Blender 3D Erstellen virtueller Videobildschirme

Blender 3D Building Virtual Video Screens

L’uso di trame statiche nelle animazioni 3D di Blender va benissimo, ma per quanto riguarda l’aggiunta di video invece di un’immagine singola? Ciò significa che le tue trame si sposteranno e si animeranno con i tuoi fotogrammi di animazione. L’aggiunta di video agli oggetti come texture ti consente di presentare video all’interno delle tue animazioni.

In questo articolo ti mostriamo come creare schermi video virtuali. Un piano in Blender è solo un poligono quadrato fino a quando non ci metti una texture. Di solito si tratta solo di un’immagine fissa, quindi può essere un muro, una piastrella per pavimento o un pezzo di moquette. Ma ti è mai venuto in mente che invece di un’immagine fissa potresti invece allegare un file video alla superficie? Esamineremo i potenziali usi di questo in un momento, ma come si trasforma un video in un oggetto 3D?

Trasforma un aereo in uno schermo video

Apri Blender. (Ovviamente se non possiedi una copia di Blender, vai a www.blender.org e scarica una copia gratuita.)

Elimina il cubo predefinito selezionandolo con il tasto destro del mouse e premendo il tasto “Cancella”. Fare clic su OK o premere Invio.

Se non hai già scelto “Cycles Render” dalle scelte del motore di rendering nella parte superiore dello schermo, fallo ora.

blender-virtual-cycles-render

Ora crea un piano premendo “Shift + A” e scegliendo “Mesh -> Plane” dal menu a comparsa.

blender-virtual-make-plane

Seleziona il piano e scegli le proprietà del materiale dalla barra delle proprietà. Fare clic su Nuovo e modificare l’impostazione predefinita “Diffuse BSDF” in una superficie di emissione con il popup perché gli schermi video emettono luce, anche virtuale.

blender-virtual-set-emissione

Scegli il colore della superficie che sarà il video. Dal popup scegli Texture immagine.

blender-virtual-set-image-texture

Questo è normalmente il punto in cui sceglieresti l’immagine fissa per la trama, ma invece aggiungeremo un file MP4, in questo caso un video musicale. Fai clic su Apri e scegli il file video dal selettore di file.

blender-virtual-select-video

Cambia l’ombreggiatura della vista in Rendering e vedrai che non c’è ancora nulla sull’aereo. Dobbiamo modificare la mappatura per visualizzarla.

blender-virtual-plane-not-display-video

Prima di farlo, rendiamo l’aereo della forma giusta per uno schermo video. Fare clic sul simbolo più in alto a destra della finestra per espandere il cassetto degli strumenti.

blender-virtual-click-plus-symbol

Scorri verso il basso fino a dove dice le dimensioni e aggiungi quanto segue:

Questo ti dà vagamente le stesse proporzioni 16: 9 di una TV o di un monitor video. Ora ridimensionalo un po ‘in modo che sia più grande premendo S e spostando il mouse fino a raggiungere la dimensione giusta. Quindi fare clic con il pulsante sinistro del mouse per accettare (o premere il pulsante destro del mouse per rifiutare).

blender-virtual-plane-now-16x9

Seleziona l’editor dei nodi dal menu a comparsa in basso a sinistra.

blender-virtual-node-editor

Vedrai quindi i nodi per il materiale corrente.

blender-virtual-plane-material-nodes

Aggiungi un nodo Mapping con “Vector -> Mapping”. Posizionalo a sinistra del nodo Texture immagine e collega il noodle di output vettoriale all’input vettoriale sul nodo texture immagine.

blender-virtual-add-mapping-node

Aggiungi un nodo delle coordinate della trama con “Input-> Coordinate della trama”. Collega il noodle di output generato al noodle di input vettoriale nel nodo Mapping.

blender-virtual-aggiungi-texture-coordinate

Quindi hai finito con la mappatura e puoi tornare alla visualizzazione 3D.

blender-virtual-video-show-but-wrong-rotation

Il video è ora sull’aereo, ma non è orientato correttamente. Apri il nodo Mappatura del materiale facendo clic sul piccolo simbolo più nel punto bianco accanto alla parola Mappatura. Ruota l’immagine attorno all’asse Z (su e giù) digitando -90 nella rotazione dell’asse Z.

blender-virtual-type-90-into-zaxis

Ora l’immagine è sullo “schermo”, ma è distesa, quindi dobbiamo ruotarla in verticale.

