Come abilitare la protezione da ransomware su Windows 11

Windows 11de fidye yazilimi korumasi nasil etkinlestirilir.webp
⏱️ 3 min read

Su Windows 11, puoi abilitare la funzione “Accesso controllato alle cartelle” per proteggere i tuoi file dagli attacchi ransomware e in questa guida imparerai come. Microsoft Defender Antivirus è la soluzione di sicurezza predefinita per proteggere il computer da virus, spyware, rootkit e molti altri tipi di malware. Tuttavia, probabilmente non sapevi che la soluzione anti-malware include anche un’opzione per proteggere i tuoi file dal ransomware, ma devi abilitare la funzione manualmente.

In poche parole, “ransomware” definisce la forma di attacco malware che crittografa i file su un computer, rendendo qualsiasi file inaccessibile e illeggibile. Una volta che l’attacco ha avuto successo, l’individuo malintenzionato richiederà un riscatto per sbloccare il dispositivo e i file.

L’accesso controllato alle cartelle è una funzione anti-ransomware che monitora le modifiche apportate dalle app ai tuoi file. Se un’app tenta di modificare i file all’interno di una cartella protetta e l’app è nella lista nera, riceverai una notifica sull’attività sospetta.

In questa guida imparerai i passaggi per abilitare e configurare l’accesso controllato alle cartelle utilizzando Microsoft Defender Antivirus per proteggere Windows 11 e i file dai ransomware. (Vedi anche questo videotutorial guidandoti attraverso ogni passaggio per abilitare la funzione.)

Abilita la protezione dal ransomware su Windows 11

Per abilitare la protezione anti-ransomware per l’accesso alla cartella controllata su Windows 11, attenersi alla seguente procedura:

  1. Aprire Sicurezza di Windows.

  2. Clicca su Protezione da virus e minacce.

  3. Nella sezione “Protezione dal ransomware”, fai clic su Gestisci la protezione dal ransomware opzione.

  4. Accendi il Accesso controllato alle cartelle interruttore a levetta.

    Abilita la protezione dal ransomware

Una volta completati i passaggi, Microsoft Defender Antivirus monitorerà le cartelle protette mentre le applicazioni tentano di modificare i file. Se si verifica un’attività sospetta, riceverai una notifica sulla minaccia.

Consenti app protezione ransomware su Windows 11

La funzione di sicurezza ha una conoscenza di base delle app che possono apportare modifiche ai tuoi file. Tuttavia, a volte un’app di cui ti fidi potrebbe essere bloccata. In questo caso, potrebbe essere necessario consentire manualmente una determinata app.

Per consentire app attendibili tramite la funzione di protezione dal ransomware, attenersi alla seguente procedura:

  1. Aprire Sicurezza di Windows.

  2. Clicca su Protezione da virus e minacce.

  3. Nella sezione “Protezione dal ransomware”, fai clic su Gestisci la protezione dal ransomware opzione.

    Gestisci la protezione dal ransomware

  4. Clicca il Consenti a un’app tramite l’accesso alla cartella controllata opzione.

    Consenti a un'app tramite l'accesso alla cartella controllata

  5. Clicca il Aggiungi un’app consentita e seleziona le opzioni “App bloccate di recente” o “Sfoglia tutte le app” per selezionare l’app da consentire.

    Seleziona l'app consentita

Dopo aver completato i passaggi, l’app dovrebbe essere in grado di funzionare liberamente per modificare i file nelle cartelle protette.

Proteggi altre cartelle dai ransomware su Windows 11

La funzione anti-ransomware, per impostazione predefinita, protegge le cartelle Documenti, Immagini, Film e Desktop. Sebbene non sia possibile rimuovere queste cartelle dall’elenco, è possibile includere posizioni aggiuntive nell’elenco per proteggere i dati da ransomware e altri malware.

Per aggiungere altre cartelle all’elenco di protezione ransomware su Windows 11, attenersi alla seguente procedura:

  1. Aprire Sicurezza di Windows.

  2. Clicca su Protezione da virus e minacce.

  3. Nella sezione “Protezione dal ransomware”, fai clic su Gestisci la protezione dal ransomware opzione.

    Gestisci la protezione dal ransomware

  4. Clicca il Cartelle protette opzione.

    Impostazioni delle cartelle protette

  5. Clicca il Aggiungi una cartella protetta pulsante.

    Aggiungi un'opzione di cartella protetta

  6. Selezionare la nuova posizione della cartella da proteggere dal ransomware e fare clic su Seleziona cartella pulsante.

Una volta completati i passaggi, l’accesso alla cartella di controllo inizierà a monitorare le nuove posizioni delle cartelle per attività dannose per prevenire attacchi ransomware su Windows 11.

Disabilita la protezione dal ransomware su Windows 11

Per disabilitare la protezione dal ransomware su Windows 11, attenersi alla seguente procedura:

  1. Aprire Sicurezza di Windows.

  2. Clicca su Protezione da virus e minacce.

  3. Nella sezione “Protezione dal ransomware”, fai clic su Gestisci la protezione dal ransomware opzione.

    Gestisci la protezione dal ransomware

  4. Spegni il Accesso controllato alle cartelle interruttore per disabilitare la protezione dal ransomware.

    Windows 11 disabilita il ransomware

Dopo aver completato i passaggi, la funzione “Accesso controllato alle cartelle” interromperà il monitoraggio delle attività dannose di ransomware sul tuo computer Windows 11.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Potrebbero interessarti anche...