Come montare una scheda SD sul tuo dispositivo Android

Come montare una scheda SD sul tuo dispositivo Android

⌛ Reading Time: 4 minutes

Dopo il momento in cui i produttori di smartphone pensavano che creare dispositivi senza spazio di archiviazione espandibile fosse una buona idea, ora vediamo i produttori aggiungere nuovamente uno slot per schede SD ai telefoni. Se sei pronto per espandere il tuo spazio di archiviazione, è semplice come imparare a montare una scheda SD sul tuo dispositivo Android.

Qui ti mostriamo come montare la tua scheda SD, smontarla e cosa significa in primo luogo tutto questo malarkey di montaggio.

Perché montare la tua scheda SD?

Qualunque sia il dispositivo in cui inserisci una scheda SD, dovrai montarla, il che significa che la scheda SD diventa leggibile da qualsiasi dispositivo si trovi. Pensala un po’ come una mini-installazione, che rende la scheda SD visibile al dispositivo e lo rende piacevole con processi e software sul tuo telefono specifico. Quando lo smonti, la scheda SD si disconnette dal dispositivo.

Se non monti una scheda SD sul tuo dispositivo Android, non sarà leggibile dal tuo dispositivo. Se non smonti la scheda SD prima di rimuoverla, rischi di perdere i dati sulla scheda, poiché non le hai dato la possibilità di disconnetterti a livello di software prima di estrarre l’hardware (un po’ come spegnere il PC a la rete invece di passare attraverso il processo di spegnimento).

Come montare una scheda SD sul tuo telefono Android

Montare una scheda SD dovrebbe essere semplice come inserirla nel tuo dispositivo Android, quindi seguire il prompt per “Montarla”. Alcuni smartphone più moderni montano automaticamente la tua scheda SD senza chiedere, mentre su altri potresti dover andare su “Impostazioni -> Memoria -> Scheda SD” e seguire le istruzioni per montarla da lì. Una volta che la tua scheda SD è montata, è pronta per l’uso con il tuo dispositivo Android.

Come smontare (o espellere) la scheda SD

Per la maggior parte, il termine “smonta” è stato sostituito con il termine molto più familiare “Espelli” in questi giorni, perché significa essenzialmente la stessa cosa (anche se non aspettarti che la tua scheda SD esca dal tuo telefono Android come un nastro VHS).

Per espellere la scheda SD, vai su “Impostazioni -> Memoria”, quindi tocca l’icona “Espelli” accanto alla scheda SD. In alternativa, tocca fino in fondo alla scheda SD, quindi tocca “Espelli”. (Alcuni telefoni più vecchi avranno invece l’opzione “Smonta”, che fa la stessa cosa.)

come-montare-sd-card-android-eject

La maggior parte di voi lo saprà già, ma solo per essere sicuri, smontare/espellere non cancella i dati dalla scheda SD (da non confondere con la formattazione, che cancellerà completamente la scheda SD).

Scheda SD non rilevata dal telefono

Se provi a montare una scheda SD sul tuo dispositivo Android, ma non viene riconosciuta, dovresti provare a formattarla sul tuo PC nel formato “exFAT”, che è leggibile sulla maggior parte dei telefoni Android. Inserisci la scheda SD nel tuo PC Windows, fai clic con il pulsante destro del mouse in Esplora file, quindi fai clic su “Formatta”.

Le opzioni principali che si desidera selezionare nella nuova finestra sono “exFAT” e una dimensione dell’unità di 1024kb, che è una buona impostazione predefinita.

come-montare-scheda-sd-formato-android

Se non funziona, dovresti provare a inserire una scheda microSD diversa nel telefono per capire se il problema riguarda il telefono o la scheda.

Utilizzo di schede SD senza slot per schede SD

Anche se i nuovi dispositivi Android vengono forniti con sempre più spazio di archiviazione, potresti comunque voler utilizzare una scheda SD per eseguire rapidamente il backup dei file su uno spazio di archiviazione esterno. Se il tuo dispositivo non dispone di uno slot per schede SD, potresti comunque essere tecnicamente in grado di montare una scheda SD sul tuo dispositivo Android. Sarai in grado di usarlo solo per l’archiviazione di file, ma ti offre un’opzione extra.

Come montare una scheda SD sul cavo del dispositivo Android

Avrai bisogno di un adattatore per cavo USB in movimento. Se disponi di una porta di ricarica micro-USB, avrai bisogno di qualcosa come il UGREEN Cavo OTG Micro USB 2.0 On The Go Adattatore. Se disponi di una porta di ricarica USB-C, avrai bisogno di qualcosa come il Cavo OTG JSAUX tipo C. Collega un’unità flash USB standard o un lettore di schede USB all’estremità di tipo A e l’altra estremità al tuo dispositivo Android.

Usa il file manager che preferisci per spostare i file sulla scheda SD o sull’unità USB dal tuo dispositivo Android. Ricorda, questo è solo per l’archiviazione di file, non per l’archiviazione di app.

Avvolgendo

Ora dovresti sapere tutto ciò che c’è da sapere sul processo sempre più integrato di montaggio e smontaggio (vedi espulsione) di una scheda SD. Se i PC sono qualcosa da fare, potremmo raggiungere un punto in cui puoi semplicemente rimuovere le schede SD senza doverle “espellere” prima, ma per ora, continua a giocare sul sicuro e fai il montaggio e lo smontaggio in conformità con la nostra guida.

Vuoi usare la tua scheda SD come memoria interna di Android? Basta seguire questi passaggi.

Credito immagine: Flickr / Maurizio Pesce

Relazionato:

  • Come importare ed esportare contatti su dispositivi Android
  • 5 app che eseguiranno automaticamente il backup delle tue foto gratuitamente su Android
  • Come disinstallare Bloatware e app di sistema senza root in Android

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.