Come installare VirtualBox su Windows 10

1643091985 Come installare VirtualBox su Windows 10
⏱️ 7 min read

VirtualBox di Oracle è un’applicazione di virtualizzazione gratuita che puoi installare su Windows 10, Mac e Linux per creare e utilizzare macchine virtuali per eseguire altre versioni di Windows o altre piattaforme insieme al sistema operativo principale senza la necessità di impostare il dual-boot o configurare un altro computer.

Di solito, utilizzeresti questa tecnologia di virtualizzazione per testare le pre-release di Windows 10 disponibili tramite il programma Windows Insider, eseguire altri sistemi operativi come Ubuntu o Kali Linux o creare un’altra macchina virtuale per testare il software senza influire sull’installazione principale.

VirtualBox è stato progettato per funzionare su hardware Intel e AMD. Sebbene sia pensato per essere un prodotto aziendale, è anche disponibile per l’uso domestico con supporto per molti sistemi operativi guest, inclusi Windows 10, Windows 8, Windows 7, Vista e versioni precedenti, Linux (2.4, 2.6, 3.xe 4.x), Solaris e OpenSolaris, OS/2, OpenBSD e molti altri.

In questa guida imparerai i passaggi per installare e configurare le impostazioni di base per iniziare con VirtualBox su Windows 10.

Installare scatola virtuale su Windows 10

Per installare VirtualBox su Windows 10, segui questi passaggi:

  1. Aprire Oracolo pagina di download.

  2. Nella sezione “Binari VirtualBox”, fai clic su host di Windows collega e salva i programmi di installazione sul tuo dispositivo Windows 10.

    Pagina di download di VirtualBox

  3. Fare doppio clic su VirtualBox-xxx-x-Win.exe file per avviare il programma di installazione.

  4. Clicca il Prossimo pulsante.

  5. Utilizzare la selezione delle impostazioni predefinite e fare clic su Prossimo pulsante.

    Impostazioni di installazione predefinite di VirtualBox
    Impostazioni di installazione predefinite di VirtualBox

  6. (Facoltativo) Deseleziona le opzioni che non desideri utilizzare.

  7. Clicca il Prossimo pulsante per continuare con l’installazione di VirtualBox su Windows 10.

    Opzioni di configurazione personalizzate
    Opzioni di configurazione personalizzate

  8. Clicca il per confermare l’avviso di installazione della scheda di rete virtuale su Windows 10.

    Avviso scheda di rete VirtualBox
    Avviso scheda di rete VirtualBox

  9. Clicca il Installare pulsante (se applicabile).

  10. Clicca il Fine pulsante.

Una volta completati i passaggi, il software completerà l’installazione e si avvierà automaticamente. Puoi anche avviare VirtualBox dal menu Start come qualsiasi altra applicazione.

Installazione con comando ala

In alternativa, puoi anche installare VirtualBox utilizzando Windows Package Manager (winget) nel prompt dei comandi.

Per installare VirtualBox con il comando Winget, segui questi passaggi:

  1. Aprire Inizio.

  2. Cercare Prompt dei comandi, fai clic con il pulsante destro del mouse sul risultato in alto e seleziona Eseguire come amministratore opzione.

  3. (Facoltativo) Digitare il seguente comando per cercare il nome dell’applicazione e premere accedere:

    winget search virtualbox
    Nota veloce: Sebbene il comando di ricerca non sia richiesto, la query di installazione deve corrispondere all’ID, al nome o al moniker del pacchetto, che può cambiare in qualsiasi momento. Quindi, è buona norma cercare nell’applicazione per eseguire il comando di installazione corretto.
  4. Digita il seguente comando su installa VirtualBox su Windows 10 con Winget e premere accedere:

    winget install Oracle.VirtualBox

    winget installa VirtualBox
    winget installa VirtualBox

Dopo aver completato i passaggi, il gestore pacchetti scaricherà e installerà l’applicazione di virtualizzazione senza passaggi aggiuntivi.

Configura VirtualBox su Windows 10

Sebbene le impostazioni predefinite soddisfino più utenti, VirtualBox viene fornito con molte impostazioni e funzionalità. Nei passaggi seguenti, illustreremo alcuni di quelli più basilari che tutti dovrebbero considerare di cambiare quando si lavora con le macchine virtuali.

