Che cos’è l’host di Windows Shell Experience e perché occupa così tanta memoria?

Was ist der Windows Shell Experience Host und warum nimmt er so viel Speicherplatz ein?
⏱️ 3 min read

Lavorando sul tuo computer Windows 10, potresti esserti imbattuto in uno o due programmi e servizi che consumano memoria. Se non ti sei mai preso la briga di controllare, uno sguardo all’applet del task manager potrebbe essere importante per sapere quanta memoria stanno consumando i processi sul tuo computer. L’host dell’esperienza della shell di Windows è spesso il colpevole dell’accumulo di memoria su Windows 10.

Nell’articolo spieghiamo cos’è Windows Shell Experience Host e ti guidiamo nella risoluzione dei problemi di consumo eccessivo di memoria.

Cos’è l’host dell’esperienza della shell di Windows?

Le app di Windows universali sono sempre presentate in un’interfaccia Windows con marchio di fabbrica. Il modo in cui vengono presentate queste app universali è la funzione principale dell’host dell’esperienza della shell di Windows.

La funzione di questo processo gli fa gestire molti elementi grafici relativi alle applet di Windows. Gestisce elementi come il menu Start, gli elementi visivi per le notifiche e persino la trasparenza della barra delle applicazioni.

Un caso comune di utilizzo di questo processo è quando si imposta lo sfondo del desktop su una presentazione. In questo caso hai appena utilizzato l’aiuto dell’host di esperienza della shell di Windows.

Per quanto sia responsabile di questa funzione esteticamente gradevole, potrebbe anche innescare un aumento alle stelle dell’utilizzo della CPU. Con più aggiornamenti, questo è più in declino ma è ancora un evento di cui essere vigili.

Se mai sperimenterai questo utilizzo della CPU alle stelle, susciterà qualche curiosità sul perché.

Dovresti sapere che questa è un’anomalia poiché l’host dell’esperienza della shell di Windows di solito non consuma molta CPU. Quando ci sono questi rari picchi, di solito si risolvono e vengono riportati a zero.

L’immagine sotto mostra come dovrebbe apparire un normale utilizzo della memoria da questo processo.

Dovresti notare che la CPU dell’host dell’esperienza della shell di Windows e l’utilizzo della memoria sono rispettivamente allo 0% e 0,1 MB. Questo è fantastico ed esattamente come dovrebbe essere sul tuo sistema.

Se noti un picco nell’utilizzo della CPU fino al 25%, potresti riscontrare un problema con questo processo di Windows e dovrai risolverlo prontamente.

Come risolvere l’elevato consumo di risorse dell’host di memoria della shell di Windows

Una volta affrontato questo evento, puoi provare una di queste soluzioni.

1. Eseguire un aggiornamento di Windows

Per essere sicuri e come best practice, è meglio che gli aggiornamenti vengano scaricati automaticamente. Se questa non è l’impostazione predefinita per te, segui i passaggi successivi per eseguire un aggiornamento.

1. Apri Impostazioni nel menu Start e seleziona l’opzione “Aggiornamenti e sicurezza”.

Windows10-aggiornamenti-e-sicurezza

2. Nel riquadro di sinistra selezionare il riquadro di Windows Update e scegliere il pulsante “verifica aggiornamenti” nel riquadro di destra.

Windows10-aggiornamenti-e-aggiornamento-sicurezza

Windows sarà costretto a verificare se ci sono aggiornamenti. Questi aggiornamenti verranno scaricati. Assicurati di installarli e riavvia il computer se richiesto. Ora, controlla per vedere se il problema è stato risolto. In caso contrario, procedere al passaggio successivo.

2. Verificare le cause potenziali comuni

La prossima cosa da fare se un aggiornamento non funziona è verificare le potenziali cause comuni di questo problema di consumo di risorse. Alcuni posti da guardare sono:

1. Sfondo della presentazione

Basta cambiare lo sfondo del desktop e vedere se questo risolve il problema. In tal caso, valuta la possibilità di non tornare più allo sfondo formale.

Per cambiare lo sfondo del desktop, vai su “Impostazioni -> Personalizzazione -> Sfondo” per cambiare lo sfondo del desktop.

sfondi windows10

Nel riquadro sinistro della finestra di personalizzazione, seleziona la scheda “Sfondo”. Nel riquadro di destra scorrere verso il basso fino all’elenco a discesa dello sfondo e selezionare l’opzione “tinta unita” o “presentazione”. Successivamente, controlla per vedere se il problema è stato risolto.

2. Colore accento

Se il problema non è stato risolto, torna alla finestra di personalizzazione. Seleziona la scheda “Colori” nel riquadro di sinistra. Nel riquadro di destra deseleziona l’opzione “Scegli automaticamente un colore accento dal mio sfondo”. Dopo alcuni minuti, controlla per vedere se il problema è stato risolto.

windows10-colori

Conclusione

I processi di Windows 10 possono occasionalmente innescare un consumo eccessivo di risorse. Nel caso dell’host di esperienza della shell di Windows, segui questi processi per ripristinare il normale funzionamento di Windows 10.

Join our Newsletter and receive offers and updates! ✅

0 0 votes
Article Rating
Avatar di Routech

Routech

Routech is a website that provides technology news, reviews and tips. It covers a wide range of topics including smartphones, laptops, tablets, gaming, gadgets, software, internet and more. The website is updated daily with new articles and videos, and also has a forum where users can discuss technology-related topics.

Potrebbero interessarti anche...

Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x