Cum se convertesc aplicațiile web în aplicații desktop pe Peppermint Linux

Come convertire le app Web in app desktop su Peppermint Linux

⌛ Reading Time: 5 minutes

I browser specifici del sito o, per alcuni, i browser per sito singolo, o SSB in breve, sono arrivati ​​sulla scena, sono diventati una moda e poi sono quasi scomparsi. Il termine si riferisce a “pacchetti” che contengono gli elementi essenziali di un normale browser, associati a un URL da un sito specifico o, meglio ancora, un’app Web. La combinazione può, in teoria, agire e sembrare quasi un’applicazione locale. Eppure, gli SSB hanno fallito perché inizialmente non “agivano e sembravano applicazioni locali”. Da allora, la tecnologia è migliorata, il Web si è espanso e oggigiorno molte soluzioni basate sul Web hanno persino superato il software locale per quanto riguarda le caratteristiche e le funzionalità.

Il team dietro Peppermint OS sono stati alcuni dei primi visionari che si sono resi conto che questa era la destinazione verso cui ci stavamo dirigendo e hanno dotato la loro variante di Ubuntu di un’applicazione specializzata per l’attività. Ice, come viene chiamato, può creare SSB da qualsiasi sito, con una qualsiasi delle quattro diverse tecnologie di browser come cuore pulsante.

L’app Ice, che molto spesso incontrerai come ice-ssb, è preinstallata di default su Peppermint Linux e può essere trovata nel menu principale della distribuzione. È considerato parte integrante della menta piperita e una delle sue caratteristiche principali. C’è un modo, però, per installarlo anche in altre distribuzioni. Sfortunatamente, il processo non è semplice come selezionarlo tramite un App Store.

Il caso più semplice è se esegui una distribuzione basata su Debian, da cui puoi scaricare l’applicazione in formato deb da il suo launchpad per sviluppatori. È quindi possibile installare il file scaricato nella distribuzione basata su Debian (come Ubuntu o Mint) con il comando:

Ottieni l’URL di destinazione

Visita il sito che desideri convertire in un’applicazione utilizzando il tuo browser preferito. Se desideri che venga visualizzata una pagina secondaria specifica ogni volta che esegui il sito come app, non copiare la sua home page o l’URL della schermata di accesso. Invece, visita la pagina secondaria specifica che desideri e copia il suo URL. Nel caso non l’avessi notato, l’URL di un sito cambia a seconda di “quale delle sue pagine è caricata nel tuo browser”. Copiando l’URL di una pagina specifica, la versione trasformata in app del sito che stai creando con Ice “inizierà da lì” ogni volta che la esegui.

Urls Ssb Ghiaccio Menta Piperita

Imposta il nome e l’URL dell’app

Esegui Ice dal menu principale di Peppermint. Inizia inserendo un nome per la tua applicazione nel primo dei campi disponibili. Nel campo che segue, incolla l’indirizzo del sito come l’hai copiato nel passaggio precedente.

Nome app Peppermint Ice Ssb

Definisci la categoria dell’app

Il “Dove nel menu?” Il menu a tendina ti permette di specificare in quale sezione del menu principale di Peppermint verrà visualizzata l’applicazione che crei. In effetti, tutto ciò che “trasformerai in un SSB” è un sito o un’app web. Tuttavia, non tutti i siti Web e le app Web sono simili. Usare lo stesso termine generico per tutti porterà presto al caos se ne crei più di una dozzina. Google Docs probabilmente funzionerebbe meglio con l’etichetta “Office”, a differenza di YouTube e Spotify che sarebbero meglio classificati come “Multimedia”.

Peppermint Ice Ssb Dove Nel Menu

Scegli un’icona

Per rendere le applicazioni che crei riconoscibili a colpo d’occhio, evita di utilizzare l’icona Ice predefinita per tutte. Ice ti offre due opzioni per questo.

Con “Seleziona un’icona” puoi selezionare un file immagine JPG o PNG da utilizzare come icona di SSB.

“Usa favicon del sito” è la soluzione più semplice e automatizzata delle due, in quanto cerca di acquisire e utilizzare la favicon del sito ufficiale nello stesso modo in cui viene visualizzata nel browser ogni volta che lo visiti.

Icone di menta piperita ghiaccio Ssb

Durante i nostri test abbiamo scoperto che a volte questo non funzionava come dovrebbe e l’SSB creato aveva l’icona predefinita. In questi casi, dovresti probabilmente cercare e scaricare un’immagine pertinente da Internet, che puoi quindi utilizzare come icona tramite la scelta precedente. Prova a inserire il nome del sito più “favicon” in Google Ricerca immagini.

Browser e profili

Nel nostro caso avevamo installato solo Firefox su Peppermint, quindi quella era la nostra unica scelta disponibile. Se hai installato Chrome, Chromium, Opera o Vivaldi, Ice può utilizzare uno di questi browser come motore per alimentare la tua futura app. Puoi scegliere il motore del browser selezionando l’opzione appropriata in basso a sinistra nella finestra di Ice.

Menta piperita Ice Ssb Browser Engine

Per una maggiore sicurezza e se non selezioni Firefox in cui questo comportamento è l’impostazione predefinita, ti consigliamo di attivare “Crea SSB con un profilo browser isolato” situato appena sopra l’opzione del browser. Ciò consente la creazione di un profilo separato per SSB; altrimenti, funzionerebbe con il profilo predefinito che usi nel tuo browser.

Tutto nel menu principale

Facendo clic su Applica in basso a destra nella finestra, il tuo sito / app ti aspetterà già nel menu principale di Peppermint nella sottocategoria che hai scelto.

Voce di menu Peppermint Ice Ssb

Il processo è istantaneo in quanto, praticamente, salva solo un collegamento e un’icona “voce di menu” come nuova voce nel menu principale di Peppermint. Non è necessaria alcuna installazione aggiuntiva di alcun software o copia di file: il browser è “tutta la tecnologia necessaria”.

Firefox Inside

Con un clic sulla nuova voce di menu, il tuo sito apparirà in una nuova finestra del browser. Occuperà l’intera finestra e non ci saranno elementi come pulsanti e menu per indicare che è “in esecuzione in un browser”. Non essere visibile non significa però che il browser sottostante sarà magicamente scomparso.

Peppermint Ice Ssb No Browser

La maggior parte, se non tutte, le scorciatoie del browser continueranno a funzionare. Ad esempio, una stampa di F5 aggiornerà la pagina visualizzata.

In quello che potrebbe quasi essere considerato un bug, abbiamo scoperto che, sebbene il menu di Firefox sia nascosto, un clic proprio nel punto in cui viene solitamente visualizzato lo svela, dando accesso a tutte le funzioni e opzioni del browser come al solito.