Come eseguire una ricerca inversa di immagini su iPhone e iPad

Come eseguire una ricerca inversa di immagini su iPhone e iPad

⌛ Reading Time: 4 minutes

Nel mondo di oggi in cui sono disponibili online milioni di immagini, trovare l’origine di ogni immagine è come un ago in un pagliaio. Vuoi conoscere l’origine di una frase in un film o in un libro? Qualsiasi motore di ricerca ti aiuterà a scoprire rapidamente la risposta. L’origine di una foto? È un po ‘più complicato. Tuttavia, grazie alle ricerche di immagini inverse, ogni ricerca di immagini per trovare la fonte originale diventa sempre meno complicata. Qui ti mostriamo come eseguire una ricerca inversa di immagini dal tuo iPhone o iPad.

Utilizzando l’app Google Chrome

Il modo migliore e più semplice per eseguire qualsiasi ricerca inversa di immagini su iPhone o iPad è utilizzare il file App Google Chrome. Dopo aver scaricato l’app, eseguire una ricerca inversa di immagini è incredibilmente facile.

1. Individua l’immagine di cui desideri eseguire la ricerca inversa e assicurati di averla salvata nell’app per le foto. Se è attualmente su un sito Web o nella posta in arrivo della posta elettronica, assicurati di salvarlo nell’app Foto.

2. Quando l’app è stata salvata nella tua app Foto, vai nell’app e premi sull’icona “condividi” e seleziona “Copia” dal menu Condividi.

3. Apri l’app Chrome e tocca due volte sulla barra di ricerca. Si aprirà rapidamente un popup che dice “Cerca immagine copiata”. Toccalo.

4. Attendi alcuni secondi mentre i risultati della ricerca iniziano a comparire. Le corrispondenze più probabili o più vicine verranno visualizzate per prime. Google continuerà a fornire altre possibili opzioni di immagine più in basso nella finestra dei risultati della ricerca.

Ricerca diretta dal browser

Un altro modo semplice e veloce per eseguire una ricerca inversa di immagini è direttamente dal browser. Safari funziona alla grande con questi passaggi, ma non è certamente limitato a Safari. I browser di terze parti come Firefox, Edge e Brave funzionano altrettanto bene.

Ricerca immagini inversa Safari Browser

1. Apri images.google.com nel browser del tuo dispositivo mobile.

2. Una volta che l’URL è aperto in Safari, richiederai la versione desktop. Dall’interno di Safari, tocca “aA” in alto a sinistra nella finestra o all’estrema sinistra della barra degli indirizzi. Quando viene visualizzato il menu a discesa, tocca “Richiedi sito web desktop”. Il sito si adatterà immediatamente e assomiglierà alla sua controparte desktop.

3. Tocca l’icona della fotocamera situata sul lato destro della barra di ricerca di Safari. Quando si apre la finestra successiva, tocca “Carica un’immagine”.

4. Quindi, toccare “Scegli file” e attendere che venga visualizzato il menu a discesa successivo. È probabile che la foto che desideri cercare sia già nella tua libreria di foto, quindi toccala. Puoi anche scegliere di scattare una foto e caricarla immediatamente o selezionare “Sfoglia” e selezionare una foto dall’app “File”.

5. Quando una foto è selezionata, eseguire la ricerca e attendere i risultati. Man mano che vengono visualizzati i risultati della ricerca, i risultati più pertinenti verranno visualizzati per primi con i risultati successivi più vicini che compaiono dopo.

Utilizzo di un’app di terze parti

Se Google Chrome e Safari non soddisfano le tue esigenze di ricerca inversa di immagini, le applicazioni di terze parti sono qui per aiutarti a colmare il divario. Uno dei più popolari, Reversee, è intuitivo e gratuito, il che lo rende una terza opzione fortemente consigliata.

Reverse Image Search Reversee

1. Scarica e installa l’app Reversee sul tuo iPhone o iPad, quindi apri l’app.

2. All’apertura dell’app, sono disponibili alcune opzioni con cui lavorare. Il metodo più veloce per una ricerca inversa di immagini è toccare “Scegli un’immagine”.

3. Dopo aver scelto un’immagine, Reversee aggiunge un’opzione extra che non è visibile in nessuno dei metodi specifici di Google. Verso la parte inferiore della schermata dell’app, c’è un’opzione per ruotare l’immagine, selezionare una dimensione diversa, ecc. Se si opta per l’acquisto in-app una tantum da $ 3,99, si avrà anche la possibilità di ritagliare una foto.

4. Quando hai finito di modificare la tua foto o scegli di non apportare modifiche, tocca “Cerca” in alto a destra dello schermo. I risultati inizieranno a comparire in un formato Google familiare, ma all’interno dell’app in modo da non dover mai lasciare lo schermo.

Un altro grande argomento per l’utilizzo di Reversee è che non funziona solo come un’app, ma funziona anche come un’estensione iOS. Ciò ti consente di utilizzarlo direttamente in Foto, Safari, Chrome e altre app per foto o browser.

Avvolgendo

La ricerca di immagini inversa ha fornito a milioni di persone la possibilità di scoprire correttamente la fonte di origine di un’immagine. Questo è uno strumento inestimabile per molte ragioni. Ora che sai come eseguire una ricerca inversa di immagini sul tuo iPhone, puoi fare lo stesso sul tuo telefono Android o esplorare questi suggerimenti per utilizzare il motore di ricerca visuale per trovare le immagini che desideri.

Relazionato:

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.