Cum se monitorizează modificările din registrul Windows cu RegShot

Come monitorare le modifiche nel registro di Windows con RegShot

⌛ Reading Time: 4 minutes

Data la nostra recente copertura sull’installazione del software e su come funziona effettivamente, potresti chiederti se c’è un modo per monitorarlo. In breve, puoi. In questo articolo ti mostreremo come utilizzare un programma gratuito chiamato RegShot.

Download di RegShot

RegShot è disponibile tramite il suo Pagina del progetto SourceForge e scarica come file compresso .7z. Programmi come WinRAR, 7-Zip e WinZip dovrebbero essere in grado di gestire questo formato di file per impostazione predefinita.

All’apertura dell’archivio, troverai alcune versioni diverse di RegShot. Quelle contrassegnate come “RegShot-x64” dovrebbero essere utilizzate su un computer che esegue un sistema operativo a 64 bit, mentre le versioni “RegShot-x86” dovrebbero essere utilizzate su un sistema operativo a 32 bit.

La differenza tra i file “ANSI” e “Unicode” è il modo in cui gestiscono la codifica dei caratteri. Se le impostazioni della lingua hanno caratteri non latini (ad es. Russo, coreano o cinese), potresti voler utilizzare la versione Unicode.

Regs-OS-BitType

Se non sei sicuro che il tuo computer stia eseguendo un sistema operativo a 32 o 64 bit, apri Esplora risorse, fai clic con il pulsante destro del mouse su “Questo PC” (chiamato “Risorse del computer” su Windows 7 e versioni precedenti) e seleziona “Proprietà”.

Utilizzo

Regs-Software-MainScreen

L’utilità di RegShot non è completamente visibile finché non viene eseguita due volte, prima prima di installare il software e di nuovo in seguito. RegShot scatta una “istantanea” del registro consentendo di confrontare le modifiche apportate.

L’apertura del programma produrrà la schermata sopra: come puoi vedere, il design è molto semplice.

Regs-Software-PostScan1

Fare clic su “1st Shot” per visualizzare alcune opzioni. “Shot” eseguirà un’istantanea temporanea del registro, mentre “Shot and save” conserverà il registro per il futuro. “Carica” ​​ti consentirà di rivisitare un’istantanea precedente salvata.

Sia che tu scelga “Salva” o “Salva e scatta”, RegShot inizierà il suo compito. Lungo la parte inferiore della finestra, mostrerà quante chiavi sono state registrate e il tempo impiegato. Stimare quanto tempo ci vorrà è molto difficile: ci è voluto poco meno di un minuto nei nostri test.

Vai avanti e installa il software scelto; rimarrai sorpreso da ciò che è cambiato in background.

Regs-Software-PostScan2

Esegui di nuovo RegShot facendo clic su “2nd Shot” e selezionando “Shot” o “Shot and save”. Lascia il programma per completare la sua istantanea; di nuovo potrebbero essere necessari alcuni secondi per completare il processo.

Regs-Software-HTMLLOG

Seleziona il formato di confronto che desideri utilizzare. L’HTML è senza dubbio più esteticamente gradevole ma richiede più tempo per aprirsi. Entrambi i formati hanno i propri usi. Si noti che se si sceglie di eseguire solo l’istantanea temporanea del registro, sarà possibile visualizzare solo uno dei due metodi e sarà necessario eseguire un’altra scansione per poter visualizzare l’altro. Sebbene non sia un grosso problema, è un piccolo ostacolo di cui dovresti essere a conoscenza.

In ogni caso, puoi salvare i file se lo desideri, oppure puoi eliminarli.

Conclusione

Regs-Software-TXTLog

RegShot prende una parte interessante dell’utilizzo del computer moderno e lo rende relativamente semplice da monitorare. La quantità di chiavi modificate, rimosse o aggiunte al registro con un’installazione software media è piuttosto sorprendente.

Dato che il programma stesso non richiede installazione, può essere un download utile: l’installazione di una suite di programmi come Microsoft Office probabilmente mostrerebbe importanti modifiche interne al registro.