Come pianificare i comandi in Linux con l’utilità “at”

So planen Sie Befehle unter Linux mit dem Dienstprogramm "at"
⏱️ 4 min read

La prima volta che ho gestito un server occupato, ho dovuto attendere il momento opportuno per riavviarlo quando le persone non lo utilizzavano. Ho notato che è successo intorno alle 3 del mattino. Poi, ho pensato tra me e me: “Beh, questo è scomodo, devo svegliarmi a un’ora irragionevole solo per riavviare il mio server.” Cinque secondi dopo ho capito che era un pensiero stupido. “Questo è Linux, sono sicuro che sia facile automatizzare un’attività così semplice.” E così, at fu scoperto.

L’utilità è molto facile da usare. È sufficiente passare l’ora e la data come parametro della riga di comando, quindi immettere uno o più comandi che si desidera vengano eseguiti.

Su un server è utile avere un programma del genere perché spesso si desidera che esegua azioni, incustodito. Ma anche su un desktop at può essere uno strumento molto conveniente. Ad esempio, supponi di scaricare un file molto grande. È possibile programmare lo spegnimento del PC fino a tarda notte. Inoltre, puoi dirlo at per ricordarti le cose che devi fare. Praticamente qualsiasi azione a cui puoi pensare può essere programmata con gli strumenti giusti e le opzioni della riga di comando.

Come installare “at” su varie distribuzioni Linux

Su Debian o distribuzioni basate su Debian, esegui:

Su Fedora, esegui:

Per installare “at” su Arch Linux:

E, su openSUSE:

Abilita l’avvio automatico del daemon “at” ed esegui il servizio

Alcune distribuzioni abiliteranno automaticamente l’avvio del demone “at” all’avvio. Altri no. Controllare con:

linux-at-is-enabled-atd

Se dice “disabilitato”, abilitalo con:

E avvia il demone:

Come specificare la data e l’ora per programmare i comandi “at”

È possibile utilizzare uno qualsiasi dei seguenti moduli.

1. Eseguire il comando dopo il numero di minuti, ore, giorni o settimane specificato.

linux-at-now-plus-6-giorni

2. Esegui all’ora esatta:

Se sono già le 12:00 e corri:

Quindi il comando verrà eseguito domani, all’ora specificata.

3. Esegui all’ora e alla data esatte:

Altri modi alternativi per specificare l’ora e la data possono essere trovati nel file manuale in linea “at”.

Come utilizzare il comando “at”

Come avrai notato, dopo aver specificato l’orario pianificato, verrai rilasciato a un prompt che assomiglia alla seguente immagine:

linux al prompt

Qui, inserisci semplicemente i comandi che desideri eseguire. Questi verranno eseguiti con il tuo nome utente corrente. Digita il comando che desideri eseguire in un momento specificato e premi Invio. Se vuoi eseguire un comando successivo, ripeti la stessa procedura. Quando hai finito, premi Ctrl + D. <EOT> verrà visualizzato quando si premono questi tasti, seguito dall’ora in cui verranno eseguiti i comandi.

Se desideri eseguire comandi che richiedono i privilegi di root, non utilizzare sudo. Ricorda, il comando verrà eseguito senza supervisione, quindi sudo non funzionerà perché nessuno può inserire la password. Invece, prima accedi come utente root:

Quindi utilizzare normalmente il comando “at”. Ora, tutti i comandi verranno eseguiti come root, invece che come utente normale.

Dopo aver pianificato il comando, digita:

Questo ti disconnetterà dall’account utente root.

linux-at-schedule-poweroff

Nell’esempio offerto in questa schermata, è stato pianificato un arresto in due minuti. Puoi adattarlo per i tuoi scopi.

Se il computer viene spento prima che sia possibile eseguire un lavoro pianificato, verrà eseguito semplicemente all’avvio successivo (se il tempo è trascorso). Ad esempio, se pianifichi un lavoro alle 15:00, lo spegni alle 14:00 e lo accendi alle 16:00, il lavoro verrà eseguito alle 16:00.

Visualizza e / o rimuovi i lavori pianificati

Puoi visualizzare i lavori in coda con:

o

linux-at-view-queue

Per vedere quali comandi sono pianificati in un lavoro, utilizzare il numero di prefisso di quel lavoro.

linux-at-cat-job

Le ultime righe di output ti mostreranno i comandi che hai pianificato.

Per rimuovere un lavoro, usa il suo numero di prefisso in questo modo:

Pianifica “at” per eseguire applicazioni grafiche

Innanzitutto, scopri il valore della tua variabile di visualizzazione corrente:

Di solito lo sarà :0.

Programma at correre. Nel prompt “a”, impostare il file DISPLAY variabile al valore precedente (export DISPLAY=:0) ed eseguire l’applicazione grafica desiderata.

linux-at-graphical-app

I comandi utilizzati nello screenshot precedente risulterebbero nel seguente.

linux-at-libreoffice-schedule-open

Ora l’app grafica sarà “in faccia” e ti ricorderà un lavoro importante meglio di una sveglia telefonica.

Conclusione

Usare “at” è facile. La parte più difficile è trovare un modo creativo per intraprendere l’azione che desideri. Ma puoi fare praticamente tutto ciò che vuoi, come avviare un download, chiudere un programma, mettere il computer in standby e così via.

Join our Newsletter and receive offers and updates! ✅

0 0 votes
Article Rating
Avatar di Routech

Routech

Routech is a website that provides technology news, reviews and tips. It covers a wide range of topics including smartphones, laptops, tablets, gaming, gadgets, software, internet and more. The website is updated daily with new articles and videos, and also has a forum where users can discuss technology-related topics.

Potrebbero interessarti anche...

Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x