Che cos'è una nitidezza di luminosità dello schermo e di quanti ne hai bisogno?

Che cos’è una nitidezza di luminosità dello schermo e di quanti ne hai bisogno?

Qualunque schermo tu stia leggendo, probabilmente emette diverse centinaia di candele per metro quadrato. Esatto: le candele sono ancora l’unità di base della misurazione della luce e, se stai acquistando sullo schermo, probabilmente ti imbatterai nell’unità “nit”, che ti dice quanta luce di candela per metro quadrato può emettere il tuo schermo. Le lendini (da non confondere con i pidocchi) possono essere importanti se prevedi di utilizzare spesso il tuo dispositivo all’aperto, ma la luminosità delle lendini è solo uno degli elementi di uno schermo di alta qualità.

Candele, lendini e lumen 101

Immagina di avere una candela all’interno di un cubo con una superficie totale di un metro per un metro (circa le dimensioni di un asciugamano da bagno o di 20 iPad che sono stati in qualche modo trasformati in un cubo). La quantità totale di luce che esce da quella candela alla sua fonte è di circa “una candela”.

Tutta la luce che colpisce le pareti del cubo equivale a “un nit”, che tecnicamente è definito come “una candela per metro quadrato”. Ogni candela in più che aggiungi al cubo aggiungerà un’altra candela di luminosità e, quindi, un altro nit, poiché il metro quadrato ora ha più luce. Se riuscissi a inserire 400 candele/lendini nel cubo prima che esploda in fiamme, la luce per metro quadrato sarebbe di 400 lendini, il che rende lo schermo di un laptop davvero carino.

Screen Nits Cinema

Poiché si tratta di una misura per metro quadrato, le dimensioni dello schermo e le lendini non sono correlate. Gli schermi dei cinema, che vengono utilizzati esclusivamente in ambienti bui, di solito hanno una luminosità di circa 50 nit, mentre gli smartphone, che vengono utilizzati molto all’aperto, tendono ad avere una luminosità di almeno 300-400 nit.

Misurazione della luce delle lendini dello schermo
Unità di base SI, inclusi metro (distanza), chilogrammo (massa) e candela (luce)

Un proiettore teatrale probabilmente emette più luce totale (misurata in lumen) rispetto a qualsiasi smartphone, ma il telefono racchiude più luce in uno spazio più piccolo. Ecco perché usare il telefono durante un film è così tabù: con almeno dieci volte la candela per metro quadrato dello schermo, è praticamente un bagliore al magnesio in un teatro buio.

Se sei passato alla fine sperando di trovare il sommario semplicissimo, eccolo qui:

  • Candela = circa la luce di 1 candela
  • Nit = la luce di 1 candela per metro quadrato
  • Più nit = più candele per metro quadrato = display più luminoso

Come si confrontano le lendini con i lumen?

Probabilmente sei più abituato a sentire i lumen rispetto alle lendini, che è probabilmente quello che ti stai chiedendo – “cos’è un nit” – quando ti imbatti nella misurazione. È importante sapere che la luminosità delle lendini non è una misurazione ufficiale. Deriva dalla parola latina “nitere”, che significa brillare. Tuttavia, nit viene spesso utilizzato al posto della candela per evitare semplicemente che si stia misurando la luminosità in base alle candele, anche se tecnicamente lo è.

Che cos'è una torcia per la luminosità dello schermo?

Quindi, in che modo un nit differisce da un lume? Mentre le lendini misurano sia l’intensità della luce che la quantità di luce per metro quadrato, i lumen sono più generali. Ad esempio, vedrai torce e lampadine misurate in lumen.

I lumen misurano l’intensità complessiva di una sorgente luminosa. Ad esempio, l’illuminazione totale causata dallo schermo del televisore potrebbe essere misurata in lumen. La luminosità totale sullo schermo stesso sarebbe misurata in nits. È un po ‘confuso, ma pensa alle lendini come alla misurazione dell’area superficiale, mentre i lumen rappresentano l’illuminazione totale.

A cosa servono le lendini?

