Come assumere la piena proprietà delle chiavi di registro di Windows

Come assumere la piena proprietà delle chiavi di registro di Windows

⌛ Reading Time: 4 minutes

Il registro di Windows è il luogo in cui sono archiviate tutte le configurazioni di sistema e software di Windows. Ecco perché così tanti tutorial di Windows che trovi qui richiedono di aggiungere, modificare o eliminare le chiavi del registro di Windows.

Ma a volte, quando intendi modificare o eliminare una chiave di registro, Windows potrebbe bloccarti. Questo perché il tuo account utente o anche l’account amministratore non ha la piena proprietà o le autorizzazioni per quella particolare chiave. Per modificare le chiavi di registro protette o critiche per il sistema, devi assumerne la piena proprietà.

Qui ti mostriamo come farlo.

Assumi la piena proprietà delle chiavi di registro di Windows

Assumere la piena proprietà delle chiavi del registro di Windows è facile, ma prima di fare qualsiasi cosa, assicurati sempre di avere un buon backup prima di fare confusione con il registro di Windows.

Per iniziare, premere Vincita + R, genere regedit e premere il pulsante Invio per aprire il registro di Windows.

Una volta aperto il registro di Windows, vai alla chiave di cui vuoi diventare proprietario. Nel nostro caso, cercheremo di disabilitare un tasto che fa apparire il prompt dei comandi nel menu di scelta rapida del tasto destro. Disabilita la chiave e ottieni il prompt dei comandi quando fai clic con il pulsante destro del mouse. Piuttosto pulito!

Prendi la piena proprietà delle chiavi di registro di Windows Regedit Cmd

Dopo aver ottenuto la chiave di registro desiderata, fai clic con il pulsante destro del mouse su di essa e seleziona l’opzione “Autorizzazioni”. Durante l’acquisizione della proprietà, non è possibile acquisire direttamente la proprietà dei valori nel riquadro di destra; invece, devi assumere la proprietà o le autorizzazioni per l’intera chiave.

Prendi la piena proprietà Chiavi di registro di Windows Autorizzazioni avanzate 1

L’azione precedente aprirà la finestra delle autorizzazioni. Qui, fai clic su “Avanzate” per modificare le autorizzazioni speciali.

Assumi la piena proprietà delle chiavi di registro di Windows Autorizzazioni avanzate

Qui, fai clic su “Cambia” accanto a Proprietario in alto, quindi digita “Amministratori” nella casella del nome dell’oggetto e fai clic su OK.

Assumi la piena proprietà del nome dell'oggetto delle chiavi di registro di Windows

Torna nella finestra Autorizzazioni, fai doppio clic su Amministratori, quindi seleziona la casella “Controllo completo” e fai clic su OK.

Prendi la piena proprietà delle chiavi di registro di Windows Controllo completo

Questo è tutto quello che c’è da fare. D’ora in poi, puoi modificare o eliminare la chiave di registro di Windows di destinazione.

Se pensi che la procedura manuale sia una seccatura, puoi usare il freeware RegOwnit di TheWindowsClub. Basta scaricare l’applicazione ed eseguirla; essendo un’app portatile, non è necessario installarla.

Una volta aperta l’app, inserisci la posizione della chiave di registro nel campo Indirizzo di registro. Ora, seleziona l’account utente e le autorizzazioni e fai clic sul pulsante Applica per assumere la piena proprietà della chiave di registro di destinazione.

Prendi la piena proprietà delle chiavi di registro di Windows Regownit

Questo è tutto quello che c’è da fare, ed è così semplice assumere la piena proprietà di una chiave di registro di Windows utilizzando il metodo manuale o l’app gratuita come RegOwnit.

Ora hai il pieno controllo del tuo registro, perché non vai al nostro elenco dei migliori hack del registro di Windows per iniziare davvero a scavarci dentro. Dai un’occhiata anche a questi dock per app di Windows 10 se vuoi dare al tuo desktop un tocco di quella classe macOS.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.