Per configurare le impostazioni di VirtualBox, segui questi passaggi:

  1. Aprire scatola virtuale.

  2. Clicca il File menu e selezionare il Preferenze opzione.

    Preferenze di VirtualBox
    Preferenze di VirtualBox

  3. Clicca su Generale.

  4. Nel Cartella macchina predefinita opzione, specificare il percorso della cartella in cui archiviare le macchine virtuali su Windows 10. Di solito, si desidera utilizzare un disco rigido esterno poiché l’utilizzo dell’unità primaria può rallentare il sistema.

    Modifica la posizione della cartella predefinita di vm
    Modifica la posizione della cartella predefinita della VM

  5. Clicca su Aggiornare.

  6. Seleziona il Controlla gli aggiornamenti opzione.

  7. Conferma le impostazioni di aggiornamento e se desideri utilizzare le versioni preliminari del software.

    Impostazioni di aggiornamento di VirtualBox
    Impostazioni di aggiornamento di VirtualBox

  8. (Facoltativo) Fare clic su Schermo.

  9. Nel Dimensione massima dello schermo dell’ospite opzione, specificare la risoluzione massima dello schermo per le macchine virtuali.

    Impostazioni delle dimensioni massime dello schermo degli ospiti
    Impostazioni delle dimensioni massime dello schermo degli ospiti
    Suggerimento veloce: Puoi anche selezionare l’opzione “Suggerimento” per creare una risoluzione massima dello schermo predefinita. Di solito, vuoi lasciare le impostazioni predefinite e configurare la risoluzione nelle impostazioni della macchina virtuale.
  10. Nel Fattore di scala opzione, selezionare la scala che le macchine virtuali devono utilizzare per ridurre o ingrandire il testo e gli elementi visivi.

  11. Clicca il ok pulsante.

Dopo aver completato i passaggi, la configurazione personalizzata verrà applicata al software di virtualizzazione.

Poiché l’applicazione di virtualizzazione configura automaticamente NAT (Network Address Translation) su ogni host creato, non è necessario configurare le impostazioni di rete per iniziare. Tuttavia, VirtualBox include impostazioni di rete per creare diversi adattatori e bridge solo host, reti interne e altro.

Installa il pacchetto di estensione VirtualBox su Windows 10

Il pacchetto di estensione non è un requisito, ma abilita dispositivi USB 2.0 e 3.0, VirtualBox RDP, crittografia unità, NVMe e avvio PXE per schede Intel.

Per installare il pacchetto di estensione per VirtualBox, attenersi alla seguente procedura:

  1. Aprire Oracolo pagina di download.

  2. Nella sezione “VirtualBox Extension Pack”, fai clic su Tutte le piattaforme supportate link per scaricare l’ultimo pacchetto.

    Scarica il pacchetto di estensione VirtualBox
    Scarica il pacchetto di estensione VirtualBox

  3. Aprire scatola virtuale.

  4. Clicca il File menu e selezionare il Preferenze opzione.

  5. Clicca su Estensioni.

  6. Clicca il Aggiunge un nuovo pacchetto pulsante nell’angolo in alto a destra.

    Impostazioni dell'estensione
    Impostazioni dell’estensione

  7. Seleziona il “.vbox-extpack” file contenente le estensioni.

    file vbox-extpack
    file vbox-extpack

  8. Clicca il Aprire pulsante.

  9. Clicca il Installare pulsante.

    Installa il pacchetto di estensione
    Installa il pacchetto di estensione

  10. Scorri la pagina in basso.

  11. Clicca il Pulsante Accetto per confermare i termini opzione.

  12. Clicca il ok pulsante.

  13. Clicca il ok pulsante di nuovo.

Una volta completati i passaggi, Oracle VM VirtualBox Extension Pack verrà installato sul dispositivo. Quindi puoi procedere con la creazione della macchina virtuale, seguita dall’installazione di Guest Additions.

Se vuoi rimuoverlo, seleziona il pacchetto nella pagina “Estensioni” e fai clic su Rimuovi il pacchetto selezionato pulsante in alto a destra.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Potrebbero interessarti anche...