Cum se instalează Arch Linux pe Raspberry Pi

Come installare Arch Linux su Raspberry Pi

⌛ Reading Time: 5 minutes

Il Raspberry Pi è un computer versatile delle dimensioni di una carta di credito che può essere utilizzato per una varietà di progetti elettronici. La cosa grandiosa del Raspberry Pi è che hai la possibilità di installare diversi sistemi operativi e non sei limitato al sistema operativo Raspberry Pi. Ciò include Arch Linux, che è venerato per la sua semplicità. Fortunatamente, esiste una versione di Arch Linux progettata per funzionare con i processori ARM. Diamo un’occhiata a come puoi installare Arch Linux su Raspberry Pi.

Requisiti

Prima di iniziare, avrai bisogno delle seguenti cose:

  • Raspberry Pi
  • Micro SD da 8 GB (o più)
  • Arch Linux ARM (Scorri l’elenco per trovare il collegamento per l’immagine Raspberry Pi.)
  • Connessione Internet stabile
  • Sistema informatico in grado di leggere la scheda SD. (Useremo Linux per questo tutorial.)

Prepara la scheda SD

Innanzitutto, dovrai creare un elenco dei dispositivi di archiviazione collegati alla tua macchina per identificare quale è la tua scheda SD. Fallo con il seguente comando:

La scheda SD che sto utilizzando è “/ dev / sdc”.

Dobbiamo formattare la scheda SD. Per fare ciò, esegui il seguente comando, tenendo presente che dovrai sostituire “/ dev / sdc” con il nome della tua scheda SD:

Installa Arch Linux Rpi Partition Start

Sarà necessario cancellare tutte le partizioni esistenti sull’unità. Per fare ciò, digita o e premi Invio nel tuo terminale.

Installa Arch Linux Rpi Clear Existing Partitions

accedere p nel tuo terminale per controllare se rimangono delle partizioni.

Installa Arch Linux Check Partitions

Se non rimangono partizioni, vai avanti e crea la partizione di avvio digitando n, poi p, seguito da 1 nel tuo terminale. p sta per primaria e 1 sta per la prima partizione sull’unità. Dovrai premere il pulsante Invio dopo questa sequenza per continuare.

Installa Arch Linux creando nuove partizioni
Installa Arch Linux Boot Partition Creation

Quando viene richiesto sull’ultimo settore, digitare +100M e premi Invio.

accedere t nel prompt dei comandi seguito da c per impostare la prima partizione come tipo “W95 FAT32 (LBA)”.

Installa Arch Linux Rpi First Partition Type 1

genere n, seguito da p (per primaria), quindi 2 per creare la partizione di root.

Installa Arch Linux Rpi Crea seconda partizione

Premi Invio due volte per accettare le impostazioni predefinite per il primo e l’ultimo settore.

Installa Arch Linux Rpi Finalize 2nd Partition

Scrivi la tabella delle partizioni ed esci da fdisk inserendo w.

Dobbiamo montare i filesystem FAT ed ext4. Per elencare le partizioni, digitare quanto segue:

La tua scheda SD verrà visualizzata e sarai in grado di vedere le partizioni. Nel mio caso le partizioni sono “/ dev / sdb1” e “/ dev / sdb2”.

Installa Arch Linux Rpi Check Partition Labels

Copia i file di Arch Linux sulla scheda SD

Successivamente è necessario montare le partizioni di avvio e di root. Fallo con la seguente serie di comandi. Ricordarsi di sostituire i nomi delle partizioni in questi comandi con i nomi delle partizioni.

Installa Arch Linux Rpi Filesystem Mount

Ora, posiziona il file Arch Linux che hai scaricato nella tua cartella home ed estrailo nella cartella principale della tua scheda SD con il seguente comando:

I file di avvio dovranno essere spostati nella partizione di avvio della scheda SD con:

Puoi smontare le due partizioni con:

Inserisci la scheda SD nel tuo Raspberry Pi.

Configurazione iniziale su Raspberry Pi

Dopo aver inserito la scheda SD nel tuo Raspberry Pi, vai avanti e accendilo. Dovrai connetterti a Internet tramite un cavo ethernet o una rete Wi-Fi. Per connetterti tramite Wi-Fi, accedi prima con l’account root predefinito. Il nome utente per questo account è “root” e la password è “root”. Ora, esegui il seguente comando:

Verrà caricato un menu e sarai in grado di selezionare la tua rete Wi-Fi e accedere. Ora, finalizza il processo di installazione inizializzando il portachiavi di pacman e popolando le chiavi di firma del pacchetto ARM di Arch Linux con:

Puoi andare avanti e aggiornare i pacchetti di sistema con:

È necessario modificare il nome utente predefinito. Fallo con il seguente comando:

Inoltre, cambia la password con:

Ti verrà chiesto di inserire una nuova password e quindi di confermarla. Per modificare il nome della cartella Inizio in modo che rifletta il nuovo nome utente, eseguire il comando seguente:

Dovresti anche cambiare la password dell’account root. Fallo con:

Per dare privilegi sudo al tuo account utente, dovrai eseguire quanto segue per installare il pacchetto sudo:

Dovrai modificare il file di configurazione per sudo. Fallo con:

Inserisci newusername ALL=(ALL) ALL sotto la riga che legge root ALL=(ALL) ALL

Chiudi e salva il file e sei pronto.

Ora che hai installato Arch Linux su Raspberry Pi, ci sono molte cose che puoi fare, tra cui installare e giocare a Minecraft e trasformarlo in un server NAS o Plex. La tua immaginazione è il limite.

Relazionato:

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

[pt_view id="5aa2753we7"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *