una cartella, puoi facilmente installarle in batch sul tuo telefono utilizzando ADB. Una cosa da notare è che non riceverai alcuna schermata di prompt sul telefono, quindi fai attenzione alle app che installerai. Assicurati che non contengano malware (o un’app malware).

Immettere il seguente comando per installare più app da una cartella:

adb-install-multiple-apps

Riceverai un messaggio di “operazione riuscita” dopo ogni installazione dell’app.

4. Estrai l’APK dal tuo telefono

Per qualche motivo, se hai bisogno dell’apk di un’app dal tuo telefono, ADB può estrarlo facilmente per te.

Innanzitutto, devi conoscere il nome del pacchetto dell’app che intendi estrarre. Eseguire il list package comando mostrato nella seconda sezione per ottenere il nome del pacchetto.

È necessario ottenere il percorso o la posizione del file di questo pacchetto. Useremo questo percorso per estrarre l’APK dal telefono.

adb-get-apk-path

Copia il percorso e incollalo nel comando indicato di seguito:

adb-extract-apk

Questo memorizzerà “base.apk” (che è l’APK del file selezionato da te) sul tuo computer. Puoi rinominarlo in seguito.

5. Schermata di registrazione

Ci sono molte app disponibili sul Play Store per questo, ma farlo con ADB è sempre bello. Inoltre, ciò consentirà di risparmiare spazio di archiviazione sul telefono poiché non sarà necessario installare un’altra app per l’attività.

Immettere il seguente comando per avviare la registrazione dello schermo sul telefono:

adb-screenrecord

Il percorso da aggiungere nel comando precedente dovrebbe essere della memoria del telefono o della scheda SD. Inoltre, c’è una leggera limitazione qui: ADB registrerà lo schermo per 3 minuti al massimo. Se desideri interrompere la registrazione nel frattempo, puoi premere “Ctrl + C.” Oltre a questo, puoi aggiungere un parametro -time-limit <number-of-seconds> impostare in anticipo il limite di tempo.

6. Cambia DPI dello schermo

DPI (Dots per Inch) è un valore che Android utilizza per determinare la dimensione ideale delle immagini e delle icone delle app da mostrare sullo schermo. Questo valore può essere modificato per ottenere una visualizzazione più grande e ingrandita o una visualizzazione più piccola in base alle proprie esigenze. Controlla gli screenshot qui sotto. L’immagine a sinistra è a 480 dpi normali e quella a destra a 180 dpi.

adb-change-dpi-esempio

Per verificare qual è l’attuale dpi sul tuo telefono, inserisci il seguente comando:

Per modificare il dpi, aggiungi semplicemente il valore accanto ad esso.

adb-change-dpi

Puoi vedere la modifica in tempo reale sullo schermo e non è necessario riavviare. È possibile tornare al dpi originale utilizzando lo stesso comando.

7. Connetti ADB tramite WiFi

Nel mondo di oggi in cui tutto sta andando wireless, perché non connettersi anche ad adb in modalità wireless? È abbastanza facile farlo accadere. Tuttavia, dovrai prima collegare il telefono tramite USB per abilitarlo. Inoltre, attiva il WiFi sul telefono e sul computer e il telefono dovrebbe trovarsi sulla stessa rete wireless.

Immettere il seguente comando per eseguire ADB in modalità TCP / IP:

Ottieni l’indirizzo IP del tuo telefono da “Impostazioni -> Informazioni -> Stato -> Indirizzo IP” e inseriscilo nel comando successivo.

Immettere il comando per connettere in modalità wireless ADB con il telefono.

È ora possibile scollegare il cavo USB.

Immettere il seguente comando per verificare se è connesso in modalità wireless:

adb-wireless-connection

8. Ottieni statistiche e informazioni di sistema

C’è un comando di shell chiamato dumpsys che gli sviluppatori utilizzano per controllare il comportamento del sistema quando la loro app è in esecuzione. È possibile utilizzare questo comando per ottenere maggiori informazioni sul sistema del telefono e controllare varie altre informazioni sull’hardware per propria conoscenza.

Immettere il seguente comando per ottenere tutti i sottocomandi che possono essere utilizzati con dumpsys.

Ora, usa i sottocomandi di conseguenza con dumpsys per ottenere maggiori informazioni su vari hardware sul tuo telefono. Il comando seguente mostra le informazioni sulla batteria.

adb-dumpsys

Gioca con altri comandi secondari e ottieni maggiori informazioni sull’hardware del telefono e sul suo stato.

Conclusione

Ci sono molte cose che puoi fare con ADB e non è necessario essere uno sviluppatore per armeggiare con esso. Puoi anche fare il check-out questa pagina per tutti gli altri comandi ADB. ADB può essere ancora più utile se hai effettuato il root del tuo telefono. L’accesso alla radice aprirà una miriade di trucchi che puoi fare con ADB sul tuo telefono.

Se riscontri un errore o hai problemi con ADB, faccelo sapere nei commenti qui sotto.