Come modificare la password utilizzando PowerShell su Windows 11

So andern Sie das Passwort mit PowerShell unter Windows 11.webp
⏱️ 1 min read

In Windows 11, puoi modificare la password di un account locale utilizzando i comandi di PowerShell oltre a utilizzare il prompt dei comandi e il Pannello di controllo.

Di solito, non è più consigliabile modificare la password se non è stata compromessa poiché potrebbe causare molti altri problemi. Tuttavia, se la password del tuo account Windows 11 è stata compromessa o ti sei reso conto che è facile da indovinare, puoi cambiarla utilizzando PowerShell.

In questa guida imparerai i passaggi per utilizzare PowerShell per modificare la password corrente di un account locale di Windows 11.

Modifica la password dell’account su Windows 11 con PowerShell

Per modificare la password di un account locale con il comando PowerShell su Windows 11, attenersi alla seguente procedura:

  1. Aprire Inizio.

  2. Cercare PowerShellfare clic con il pulsante destro del mouse sul risultato superiore e selezionare Eseguire come amministratore.

  3. Digitare il seguente comando per elencare tutti gli account disponibili e premere accedere:

    Get-LocalUser

  4. Digitare il comando seguente per creare e memorizzare la nuova password in una variabile e premere accedere:

    $Password = Read-Host "Enter the new password" -AsSecureString
  5. Digitare la nuova password per l’account e premere accedere.

  6. Digita il seguente comando e premi accedere su ogni riga per applicare la nuova password all’account locale:

    $UserAccount = Get-LocalUser -Name "tempuser"
    $UserAccount | Set-LocalUser -Password $Password

    Nel secondo comando, assicurati di sostituire “tempuser” con il nome dell’account per reimpostare la password.

    Modifica password comando PowerShell

Una volta completati i passaggi, esci e accedi nuovamente a Windows 11 utilizzando la nuova password.

Se devi reimpostare una password usando il prompt dei comandi, usa quest’altra guida. Inoltre, anche se questa guida si concentra su Windows 11, i passaggi precedenti dovrebbero funzionare anche su Windows 10, Windows 8.1 e Windows 7.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Potrebbero interessarti anche...