Come gestire uno schermo Hi-Dpi in Linux

Cum să gestionați un ecran Hi-Dpi în Linux
⏱️ 6 min read

Quindi hai un nuovo brillante schermo HiDPI e vuoi usarlo con Linux. La cattiva notizia è che non esiste una soluzione valida per tutti. Ogni ambiente desktop gestisce il ridimensionamento in modo diverso. La buona notizia è che esiste un modo per gestire i display HiDPI su ciascuno dei principali ambienti desktop Linux.

Unità

Unity gestisce i display HiDPI abbastanza bene ed è facile da implementare. Apri le “Impostazioni” di Unity. È una delle applicazioni preferite predefinite. Se l’hai cambiato, sarai in grado di cercarlo abbastanza facilmente.

Dopo aver aperto “Impostazioni”, fai clic su “Monitor”. Queste sono tutte le impostazioni relative alla visualizzazione di Unity. Se non lo hai già fatto, puoi impostare Unity in modo che corrisponda alla risoluzione del tuo monitor e alla frequenza di aggiornamento qui, a meno che tu non abbia installato i driver NVIDIA proprietari. È meglio quindi impostare quelle impostazioni tramite i driver.

Verso la parte inferiore della finestra è presente un dispositivo di scorrimento che consente di ridimensionare l’interfaccia. Ridimensionandolo sopra “1”, è possibile aumentare le dimensioni del display fino al punto in cui si adatta al display. Quando sei soddisfatto delle tue impostazioni, salvalo.

KDE

KDE gestisce anche gli schermi HiDPI senza problemi. Apri le “Impostazioni” di KDE. Come Unity, dovrebbe essere uno dei tuoi preferiti predefiniti. Se hai cambiato i tuoi preferiti, puoi ancora trovarlo in “Tutte le applicazioni” seguito da “Impostazioni”. L’applicazione che stai cercando è “Impostazioni di sistema”.

Trova “Monitor e display”. Questa è la finestra in cui puoi modificare la risoluzione del monitor e la frequenza di aggiornamento. Se non stai utilizzando i driver NVIDIA proprietari e non l’hai già fatto, modifica queste impostazioni in modo che corrispondano al tuo monitor.

Scalabilità KDE HiDPI

Nella parte inferiore della finestra è presente un pulsante denominato “Visualizzazione in scala”. Cliccaci sopra. Nella parte superiore della finestra che si aprirà c’è un cursore. Facendolo scorrere su un valore di “1” aumenterà la dimensione di tutto nell’interfaccia. La finestra fornisce anche una comoda anteprima di come apparirà la tua interfaccia ridimensionata. Quando hai tutto come desideri, fai clic su “OK”, quindi applica le modifiche.

Caratteri KDE HiDPI

Torna di un livello superiore a “Tutte le impostazioni”. Questa volta, fai clic su “Caratteri”. Nella parte inferiore della finestra “Caratteri” c’è una casella di controllo che puoi selezionare per forzare il DPI del carattere. Seleziona la casella e imposta il DPI del carattere in modo che corrisponda al tuo monitor. Se non sai cosa sia, sperimenta finché non ottieni qualcosa che sembra buono. Ancora una volta, salva le modifiche.

Dopo aver ottenuto tutto nel modo desiderato, disconnettersi e accedere nuovamente. A seconda del sistema, potrebbe essere necessario un riavvio completo del sistema per avere effetto.

GNOME

Il modo migliore per gestire l’impostazione di GNOME per gli schermi HiDPI è utilizzare GNOME Tweak Tool. Se sei su Ubuntu, è già installato. Altre distribuzioni lo hanno prontamente disponibile nei loro repository.

Scalabilità di HiDPI GNOME

Apri lo strumento Tweak. Cerca “Windows” nella barra laterale e fai clic su di essa. Nella parte inferiore della finestra troverai una sezione per HiDPI. Ti permette di ridimensionare le finestre di GNOME. Aumentare il valore per una scala maggiore. Cambierà in tempo reale, così puoi vedere come funziona.

Caratteri HiDPI GNOME

Nota: Gnome ti consente solo di impostare un valore intero per il fattore di scala. Ciò significa che non sarai in grado di aumentare / diminuire proporzionalmente.

Quindi, trova “Caratteri” sul lato. Fare clic anche su quello. In quella finestra puoi impostare il DPI dei caratteri di GNOME. Quando hai finito, salva le modifiche.

