Was bedeuten diese "Cookie Consent" -Notizen eigentlich?

Che cosa significano effettivamente questi avvisi di “consenso sui cookie”?

⌛ Reading Time: 6 minutes

Se sei stato su Internet negli ultimi anni, probabilmente hai notato un netto aumento del numero di siti che visualizzano caselle che suggeriscono in modo aggressivo che dovresti essere d’accordo con i cookie. Se sei come la maggior parte degli utenti, fai clic sul pulsante evidenziato a cui non ti stanno indirizzando troppo sottilmente o semplicemente lo ignori automaticamente come fai quei termini di servizio che dici di leggere.

Gli osservatori acuti potrebbero aver notato che la maggior parte degli avvisi non ti dà comunque altre opzioni. Di solito non esiste una versione del sito senza cookie o un menu elemento per elemento in cui è possibile regolare le proprie preferenze. In una parola, i tuoi clic su semplici caselle di “esclusione di responsabilità sui cookie” in realtà non fanno molto. Ciò potrebbe cambiare in futuro, tuttavia, poiché i moduli di “consenso sui cookie” attivi sono ora lo standard legale dell’UE.

Cosa sono i cookie e perché siamo preoccupati per loro?

I cookie del browser sono semplicemente file di testo che vengono memorizzati nel browser quando visiti un sito Web in modo che possa tenere traccia di ciò che stai facendo mentre ti sposti. Meno divertente dei biscotti commestibili.

Alcuni, chiamati “cookie tecnici”, sono fondamentali per la maggior parte dei siti Web moderni poiché, senza di essi, sarebbe piuttosto difficile per il sito fare cose come salvare il carrello, tenerti connesso su pagine diverse, ricordare le tue preferenze, ecc. Chiamiamo questi biscotti “gocce di cioccolato”, dal momento che puoi tranquillamente presumere che praticamente tutti li vogliono. Le leggi dell’UE sui dati non li limitano.

Esclusione di responsabilità per il consenso sui cookie Microsoft

I cookie analitici e di tracciamento, tuttavia, sono più simili a farina d’avena-uvetta: data la scelta, probabilmente non li mangeresti, ma alle persone che li fanno piacciono davvero e continuano a cercare di indurti a prenderne un po ‘. Questi cookie sono lì per raccogliere dati su di te e segnalarli a una parte interessata. Può essere il sito stesso o terze parti come Google, Facebook, Disqus e un numero qualsiasi di altri inserzionisti che cercano di saperne di più su di te e sul tuo comportamento. Questi sono gli obiettivi dell’UE.

Consenso sui cookie 3
Sembrano deliziosi, ma sono pieni di bugie. E uvetta.

Questi cookie non sono vitali per la funzionalità del sito, ma forniscono informazioni importanti per siti e aziende, poiché aiutano a monitorare il modo in cui gli utenti interagiscono con prodotti, servizi ed elementi del sito. I cookie di tracciamento sono anche molto importanti per le aziende i cui modelli di business si basano sul sapere come venderti cose (ad esempio, pubblicità), che è ciò che irrita molti utenti attenti alla privacy.

Cosa fanno per me le caselle di consenso sui cookie?

Tutore del consenso sui cookie
The Guardian ha una buona politica sui cookie.

Secondo le leggi europee sulla privacy (GDPR, ePrivacy, ecc.), I siti che inseriscono cookie non essenziali nel tuo browser devono tecnicamente chiederti il ​​consenso prima di farlo. Alcune caselle di consenso sui cookie funzionano in questo modo, ma la maggior parte di esse attualmente carica i cookie senza autorizzazione e quindi ti fa sapere che esistono dopo il fatto. Un pulsante per il consenso dei cookie con funzionalità effettive è l’eccezione piuttosto che la norma.

Dichiarazione di non responsabilità sui cookie
Un esempio di un pop-up che non lo fa proprio.

Infatti, uno studio del 2019 di un team di ricercatori della Ruhr University Bochum (Germania) e dell’Università del Michigan (USA) ha rilevato che l’86% dei siti intervistati non offriva altre opzioni oltre a un pulsante di conferma (come “Accetta”) che non influisse affatto sui cookie del sito. Hanno anche scoperto che la maggior parte dei siti cercava di spingere gli utenti verso il consenso e pochissimi davano agli utenti un modo per rinunciare a non abbandonare completamente il sito.

Impostazioni del tutore del consenso sui cookie
Anche se anche questo potrebbe non essere perfettamente all’altezza dei nuovi standard, è molto di più della maggior parte dei siti.

In breve, la maggior parte delle caselle di consenso sui cookie, al momento, non impedisce ai siti di tracciarti con i cookie. Se forniscono un’interfaccia in cui puoi impostare le tue preferenze sui cookie, probabilmente sono conformi al GDPR, ma se hanno solo una casella con un pulsante “Accetta” evidenziato, probabilmente non puoi evitare i cookie senza installare una sorta di estensione del browser o semplicemente uscendo dal sito.

Da dove vengono i moduli di consenso sui cookie in primo luogo?

Tutte le regole e i regolamenti diventano piuttosto confusi, ma qui ci sono i tratti generali.

Cookie Consent Modulo di consenso Ico
Il modulo di consenso sui cookie dell’ICO, praticamente il primo esempio

2002: La direttiva e-privacy richiede ai siti con sede nell’UE di ottenere il consenso dell’utente prima di offrire loro cookie. Alla fine, questo si trasforma nei banner e nei pop-up “Ehi, usiamo i cookie” che tutti conosciamo e amiamo oggi.

2018: GDPR entra in vigore e inizia a imporre conseguenze per il mancato rispetto. I siti sono sottoposti a maggiori pressioni per ottenere il consenso attivo dagli utenti piuttosto che limitarsi ad avvertirli.

2019: Regole dei tribunali superiori d’Europa che le caselle preselezionate nei moduli di consenso sui cookie non costituiscono il consenso, il che significa che i siti ora devono legalmente convincere le persone a consentire attivamente ai cookie, senza trucchi. Ironia della sorte, all’epoca, il sito web del tribunale non era conforme a questa regola, il che ti dice qualcosa su come viene implementata.

Il consenso ai cookie significherà qualcosa in futuro?

Legalmente, i siti che non sono conformi a queste regole dovrebbero essere messi in linea il prima possibile. In realtà, questi requisiti metteranno un onere aggiuntivo sui siti che, se i tassi di implementazione passati sono un indicatore, non porteranno a un’adozione molto rapida.

Consenso cookie Cookie reali

Ciò è probabilmente dovuto in gran parte al fatto che i cookie sono un ottimo modo per controllare come gli utenti interagiscono con un sito, il che può tradursi direttamente in siti migliori e maggiori profitti. C’è un po ‘di preoccupazione che regolamenti troppo rigorosi possano essere piuttosto onerosi per i siti e potrebbero anche influire negativamente sull’esperienza dell’utente. Ecco perché c’è un po ‘di rumore sull’eventuale inserimento di impostazioni nei browser che i siti possono rilevare e per cui apportare automaticamente le modifiche, il che sarebbe una soluzione molto più semplificata.

Alla fine, tuttavia, l’intero dibattito sui cookie potrebbe rivelarsi discutibile. Se i cookie diventano un’opzione di tracciamento insostenibile, potremmo iniziare a vedere la diffusione di metodi più difficili da bloccare come il fingerprinting del browser. Soluzioni alternative e innovazioni spesso vengono standardizzate se non esiste una soluzione migliore e i cookie e il monitoraggio degli utenti probabilmente non faranno eccezione.

Crediti immagine: Consenso sui cookie