Cum să conectați un proiector la computerul dvs. Ubuntu

Come collegare un proiettore al tuo computer Ubuntu

Non c’è niente di più divertente o necessario come usare un proiettore. Che tu sia un insegnante che usa un proiettore in classe o che organizzi una serata al cinema all’aperto sul muro di casa, i proiettori sono un ottimo modo per trasformare uno spazio medio fino a 11. Tuttavia, per gli utenti Linux, a volte possono esserci difficoltà nel far funzionare schermi diversi e potrebbe essere importante eseguire alcuni passaggi per la risoluzione dei problemi per far funzionare le cose. Qui ti spieghiamo come collegare un proiettore al tuo computer Ubuntu.

Nota: mentre usiamo Ubuntu per questo tutorial, i passaggi sono simili per quasi tutte le distribuzioni Linux.

1. Configurazione del proiettore

Il primo passo è assicurarsi che il proiettore sia configurato in modo da consentirne il miglior utilizzo. È collegato? Ha gli ingressi video giusti? La maggior parte dei proiettori moderni avrà HDMI come ingresso, ma potrebbe essere necessario un qualche tipo di adattatore VGA (o un adattatore di tipo C-HDMI se il laptop ha solo connessioni di tipo C). Sia il mio laptop che il mio proiettore hanno HDMI, quindi siamo in affari.

2. Configurazione del computer

Analogamente alla configurazione del proiettore, è necessario assicurarsi di abbinare le uscite video del computer agli ingressi video del proiettore. Se stai realizzando una stazione per proiettori, andrà bene un vecchio desktop con VGA. Se stai cercando una serata al cinema all’aperto, potrebbe essere più necessario un laptop con HDMI. Inoltre, tieni presente che i proiettori possono essere rumorosi, quindi è una buona idea avere un qualche tipo di altoparlante. Un altoparlante Bluetooth ha funzionato bene nella mia esperienza, ma suggerirei anche una sorta di configurazione di altoparlanti cablati che puoi utilizzare come uscita audio principale per computer con altoparlanti più deboli.

Linux Projector Laptop Hdmi

Assicurati anche di avere i driver video corretti installati. Alcuni laptop hanno le porte di uscita video cablate a una GPU dedicata nel sistema, che potrebbe tornare indietro ed essere una complicazione.

3. Collegamento del computer Ubuntu a un proiettore

Se tutto corrisponde, puoi andare avanti e collegare tutto. A seconda dell’annata del tuo proiettore, potrebbe passare automaticamente all’ingresso dalla tua macchina, ma alcuni più recenti hanno anche menu navigabili con un telecomando o pulsanti sul dispositivo per scegliere la sorgente di ingresso.

Proiettore Linux connesso
Visualizzazione del proiettore Linux

Risoluzione dei problemi

Potrebbero esserci alcune cose sbagliate se i passaggi precedenti non funzionano per te. Uno è che la tua macchina Linux potrebbe non essere configurata per utilizzare due display. Per questo, accedi alle tue impostazioni di visualizzazione nel menu delle impostazioni e scegli una delle opzioni per più schermi. In GNOME, ci sono tre opzioni: “Unisci schermi”, “Specchio” e “Schermo singolo”. A volte, quando collego un nuovo display esterno al mio laptop, l’opzione “Display singolo” è l’impostazione predefinita.

Impostazioni di visualizzazione del proiettore Linux

Un’altra cosa potrebbe essere il tuo driver video, come indicato sopra. Per una GPU Nvidia, segui la nostra guida sull’installazione dei driver più recenti per ottenere ciò di cui hai bisogno. Per una GPU AMD o Intel, assicurati di aggiornare al kernel più recente disponibile per la tua distribuzione e, se non puoi, potresti prendere in considerazione l’installazione di un kernel personalizzato o l’utilizzo di una distribuzione costruita attorno a un nuovo kernel, qualcosa come Arch, una Ubuntu rilasci temporanei, o Fedora.

Spero che questa guida su come collegare un proiettore al tuo computer Ubuntu ti sia piaciuta. In tal caso, assicurati di controllare alcune delle nostre altre guide pratiche su Linux, che trattano argomenti come la riparazione del Wi-Fi rotto, l’utilizzo e la modifica del file hosts e la riparazione di un’unità USB danneggiata.

Relazionato:

  • 7 modi per velocizzare Ubuntu
  • Come comprimere e dividere file in Ubuntu
  • Come ritardare l’avvio dell’applicazione in Ubuntu
Torna su