So optimieren Sie die Grafikeinstellungen von Videospielen wie ein Profi

Come ottimizzare le impostazioni grafiche dei videogiochi come un professionista

⌛ Reading Time: 6 minutes

La più grande forza dei giochi per computer risiede nel modo in cui la piattaforma offre un controllo quasi totale sull’esperienza di gioco. Sia che tu abbia un computer economico abbinato a un display 720p o un potente impianto di gioco collegato a un monitor da gioco 4K 165Hz, i giochi per PC ti consentono di regolare le impostazioni grafiche per un’esperienza eccezionale su entrambi questi estremi.

La buona notizia è che non devi accontentarti di un’esperienza di gioco scadente anche se ti manca una scheda grafica all’avanguardia o il processore più potente, l’unico svantaggio è che la profondità e la complessità di queste impostazioni grafiche personalizzabili possono essere scoraggianti per tutti tranne i geek più accaniti. D’altro canto, puoi anche fare più male che bene alla tua esperienza di gioco complessiva componendo le impostazioni grafiche sbagliate, anche questo senza molti miglioramenti visivi.

Questa è solo la guida per te se ti senti preoccupato se hai apportato le giuste modifiche a queste impostazioni o semplicemente ti chiedi perché il gioco si abbassa a meno di 30 fps quando lasci il gioco sull’ultra preset.

Ultra Preset è valido solo per gli screenshot

Si è tentati di utilizzare il preset ultra grafico, ma farlo non è consigliabile a meno che non si stia imballando hardware di alto livello. Anche questo non garantisce framerate riproducibili nei giochi più recenti se possiedi un monitor 4K. La buona notizia è che non c’è motivo pratico per portare le impostazioni grafiche su ultra a meno che tu non sia interessato solo a mostrare schermate di gioco sui forum.

Basta dare un’occhiata al confronto fianco a fianco di Resident Evil 2 Remake nelle impostazioni ultra e alte. È difficile capire la differenza anche quando si confrontano gli screenshot. E questo certamente non garantisce di subire un colossale 33 percento di prestazioni. Ricorda, il preset ultra è pensato per gli screenshot e high è pensato per i giochi.

DX12 non è necessariamente migliore di DX11

DirectX consente agli sviluppatori di giochi di programmare grafica e suoni per macchine basate su Windows. In sostanza, consente al codice del videogioco di interfacciarsi con la schiacciante varietà di hardware di gioco là fuori senza intoppi. DX11 è un’API di alto livello che semplifica il lavoro degli sviluppatori, ma non offre loro sufficiente flessibilità per ottimizzare l’hardware del PC al massimo. DX12 fa proprio questo.

Impostazioni grafiche Dx11 Vs Dx12

La maggior parte degli sviluppatori di giochi, tuttavia, non è saltata su quel carrozzone perché è più difficile da implementare. L’implementazione di DirectX 12 in quasi tutti i giochi tranne alcuni porta a un calo significativo delle prestazioni. Ad esempio, anche titoli moderni come Resident Evil 2 Remake sperimenta un significativo calo dal 6 all’8% dei framerate solo in virtù dell’utilizzo di DX12. La parte peggiore è che l’utilizzo di DX12 non offre alcun miglioramento percepibile nella qualità visiva.

Usa il ridimensionamento della risoluzione per migliorare le prestazioni

Niente aumenta l’overhead di elaborazione di un gioco più della risoluzione con cui viene renderizzato. Ciò è principalmente dovuto al fatto che il tuo hardware deve lavorare per il rendering di un frame in base ai pixel. Maggiore è il numero di pixel da renderizzare, maggiore sarà la potenza di elaborazione richiesta. Per metterlo in prospettiva, un monitor Full HD standard (1920 × 1080) richiederà al tuo PC da gioco di eseguire il rendering di poco più di 2 milioni di pixel. Un monitor 4K, d’altra parte, aumenta il carico di rendering di un enorme 300 percento a 8,3 milioni di pixel.

