8 razões para mudar do Windows para o Linux

8 motivi per passare da Windows a Linux

⌛ Reading Time: 6 minutes

Quando Windows 10 ha iniziato a mostrare un nuovo volto con una serie di decisioni politiche prese da Microsoft in merito al suo prodotto, c’è stato un aumento osservabile nel numero di persone che passano a Linux. Ciò non sorprende poiché Linux è sempre stato lo strumento perfetto per la privacy. Se sei ancora indeciso, ecco otto motivi per cui dovresti passare da Windows a Linux.

1. Linux è gratuito!

Sì, Linux arriva al glorioso prezzo di esattamente $ 0,00. Per renderlo ancora migliore, puoi usarlo su qualsiasi dispositivo e riutilizzarlo per qualsiasi cosa tu voglia.

Mentre Windows e la maggior parte del suo software proprietario possono costarti un braccio e una gamba per acquisire le licenze, puoi rinunciare a pagare per tutto ciò utilizzando le alternative disponibili in Linux. Ci sono tonnellate di software open source e gratuito per Linux, e anche quei software premium sono abbastanza convenienti.

Allo stesso tempo, questo viene fornito con l’avvertenza che prodotti come Adobe Photoshop sono più ricchi di funzionalità e offrono un supporto più professionale di GIMP. Se riesci a vivere senza gli extra di molte di queste applicazioni, avrai un desktop Linux completamente funzionante con una suite completa di tutto il software di cui hai bisogno senza dover sborsare nulla.

2. Puoi eseguirlo senza installarlo

Se non sei convinto che Linux sia la scelta migliore per te, puoi provarlo senza doverlo installare sul tuo disco rigido.

Questo è noto come esecuzione di una distribuzione “live”. Inserisci la tua chiavetta USB per avviare la tua scelta di distribuzione Linux, il tuo computer carica i suoi componenti principali nella RAM e, una volta fatto, sei accolto da uno schermo che ti accoglie proprio così!

Linuxswitch Liveusb

L’esecuzione di Linux attraverso un ambiente live ti consente di provarlo senza alcun rischio, ottenendo un’idea di come sia senza fare i sacrifici di un’installazione completa. In questo modo, sei più in grado di prendere una decisione informata sul tipo di sapore che desideri o se ti piacerebbe anche mantenerlo dopo aver effettuato il passaggio da Windows a Linux.

Se stai davvero attraversando una crisi di scelta e stai appena iniziando a immergere le dita dei piedi in piscina, ti consiglio Ubuntu, menta, o una distribuzione molto più transitoria come Solus. Ti ci vorrà solo un’ora o giù di lì per creare un USB live e provarli tutti e tre e prendere una decisione.

3. Dai nuova vita ai vecchi computer

Windows 11 ha requisiti hardware rigorosi e funzionerà solo con hardware moderno. Linux ti dà la possibilità di utilizzare i tuoi vecchi computer e dare loro una nuova ampiezza di vita.

Linuxswitch Vecchi computer

Distribuzioni come Lubuntu, antiX, puppy Linux, BunsenLabs o persino TinyCore (per i tipi più avventurosi) offrono l’esperienza Linux completa in un pacchetto compatto e rispettoso delle risorse. Non aspettarti che siano belli come quelli di fascia alta, ma trasformeranno la tua vecchia attrezzatura in qualcosa di utile.

4. Linux è sicuro

Considerando che spesso devi installare software antivirus con canoni di abbonamento su Windows, Linux chiede “Anti-cosa?”

Gestore aggiornamenti di Linuxswitch

Sebbene si possa sostenere che gli hacker non si preoccupino di scrivere virus per Linux a causa della sua portata ridotta, ci sono altre cose che impediscono al malware di accedere alle parti principali del sistema. Ad esempio, le richieste di password con cui sei costantemente bloccato ogni volta che provi a fare qualcosa che richiede i privilegi di root appariranno anche quando un altro programma in esecuzione sul tuo sistema li richiede.