Se hai mai provato a utilizzare un dispositivo fioco in una giornata di sole, capirai perché le lendini sono importanti. Il display deve essere più luminoso delle sorgenti luminose circostanti per essere chiaramente leggibile. D’altra parte, se il tuo dispositivo non lascia mai il seminterrato, probabilmente non alzerai comunque la luminosità fino in fondo, quindi avere più nit non sarebbe di grande aiuto.

Schermo Nits Telefono esterno

A meno che quel dispositivo non sia una TV HDR (High Dynamic Range), cioè. L’intera cosa che rende questi televisori migliori è che possono mostrare colori più luminosi e un vero nero. Un prototipo di TV HDR di Sony è stato in grado di raggiungere i 10.000 nit, anche se la maggior parte degli HDR raggiunge circa i 2.000.

Quale luminosità delle lendini è migliore per quali dispositivi?

Non usiamo più le candele e inserirle in dispositivi elettronici sensibili è una pessima idea, quindi è un po’ difficile dire quante ne vuoi sul tuo schermo senza guardare alcuni numeri. Come regola generale, più nit sono sempre meglio, quindi se tutto il resto è uguale, non puoi sbagliare con numeri più alti. Finché non si massimizza la luminosità quando non è necessario, non avrà alcun effetto negativo sulla batteria.

Ecco una ripartizione delle capacità massime nit che dovresti cercare.

Smartphone/tablet: da 200 a 1000+ nits

Schermo Nits Zenfone

Poiché sono comunemente usati all’aperto, gli smartphone sono sicuramente nella categoria “più lendini sono migliori”. Tecnicamente, un dispositivo inizia a contare come “leggibile alla luce solare” quando raggiunge almeno 1.000 nit, ma pochissimi display mobili raggiungono una tale altezza. Come regola generale, qualsiasi cosa al di sopra di 400-500 nit andrà abbastanza bene in una giornata di sole, ma a 200 nits, potresti dover trovare un po’ di ombra per rispondere ai testi.

Laptop/monitor: da 200 a 600+ nits

Computer portatili lendini

I laptop e i PC vengono utilizzati principalmente in ambienti chiusi, quindi non è necessario che siano così luminosi. 200 è nella fascia bassa ma è ancora utilizzabile, mentre sopra 400 è sopra la media. Non molti display del computer superano i 500 o 600 nit e probabilmente non sarà necessario utilizzare la massima luminosità su uno di questi molto spesso. Ancora una volta, però, non puoi sbagliare a ottenere più lendini se ne hai la possibilità.

TV: da 100 a 2000+ nits nit

Lendini Hdr Tv
Questa TV HDR può raggiungere fino a 1500 nits

I televisori più vecchi probabilmente rientrano nell’intervallo ~100 nit, ma la maggior parte dei display non HDR moderni rientra nell’intervallo da 200 a 500. La TV HDR funziona al meglio con un numero elevato di nit e generalmente richiede un minimo di 500, con molti modelli che mirano ad almeno 700. Gli HDR di fascia alta possono essere 2000 nit o più.

Quanto contano davvero le lendini?.

Le lendini sono importanti, ma non dovrebbero essere l’unico fattore decisivo nella scelta dello schermo, a meno che tu non abbia specificamente bisogno di qualcosa al di sopra di un certo livello di luminosità per l’HDR o l’uso all’aperto. Anche la risoluzione, i rapporti di contrasto, i livelli di nero, il colore sRGB e altri fattori influenzano la qualità dello schermo e, finché non sei nella fascia più bassa della gamma nit, probabilmente stai bene. La cosa più importante è sapere che aspetto ha un numero nit basso, medio e alto per un determinato dispositivo in modo da poter prendere una decisione informata.

Cerchi un nuovo televisore e non sai come scegliere? Scopri cosa cercare per scegliere l’opzione migliore per il tuo home theater. Possiamo anche aiutarti a scegliere lo schermo del laptop migliore per le tue esigenze.

Crediti immagine: Zenfone Pro Max, CES2018_LGThinQOLED2_RochelleWinters, Luminosità dello schermo al buio, Schermo cinematografico della sala nazionale boema, SI Base Unit

Relazionato:

  • Acquistare un monitor: cosa cercare
  • Hai bisogno di un monitor a 360 Hz? Spiegazione delle frequenze di aggiornamento elevatissime
  • Come collegare un laptop a una TV (o monitor esterno)