Come installare l'app desktop ufficiale di Telegram su Linux

Come installare l’app desktop ufficiale di Telegram su Linux

⌛ Reading Time: 4 minutes

Cerchi un’applicazione di messaggistica open source, ma che si concentri maggiormente sulla sicurezza e sulla crittografia? Non guardare oltre Telegram. È una moderna applicazione di messaggistica basata su cloud che consente di condividere immagini, video e persino file.

A differenza di molte app di messaggistica tradizionali, Telegram è disponibile sia su dispositivi mobili che su computer. Questo è fantastico perché ti consente di controllare i tuoi messaggi di Telegram che ricevi, indipendentemente da dove ti trovi. È sicuro dire che è davvero fantastico.

Installa l’app Telegram ufficiale in Ubuntu

Sei interessato a Telegram su Ubuntu (o alla distribuzione basata su Ubuntu)? Eccezionale! Ecco come ottenerlo.

come-installare-telegram-on-linux-telegram-app-info

Apri una finestra di terminale. Dovrai inserire alcuni comandi per installare Telegram.

La prima cosa che devi fare è aggiungere il PPA (archivio dei pacchetti personali) al tuo sistema.

Dopo aver aggiunto il PPA al tuo sistema, dovrai aggiornare le fonti software di Ubuntu per riflettere le modifiche che hai appena apportato.

Ora che il comando di aggiornamento è stato eseguito, sarai in grado di installare l’app Telegram.

Dopo aver eseguito quei pochi comandi, sarai in grado di avviare Telegram sulla tua installazione di Ubuntu. Divertiti!

Installa l’app Telegram ufficiale in Arch Linux

come-installare-telegram-on-linux-telegram-arch-aur-install

Per ARCH Linux, puoi scaricarlo direttamente da Arch User Repository. Sarebbe bello se potessi ottenerlo direttamente da Pacman, ma non è un’opzione.

Per installarlo, apri il tuo assistente AUR preferito e trova e installa telegram-bin. È semplice come cercare quel termine. Se sei nuovo su Arch e non sei abbastanza sicuro di quale aiuto AUR dovresti usare, leggi questo. Ti aiuterà a decidere quale programma AUR è il migliore per te.

Se sei un utente hardcore di Arch e non ti piace usare gli helper AUR, puoi facilmente scaricare PKGBUILD per l’app ufficiale di Telegram Qui. Come tutti i pacchetti di AUR, tutto è semplice quando si tratta di installazione. Buon messaggio!

Installa l’app Telegram ufficiale in altre distribuzioni Linux

come-installare-telegram-on-linux-telegram-sito-download

Non tutte le versioni di Linux hanno un modo semplice per installare il software attraverso una sorta di archivio di pacchetti personale o un repository utente di Arch. Se non hai queste opzioni, dovrai installare Telegram alla vecchia maniera.

Vai al sito web di Telegram e Scarica l’archivio tar. Dopo averlo scaricato, apri una finestra di terminale.

Per iniziare a installare Telegram, devi accedere alla posizione in cui è stato scaricato l’archivio tar.

Ora è il momento di estrarre l’archivio tar per prepararlo per l’installazione.

Nota: Telegram aggiorna il proprio archivio tar abbastanza regolarmente, quindi tieni presente che il nome dell’archivio che hai scaricato potrebbe differire dalle istruzioni. Se questo è il caso, prendi il comando sopra e sostituisci “tsetup.0.7.6.tar” con quello che hai scaricato.

Con il software estratto dall’archivio tar, possiamo inserirlo nella directory corretta.

Con i file di Telegram messi dove devono andare, non resta che creare un collegamento.

Con il collegamento creato, dovresti essere in grado di eseguire Telegram.

Conclusione

In questi giorni sembra che tutti stiano utilizzando una sorta di app di messaggistica: iMessage, Google Hangouts, Viber, Whatsapp, Facebook Messenger e l’elenco potrebbe continuare. La messaggistica istantanea ha avuto una sorta di rinascita. Tutti questi programmi sono fantastici, ma soffrono tutti di un grosso difetto. Non hanno una grande versione desktop della loro app mobile. Fa davvero schifo perché a volte vuoi solo digitare con una vera tastiera.

Con Telegram ottieni un’ottima app desktop che è alla pari con la qualità dell’app mobile. Questo è qualcosa che apprezzo davvero e veramente. Se stai cercando un servizio di messaggistica sostitutivo con un’ottima esperienza utente su più piattaforme, con un’attenzione particolare alla sicurezza e all’open source, dai un’occhiata a questo programma.

Fonti di immagini: wikipedia