Problemi noti

GNOME è noto per avere alcuni problemi di ridimensionamento con il metodo sopra. Al momento non sono presenti altre soluzioni integrate direttamente nel desktop GNOME. Se stai riscontrando uno scarso ridimensionamento a causa della mancanza di un supporto più dettagliato, controlla la sezione del gestore delle finestre di questo articolo.

Gli utenti di GNOME che hanno provato i metodi descritti in dettaglio nella sezione del gestore di finestre hanno ottenuto risultati migliori rispetto all’utilizzo diretto di GNOME. Questo perché queste soluzioni interagiscono direttamente con il server X sottostante invece della più complicata shell GNOME. Poiché GNOME riceve le sue informazioni da X, alla fine influenzerà comunque GNOME.

Potresti anche considerare di salvare le opzioni a cui arrivi nel file “.xinitrc” o in “/etc/X11/xorg.conf”. Questo li renderà permanenti. È probabile che tu stia utilizzando un desktop completo per comodità, e non necessariamente piace dover configurare manualmente tutto, soprattutto non ad ogni avvio.

XFCE

XFCE è facilmente il peggiore quando si tratta di supporto HiDPI. Se usi XFCE, valuta seriamente la possibilità di cambiare ambiente.

Caratteri HiDPI XFCE

Per aumentare il DPI del carattere in XFCE, apri il menu delle applicazioni e trova “Impostazioni”. Fai clic su “Aspetto”. C’è una scheda “Carattere” in quella finestra. Puoi impostare il DPI del carattere lì.

Pannello HiDPI XFCE

Successivamente, fai clic con il pulsante destro del mouse sui pannelli e seleziona “Pannello” in basso. Trova e fai clic su “Preferenze pannello” nel menu risultante. Questo aprirà i controlli del pannello. Aumenta la larghezza del pannello e le icone su quel pannello si ridimensioneranno con esso.

È inoltre possibile modificare la dimensione delle icone del vassoio facendo clic sullo spazio vuoto intorno ad esse e facendo clic su “Proprietà” nel menu che si apre. In quel menu “Proprietà” è possibile modificare la dimensione delle icone del vassoio.

Per tutto il resto in XFCE, potresti prendere in considerazione la possibilità di seguire gli stessi passaggi dei gestori di finestre.

Window Manager

I gestori di finestre come i3 possono essere complicati. Non hanno configurazioni grafiche fantasiose che puoi usare per impostare la risoluzione del display o per ridimensionare il display. Per questo dovrai lavorare direttamente con il server X.

La prima cosa che devi fare è impostare il DPI dei caratteri. Puoi farlo tramite il file “.Xresources”. Aggiungere il seguente blocco per indicare ai programmi che vengono caricati da “.Xresources” come gestire i caratteri.

Ovviamente, imposta il DPI in modo che corrisponda al tuo monitor.

HiDPI i3 xrandr

Ora, il modo migliore per impostare il DPI per il server X è xrandr. Basta eseguire il comando con il --dpi flag seguito dal DPI dello schermo.

Se non vuoi eseguire quel comando ogni volta che avvii il computer, puoi aggiungerlo alla configurazione del tuo gestore di finestre per eseguirlo all’avvio o anche il file “.xinitrc”. Eseguendolo davanti a i3 in “.xinitrc” sarebbe simile all’esempio seguente.

L’aggiunta della riga al file di configurazione di i3 sarebbe simile a questa:

In entrambi i casi dovrebbe funzionare. In caso contrario, potrebbe essere necessario specificare la risoluzione e le dimensioni del monitor in “/etc/X11/xorg.conf” in modo che il server X possa determinare accuratamente come ridimensionare tutto.

Pensieri conclusivi

Nessuna di queste soluzioni è universale. Applicazioni diverse calcolano DPI in modo diverso e ottengono le loro informazioni da fonti diverse. Potrebbe essere necessario indirizzare le domande individualmente. Se riscontri problemi con diversi programmi, considera di seguire i passaggi descritti per i gestori di finestre. Poiché hanno un impatto diretto sul server X e molti programmi ottengono le loro informazioni dal server X, la modifica di queste impostazioni potrebbe risolvere una serie di problemi contemporaneamente.

Join our Newsletter and receive offers and updates! ✅

0 0 votes
Article Rating
Avatar di Routech

Routech

Routech is a website that provides technology news, reviews and tips. It covers a wide range of topics including smartphones, laptops, tablets, gaming, gadgets, software, internet and more. The website is updated daily with new articles and videos, and also has a forum where users can discuss technology-related topics.

Potrebbero interessarti anche...

Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x