Cum să instalați Tor Browser pe o unitate USB și să navigați privat oriunde vă aflați

Come installare Tor Browser su un’unità USB e navigare in privato ovunque tu sia

Ora che il Congresso consente al tuo provider di servizi Internet di vendere le tue informazioni private senza il tuo permesso, quasi tutti negli Stati Uniti parlano di privacy online. Con parole in gergo tecnologico come Rete privata virtuale, crittografia e tunneling, può essere difficile dare un senso a tutto. Indipendentemente dal fatto che tu sia un professionista o un noob, chiunque abbia un interesse passeggero per la privacy online ha senza dubbio sentito parlare di Tor. Tanto quanto “Mr. Robot ”vorrebbe che tu pensassi a Tor come a qualcosa che solo i rivoluzionari vigilanti del cyberspazio farebbero, la verità è che chiunque può usarlo e quasi tutti ne trarrebbero vantaggio.

Cos’è Tor?

In poche parole, Tor è un software sviluppato da un’organizzazione senza scopo di lucro che consente a un utente di navigare in Internet in modo anonimo. Senza entrare troppo nel tecnico, Tor lo fa reindirizzando tutto il tuo traffico Internet attraverso una serie di relay in tutto il mondo. Ciascuno di questi “relè” è un computer che esegue un software speciale che consente a un utente di connettersi alla rete Tor. Quando utilizzi il browser Tor, il tuo traffico si collegherà a diversi relè diversi. Ogni volta che si connette a un relay, le informazioni che possono rivelare la tua identità o posizione vengono cancellate.

Ciò è vantaggioso per tre motivi. Primo, chiunque abbia occhi indiscreti che stia guardando la tua connessione Internet (come il tuo ISP), non può vedere quali siti visiti. In secondo luogo, impedisce ai siti che visiti di raccogliere informazioni su di te, come la tua posizione fisica. Terzo, ti consente di bypassare i siti che potrebbero essere bloccati. Questo è utile per le persone che hanno un accesso a Internet limitato o addirittura censurato.

Installazione e avvio

Se l’idea che il tuo ISP ti spia ti fa venire i brividi o semplicemente vuoi evitare le fastidiose restrizioni web del tuo posto di lavoro, Tor può aiutarti. Innanzitutto, scarica il file Browser Tor. È una versione modificata di Firefox che è stata preconfigurata per connettersi alla rete Tor. Dopo aver scaricato il bundle, il programma di installazione ti chiederà dove desideri installare il browser Tor. Puoi scegliere di attaccarlo ovunque, ma ti consigliamo di installarlo su un’unità USB di riserva. In questo modo potrai avviare il browser Tor direttamente dall’USB senza che sia necessario integrarlo con il tuo sistema operativo Windows.

tor-browser-install

Ci sono due vantaggi principali nell’installazione di Tor su un’unità USB. Innanzitutto, poiché funziona tramite USB e non il computer stesso, non c’è letteralmente traccia di Tor o della cronologia di navigazione presente ovunque sul PC. In secondo luogo, questo rende il tuo browser Tor completamente portatile: portalo con te e avvialo da qualsiasi macchina Windows.

Nota: alcune persone potrebbero voler verificare la firma del programma di installazione di Tor. Se sospetti che qualcuno voglia darti una versione falsa di Tor, probabilmente vorrai farlo. Se è così, il sito web di Tor Project ha istruzioni dettagliate su come farlo.

Usare Tor Browser

Dopo l’installazione, vedrai una cartella “Tor Browser” nella directory principale della tua USB. All’interno di quella cartella troverai il file EXE “Avvia browser Tor”. Facendo doppio clic su di esso verrà avviata l’applicazione browser Tor. Un normale browser ti consentirebbe quindi di navigare sul Web a tuo piacimento. Con Tor, tuttavia, ci sono alcune cose poco pratiche che devi prima toglierti di mezzo.

Al primo avvio, apparirà una finestra che ti chiederà se desideri connetterti direttamente alla rete Tor o se desideri configurare le impostazioni proxy. Per la maggior parte delle persone, una connessione diretta va bene. Se utilizzi una VPN, dovrai scegliere quest’ultima. Una volta tolto di mezzo, verrà avviata una versione modificata di Firefox e sarai in grado di saltare dentro. Sebbene l’utilizzo di Tor con le impostazioni predefinite sia sicuramente più sicuro di qualsiasi altro browser, puoi modificare Tor per massimizzarne l’efficacia .

tor-connect-configure

Modifica le impostazioni di sicurezza all’interno di Tor

Puoi aumentare il livello di sicurezza facendo clic sull’icona della cipolla verde accanto alla barra degli indirizzi. Nella casella visualizzata, seleziona “Impostazioni privacy e sicurezza”. Vedrai un cursore “Livello di sicurezza”. L’impostazione predefinita è “Bassa”, ma puoi aumentarla. In tal modo aumenterai il tuo anonimato; tuttavia, il compromesso è che disabiliterete alcune delle funzionalità associate alla navigazione sul Web. Ecco una ripartizione di ciò che accade a ciascun livello di sicurezza.

  • Alto – JavaScript è disabilitato su tutti i siti per impostazione predefinita. Alcuni tipi di immagini sono disabilitati.
  • Media altezza – Tutte le ottimizzazioni delle prestazioni di JavaScript sono disabilitate. Alcune funzionalità di rendering dei caratteri sono disabilitate. JavaScript è disabilitato per impostazione predefinita su tutti i siti non HTTPS.
  • Medio-bassa – Il video e l’audio HTML5 sono click-to-play. Alcune ottimizzazioni delle prestazioni di JavaScript sono disabilitate. I file JAR remoti sono bloccati e alcuni metodi per visualizzare le equazioni matematiche sono disabilitati.
  • Basso (predefinito) – Tutte le funzionalità del browser sono abilitate.

pronto per il browser

Limitazioni dell’uso di Tor

Tor ti consente di navigare in relativo anonimato reindirizzando il tuo traffico attraverso vari relè. Ciò significa che i dati inviati o ricevuti tramite il computer dovranno viaggiare molto più lontano, il che significa che puoi aspettarti un’esperienza online complessivamente più lenta. Inoltre, solo il traffico diretto dal browser Tor verrà eseguito attraverso la rete Tor. Ciò significa che i dati instradati attraverso qualsiasi altra applicazione connessa a Internet non sono e possono essere visti dagli inserzionisti, dal governo o da chiunque desideri dare un’occhiata.

In definitiva, Tor è sicuro quanto la persona che lo utilizza. Sebbene aiuti a mascherare la tua identità, Tor non ti protegge da software dannoso come virus o malware. Il Tor Project consiglia inoltre vivamente di ripensare alle proprie abitudini di navigazione. Utilizzare motori di ricerca che non raccolgono dati ed evitare estensioni del browser che possono potenzialmente far trapelare il tuo indirizzo IP sono tutti buoni punti di partenza.

Usi Tor? In tal caso, hai altri suggerimenti aggiuntivi per proteggere la tua privacy? Sei preoccupato per l’anonimato e la privacy di Internet? Perché o perché no? Fateci sapere nei commenti!