5. Hai il controllo totale del sistema operativo

Verso la fine del 2020, Microsoft ha deciso di fare una mossa senza precedenti per Windows 10, togliendo ogni possibilità di consenso dai suoi utenti per il processo di applicazione di un aggiornamento che avrebbe ritirato la build 1903. Non è stata necessariamente la goccia che ha fatto traboccare il vaso per molte persone, ma questo evento ha rinnovato le conversazioni sulle precedenti pratiche anti-consumo e le preoccupazioni sulla privacy che vanno avanti da oltre 20 anni.

Quando usi Linux, hai il controllo di ciò che ti accade. Se trovi una distribuzione che fa qualcosa che consideri inquietante, ce ne sono almeno altre tre pronte ad accoglierti nel loro gregge. In questo ecosistema, la pressione competitiva è stata storicamente verso azioni che offrono l’esperienza più sotto controllo possibile.

6. Puoi personalizzare tutto!

Se ti piace la distribuzione che hai, ti sei familiarizzato abbastanza da sentirti a tuo agio con essa, ma odi davvero lo scenario con cui sei accolto ogni volta che avvii il PC, Linux ha una soluzione per questo.

Linuxswitch Mintthemes

Il sistema operativo è costituito da più componenti chiave che possono essere strappati e sostituiti con altri. Se desideri un nuovo ambiente desktop che fornisca grafica ed effetti completamente nuovi a tuo piacimento, devi solo installarlo e farlo funzionare.

Non ti piace come funziona GNOME? Sostituiscilo con XFCE! Non ti piace l’aspetto predefinito di GNOME? Scambialo con un sacco di temi là fuori.

7. Non devi occuparti del terminale

Proprio come Windows non ti obbliga a usare la sua riga di comando, anche molte popolari distribuzioni Linux non richiedono una conoscenza pratica dei loro terminali.

Terminale Linuxswitch

Se desideri installare un’app, puoi semplicemente visitare il sito Web dello sviluppatore, scaricare il programma di installazione e fare doppio clic per accedervi.

Alcune distribuzioni Linux avranno i loro “app store” che contengono un repository di software che è curato per il tuo utilizzo nel caso in cui desideri qualcosa di centralizzato, come Google Play o l’App Store di Apple. In Ubuntu si chiama Software Center e in Linux Mint si chiama Software Manager.

In generale, se vuoi trovare il tuo app store, cerca “Software” nel menu Applicazioni e dovresti vedere una sorta di repository su cui puoi fare clic e trovare tutte le tue app preferite.

8. Il gioco ora è più facile che mai!

Linux può eseguire la maggior parte dei giochi ora grazie al progetto Proton di Steam.

Giochi Linuxswitch

Secondo Le statistiche del protone, il 78% dei primi 100 giochi su Steam funziona a un livello soddisfacente o superiore quando viene eseguito su Linux utilizzando il software giusto. Anche far funzionare alcuni dei giochi più polemici non è impossibile grazie a utilità come i protontricks.

Non ho intenzione di mentire e dire che sarà sempre facile, ma è possibile avere un sistema di gioco Linux con la maggior parte dei giochi che conosci e ami che funzionano perfettamente su di esso. Tuttavia, potresti doverne eliminare uno o due dal tuo repertorio. Guarda cosa dice la gente su come ognuno dei tuoi giochi gira su Linux, e se dopo tutto ciò ritieni di poter passare da Windows, non esitare!

Conclusione

Non c’è dubbio che Windows è ancora e continuerà a essere il re quando si tratta dei mercati domestici e delle piccole imprese. Tuttavia, ciò non significa che devi conviverci. Se sei preoccupato per la tua privacy e desideri un sistema operativo sicuro, Linux è lo strumento perfetto per te. La domanda non è “Perché dovresti passare da Windows a Linux?“Piuttosto, dovrebbe essere,”Perché non l’hai fatto ieri?

Se non sei ancora sicuro, leggi le risposte alle domande più frequenti degli utenti Windows che desiderano passare a Linux. Se preferisci il dual-boot, scopri come correggere i due sistemi operativi che mostrano tempi diversi.