Impostazioni grafiche Scala di risoluzione

Puoi ridurre la risoluzione dell’obiettivo tramite il menu delle impostazioni del gioco; questo porta a una qualità dell’immagine terribilmente scarsa perché i monitor moderni non funzionano bene con una risoluzione non nativa. L’impostazione del ridimensionamento della risoluzione è utile qui. Non altera la risoluzione nativa del tuo monitor mantenendo la stessa risoluzione di destinazione, ma cambia la risoluzione di rendering interna del motore di gioco e quindi la emette alla stessa risoluzione nativa del tuo monitor.

L’unico problema è che le immagini sembrano un po ‘più morbide. Non lo noterai durante il normale gameplay finché non scendi al di sotto del 70% di ridimensionamento della risoluzione. Tuttavia, un miglioramento delle prestazioni del 50 percento non è una cosa da ridere.

Controlla l’utilizzo della memoria

Le impostazioni grafiche che trattano le ombre e gli effetti dello spazio sullo schermo, come i riflessi e l’occlusione ambientale, sono piuttosto difficili per la memoria grafica. Anche le schede grafiche con 8 GB di VRAM corrono il rischio di esaurire la memoria, e questo a sua volta influisce drasticamente sul framerate. È meglio evitare installando MSI AfterBurner e Guru3D RTSS utilità. Avvia MSI AfterBurner, fai clic sul pulsante Impostazioni e segui i passaggi 1, 2 e 3 per sovrapporre i dati sull’utilizzo della memoria in tempo reale al tuo gioco.

Impostazioni grafiche Rtss

RTSS o Rivatuner Statistics Server è un’utilità di monitoraggio delle prestazioni hardware che ti consente di tenere d’occhio tutto, dalle velocità di clock della CPU / GPU e le letture della temperatura ai framerate e ai colli di bottiglia delle prestazioni. Usa questa utility per sovrapporre i valori di utilizzo della memoria grafica al tuo gioco. In questo modo, puoi facilmente capire se il gioco richiede più VRAM di quella che la tua GPU può fornire.

In tal caso, prova a ridurre la complessità e la risoluzione delle ombre, seguito da effetti di spazio sullo schermo come i riflessi e l’occlusione ambientale. La tua ultima risorsa dovrebbe essere l’abbassamento delle trame, ma questo è generalmente un buon segno come qualsiasi altro che è meglio aggiornare la tua GPU.

Draw Distance e Texture Streaming

Presta molta attenzione a questo se giochi a molti giochi open world come Grand Theft Auto o Grido lontano serie. Questi giochi presentano mondi aperti con geometrie complesse e trame varie. Le prestazioni possono diminuire drasticamente se la distanza di visualizzazione (la distanza fino alla quale vengono renderizzati gli oggetti di gioco) è troppo alta. Questo perché l’aumento dell’impostazione della distanza di disegno pone un enorme stress computazionale sulla GPU, sovraccaricando potenzialmente anche il sottosistema di memoria. L’impostazione di questo a un livello ragionevole farà miracoli per le prestazioni nei giochi open world.

Impostazioni grafiche Draw Distance

La complessità e le dimensioni degli ambienti nei giochi open world rendono anche impossibile caricare tutte le risorse di texture contemporaneamente come nei giochi normali. Questi giochi quindi riproducono continuamente le trame dal tuo disco rigido come e quando necessario. Questo va bene se stai usando un SSD, ma le velocità di trasferimento terribilmente lente e i tempi di accesso casuale dei dischi rigidi meccanici possono far sì che il tuo gioco soffra di micro-stutter fino a cali enormi nei framerate. Per questo motivo, è importante dare la priorità all’installazione di giochi open world su SSD. Se non possiedi un SSD, è meglio abbassare le impostazioni della distanza di disegno e optare per trame di qualità inferiore.

Conclusione

Seguire questi suggerimenti ti consentirà di spremere le ultime prestazioni dal tuo sistema di gioco e lo farai mantenendo un buon equilibrio tra piacere per gli occhi e prestazioni. Una buona prestazione non dovrebbe venire a scapito di una qualità visiva decente.