Come disinstallare il driver dall’ambiente di ripristino su Windows 10

Come disinstallare il driver dallambiente di ripristino su Windows 10
⏱️ 3 min read

In Windows 10, a volte, un driver di terze parti può impedire il corretto avvio di un computer a causa di problemi di compatibilità o altri problemi. Quando ciò accade, puoi riavviare in modalità provvisoria per rimuovere il driver problematico o utilizzare un punto di ripristino del sistema per ripristinare l’ultimo stato di lavoro noto. Tuttavia, ci saranno momenti in cui il dispositivo non si avvierà nemmeno in modalità provvisoria e anche il punto di ripristino non verrà applicato.

Se Windows 10 non si avvia correttamente dopo l’installazione di un driver di dispositivo e la modalità provvisoria e il punto di ripristino del sistema non funzionano, è possibile utilizzare l’ambiente di ripristino di Windows per disinstallare manualmente i driver di terze parti utilizzando Gestione e manutenzione immagini di distribuzione (DISM) strumento da riga di comando per risolvere il problema.

In questa guida imparerai i passaggi per disinstallare un driver incompatibile dall’ambiente di ripristino che causa il mancato avvio di Windows 10.

Disinstalla il driver quando Windows 10 non si avvia

Per rimuovere un driver incompatibile che non consente l’avvio corretto di Windows 10, attenersi alla seguente procedura:

  1. Crea un supporto di avvio USB di Windows 10.

  2. Modificare le impostazioni del BIOS (Basic Input Output System) per avviare dal supporto di avvio.

    Suggerimento veloce: Questo processo in genere richiede la pressione di uno dei tasti funzione (F1, F2, F3, F10 o F12), l’ESC o il tasto Canc. Per istruzioni più precise, visitare il sito Web di supporto del produttore del PC.
  3. Avvia il computer con un supporto di avvio USB.

  4. Clicca il Prossimo pulsante.

  5. Clicca il Ripara il tuo computer opzione nell’angolo in basso a sinistra.

  6. Clicca su Risoluzione dei problemi.

    Opzione di risoluzione dei problemi dell'ambiente di ripristino di Windows 10

  7. Clicca su Prompt dei comandi.

    Opzione del prompt dei comandi dell'ambiente di ripristino di Windows 10

  8. Quando il dispositivo si avvia nel prompt dei comandi, verrà avviato X:\Sources. È necessario passare alla lettera di unità in cui è installato Windows 10. Mentre il sistema operativo risiede sull’unità principale (C:\), quando si avvia il computer in modalità di ripristino, la lettera di unità cambia in qualcos’altro. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, la lettera di unità è D: o E:. Digitare il comando seguente per inserire la lettera di unità corretta e premere accedere:

    e:
  9. Digita il seguente comando per verificare di essere nell’unità corretta e premi accedere:

    dir

    Controlla l'unità di installazione di Windows 10

    Sei nella lettera di unità corretta se vedi la cartella Windows. In caso contrario, torna a passaggio n. 5 e prova con un’altra lettera.

  10. Digitare il comando seguente per generare un elenco di tutti i driver installati e premere accedere:

    dism /image:e:\ /get-drivers

    Comando DISM Get-Drivers

    Nel comando, assicurati di cambiare e: per il driver della tua installazione di Windows 10

  11. Prendere nota del “Nome editore” del driver problematico. Il “Nome file originale” e il “Nome fornitore” ti aiuteranno anche a far rientrare il driver. (I driver di terze parti installati di solito contengono oem0.inf, oem1.inf e così via. Il numero è l’ordine di installazione, il che significa che l’ultimo driver installato avrà il numero più alto.)

    Elenco dei driver DISM

  12. (Facoltativo) Digitare il comando seguente per visualizzare ulteriori informazioni sul driver e premere accedere:

    dism /image:e:\ /get-driverinfo /driver:oem1.inf

    Nel comando, assicurati di cambiare e: per l’unità dell’installazione di Windows 10 e modificare il file oem1.inf per il nome del driver che stai cercando di rimuovere.

  13. Digita il comando seguente per rimuovere il driver problematico per rendere nuovamente avviabile il dispositivo e premere accedere:

    dism /image:e:\ /remove-driver /driver:oem1.inf

    Comando DISM Remove-Driver

    Nel comando, assicurati di cambiare la lettera di unità e: per l’unità dell’installazione di Windows 10 e modificare il file oem1.inf per rimuovere il nome del conducente.

  14. Clicca il X per chiudere la console.

  15. Clicca su Continua.

Una volta completati i passaggi, il dispositivo si riavvierà e Windows 10 dovrebbe avviarsi normalmente.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Potrebbero interessarti anche...