Seleziona il piano dello schermo con il tasto destro del mouse e ruotalo premendo R e muovendo il mouse. Vincolare la rotazione all’asse Y premendo Y. Ruotalo di 90 gradi (guarda i numeri che cambiano nella parte inferiore sinistra dello schermo mentre ruoti) e accetta la rotazione premendo il pulsante sinistro del mouse.

blender-virtual-corretto-orientamento-schermo

Se la rotazione non è completamente corretta, puoi digitare 90 nel campo che si apre in basso a sinistra dopo aver completato la rotazione.

blender-virtual-type-90-in-rotazione-schermo

L’ultimo passaggio sono i parametri di riproduzione elencati nelle proprietà del materiale. C’è un trio di campi per riempire Frame, Frame iniziale e Offset contrassegnati. I fotogrammi è la quantità di fotogrammi del video che desideri mostrare. Imposta i fotogrammi su 250 in modo da mostrare solo 250 fotogrammi dal video. Imposta il fotogramma iniziale sul fotogramma 1 (dove inizia il film nella tua animazione) e l’offset su 400, vale a dire che il video inizierà all’inizio dell’animazione al fotogramma 400 del video incorporato e continuerà per 250 fotogrammi.

blender-virtual-frames-start-offset

Prepara una scena con un pavimento riflettente e rimuovi tutte le altre luci dalla scena. Anche se desideri duplicare il tuo schermo video virtuale e avere più istanze di esso intorno alla scena, metti alcuni oggetti nella scena che rifletteranno o rifrangeranno la luce dagli schermi.

Quando esegui il rendering della scena, i video verranno riprodotti.

Perché dovresti farlo?

Il motivo principale per gli schermi video virtuali in 3D è che possono interagire con elementi 3D come nel video di esempio in cui abbiamo posizionato una pallina di vetro davanti allo schermo a sinistra per la rifrazione della luce e dell’immagine.

È un ottimo modo per creare trattamenti video nuovi e originali oscurando i tuoi video in una varietà di modi interessanti, attraverso il vetro, riflessi in piani come una sala di specchi o giocando su modelli 3D di televisori classici in stanze degli anni ’50 tutte costruite in 3D oggetti.

Ma puoi usare schermi video nelle tue animazioni e filmati anche per una varietà di altri usi di effetti visivi. Puoi sostituire i finestrini di un’astronave con schermi video, o persino posizionare uno schermo video dietro il vetro, per simulare l’azione dal vivo che si svolge all’interno della nave. Questo imita una vecchia tecnica cinematografica.

Puoi anche avere un enorme schermo video dietro una scena 3D per mettere uno sfondo del mondo reale in movimento a una scena che coinvolge un enorme dinosauro o scheletri animati, come nei vecchi film di Ray Harryhausen, per far interagire l’animazione 3D con l’azione dal vivo.

Puoi persino creare schermi olografici 3D regolando l’opacità quando componi lo schermo nel tuo filmato dal vivo. Utilizzando la funzione di mappatura della telecamera di Blender, puoi persino fare in modo che il movimento della telecamera 3D segua il movimento del video in background live. (Ne abbiamo parlato in un recente tutorial.)

Conclusione

Ci sono molti trucchi per i quali puoi usare schermi video virtuali; sperimenta e vedi cosa puoi inventare.

Se ti è piaciuto questo tutorial o hai domande, faccelo sapere nei commenti qui sotto.

Credito video: “Unliking Stuff Frug” e “Chosen” di Bloomin ‘Nora, usato con permesso.

Torna su