Cum să vă defragmentați unitățile de disc din meniul contextual din Windows

Come deframmentare i dischi rigidi dal menu contestuale in Windows

⌛ Reading Time: 5 minutes

Se stai utilizzando un normale disco rigido con un disco rotante, nel tempo potrebbe diventare disordinato e frammentato. Questa frammentazione riduce la reattività del disco rigido. Ciò è particolarmente vero se si utilizza il disco rigido per molto tempo senza deframmentarlo. Per risolvere questo problema, Windows deframmenta automaticamente il disco rigido una volta alla settimana quando non utilizzi il computer. Ovviamente, non deframmenta il tuo SSD in quanto non ne ha bisogno.

Tuttavia, l’attività pianificata per deframmentare l’unità di tanto in tanto manca. Se vuoi deframmentare manualmente l’unità, devi scavare nel Pannello di controllo. Per rendere le cose un po ‘più semplici, puoi aggiungere l’opzione di deframmentazione al menu contestuale del tasto destro su un’unità. Ecco come farlo.

Nota: prima di apportare modifiche all’editor del registro di Windows, assicurati di avere un buon backup. Ti aiuta a tornare indietro se succede qualcosa di brutto nel processo di modifica.

Aggiungi l’opzione di deframmentazione al menu di scelta rapida

Per aggiungere l’opzione di deframmentazione al menu contestuale del tasto destro, creeremo un paio di nuove chiavi di registro. Per iniziare, premi “Win + R”, digita regedit e premere il pulsante Invio per aprire l’editor del registro di Windows. In alternativa, puoi anche cercare l’Editor del Registro di sistema nel menu Start.

Nell’Editor del Registro di sistema, vai al seguente percorso:

aggiungi-deframmentazione-opzione-win10-navigate-to-key

Una volta lì, fai clic con il pulsante destro del mouse sul tasto “Shell”, seleziona l’opzione “Nuovo” e quindi “Chiave”.

aggiungi-deframmentazione-opzione-win10-seleziona-opzione-nuova-chiave-1

Assegna un nome alla nuova chiave runas e premere il pulsante Invio. Dopo aver creato la chiave, ecco come apparirà.

aggiungere-deframmentazione-opzione-win10-key-created-1

Sul pannello di destra vedrai un valore di stringa predefinito con il nome “Default”. Per impostazione predefinita, questo valore non ha dati di valore. Per impostare i dati del valore, fare doppio clic su di essi. Qui, inserisci i dati del valore come Defragment e fare clic sul pulsante OK. Questo è il valore che appare quando fai clic con il pulsante destro del mouse sull’unità. Se lo desideri, puoi personalizzare questo valore con qualsiasi parola tu voglia.

add-defragment-option-win10-enter-value-data-defragment

Una volta che hai finito di impostare i dati del valore, ecco come appaiono nell’editor del registro.

aggiungere-deframmentazione-opzione-win10-valore-dati-aggiunti

Se si desidera che l’opzione di deframmentazione appaia solo quando si fa “Maiusc” + clic con il tasto destro, è necessario creare un nuovo valore di stringa. Fare clic con il pulsante destro del mouse sullo spazio vuoto e selezionare l’opzione “Nuovo -> Valore stringa”.

add-defragment-option-win10-select-string-value-1

Ora, denomina il nuovo valore come “Esteso” e premi il pulsante Invio. Non è necessario aggiungere dati di valore per questo valore. Continua con il passaggio successivo.

aggiungi-deframmentazione-opzione-win10-crea-valore-esteso

Dobbiamo creare un’altra chiave per completare la procedura. Fai clic con il pulsante destro del mouse sulla chiave “runas” creata in precedenza e seleziona l’opzione “Nuovo -> Chiave”.

aggiungi-deframmentazione-opzione-win10-seleziona-opzione-nuova-chiave-2

Assegnare alla nuova chiave il nome “comando” e premere il pulsante Invio per salvare le modifiche.

aggiungi-deframmentazione-opzione-win10-key-created-2

Selezionare la chiave appena creata e fare doppio clic sul valore “Default” che appare nel pannello di destra. Nella finestra Modifica valore immettere i dati del valore come defrag %1 -v e fare clic sul pulsante “OK” per salvare le modifiche.

add-defragment-option-win10-enter-value-data-command

Hai aggiunto con successo l’opzione di deframmentazione al menu contestuale del tasto destro. Riavvia il sistema o esci e accedi per vedere le modifiche.

È ora possibile deframmentare l’unità semplicemente facendo clic con il pulsante destro del mouse e selezionando l’opzione “Deframmenta”.

add-defragment-option-win10-defragment-option-added

Dato che abbiamo usato l’opzione verbose (-v), puoi vedere tutti i dettagli nella finestra di comando mentre Windows deframmenta l’unità selezionata.

add-defragment-option-win10-defragment-running

Commenta di seguito condividendo i tuoi pensieri ed esperienze sull’utilizzo del metodo sopra per aggiungere l’opzione di deframmentazione al menu contestuale del tasto destro in Windows.