Cum să vă gestionați aplicațiile de pornire în Ubuntu

Come gestire le tue applicazioni di avvio in Ubuntu

⌛ Reading Time: 4 minutes

Il completamento del processo di avvio potrebbe richiedere troppo tempo se molti servizi e applicazioni vengono caricati automaticamente ogni volta che si accende il computer. Per fortuna, Ubuntu ci consente di gestire facilmente le applicazioni di avvio e disabilitare tutto ciò che riteniamo non necessario dal caricamento automatico. Vediamo come.

Le due startup

Il processo di avvio della maggior parte delle distribuzioni Linux è suddiviso in due parti separate.

La prima parte inizia quando il kernel Linux viene caricato e dura fino a quando non raggiungiamo la schermata di login. Un servizio di avvio, solitamente systemd, carica tutti i servizi necessari per le funzionalità di base. Questi potrebbero includere uno stack Bluetooth, il sottosistema audio, ecc.

La seconda parte inizia quando accedi e consiste in applicazioni desktop, solitamente come Slack o Skype.

È facile controllarli entrambi, ma, come vedremo, dovremo utilizzare strumenti diversi per ogni lavoro.

Avvio di Systemd

La maggior parte delle moderne distribuzioni Linux, incluso Ubuntu, si basa su systemd per avviare automaticamente tutti i servizi necessari. Systemd viene fornito con strumenti utili che possono aiutarci a controllare questo processo di avvio iniziale. Possiamo usarli per vedere l’impatto di tutto ciò che viene caricato automaticamente e disabilitare tutto ciò che consideriamo inutile.

Per controllare quanto tempo systemd ha impiegato per caricare tutto, digita systemd-analyze nel terminale e premere Invio.

Systemd-analysis controllerà i log di systemd e ti mostrerà quanto tempo è necessario per completare la sequenza di avvio del tuo computer. Buono a sapersi ma non utile. Se la sequenza di avvio è lenta, deve esserci qualcosa che impiega troppo tempo a caricarsi, qualcosa da incolpare. Questo è esattamente ciò che systemd-analizza ti permette di fare: trovare chi è la colpa. Provalo con:

Gestisci Ubuntu Startup Systemd Analizza colpa

Questo mostrerà un elenco di tutto ciò che è stato caricato dal sistema, partendo dalla voce di maggior impatto e spostandosi progressivamente verso quella più leggera.

Suggerimenti: Se hai un lungo elenco di voci, puoi esportare l’elenco in un file di testo con il comando:

È più facile analizzare il file di testo rispetto alle voci nel terminale.

Perché avere un servizio di stampa in esecuzione se non hai nemmeno una stampante? Se trovi alcuni servizi inutili, puoi disabilitarli facilmente. Usa solo:

Dovresti essere sicuro che siano inutili, però, e che non ne avrai mai bisogno. Ecco perché vale la pena controllare cosa si basa su di loro con:

Gestione delle applicazioni di avvio

La seconda parte del processo di avvio si basa sull’ambiente desktop stesso. A seconda della distribuzione e dell’ambiente desktop, è possibile utilizzare diversi strumenti per controllarlo. Su Ubuntu, puoi trovare quello strumento visitando il menu dell’app e digitando startup. Seleziona la voce Applicazioni di avvio che verrà visualizzata.

Gestisci le app di avvio all'avvio di Ubuntu

Verrà visualizzata la finestra Preferenze applicazioni di avvio, che mostra tutte le applicazioni che vengono caricate automaticamente dopo l’accesso.

Gestisci la finestra delle app di avvio all'avvio di Ubuntu

Per disabilitare il caricamento automatico di un’app ma mantenerne la voce nel caso in cui desideri riattivarla in futuro, deseleziona la casella di controllo alla sua sinistra.

Gestisci Avvio di Ubuntu Deseleziona

Per rimuovere completamente una voce, fare clic su di essa per selezionarla e quindi fare clic su Rimuovi a destra.

Se alcune voci non sono cruciali per l’utilizzo del desktop, puoi ritardare il caricamento in modo che il resto delle applicazioni si carichi più velocemente. Per fare ciò, è necessario modificare le loro voci e aggiungere un comando extra prima di quello che le avvia, introducendo manualmente un ritardo. Puoi farlo come segue:

Gestisci avvio di Ubuntu Aggiungi ritardo

Il sleep 60; Il comando aggiungerà un ritardo di 60 secondi all’applicazione di avvio.

Aggiunta di un’applicazione all’elenco di avvio

Questo è anche il punto da cui è possibile aggiungere le proprie applicazioni alla sequenza di avvio. Puoi farlo facendo clic sul pulsante Aggiungi a destra.

Immettere il nome che si desidera per l’elemento di avvio nel campo “Nome” e digitare il comando nel campo “Comando” giustamente chiamato. In alternativa, è possibile fare clic sul pulsante “Sfoglia …” a destra del campo e selezionare un file eseguibile dalla finestra di dialogo del file a comparsa.

Gestisci avvio di Ubuntu Aggiungi programma di avvio

Infine, se lo desideri, inserisci un commento e fai clic su “Aggiungi” per aggiungere il comando all’elenco di avvio.

Ora che hai ripulito l’elenco delle applicazioni di avvio, potresti volerlo svuotare automaticamente il cestino per liberare spazio di archiviazione o nascondere la barra superiore per liberare spazio sullo schermo.

Relazionato: