Come raccogliere, organizzare e condividere le tue ricerche con Zotero

Come raccogliere, organizzare e condividere le tue ricerche con Zotero

Quando si ricerca un argomento, si raccolgono e si gestiscono tutte le informazioni, come dati bibliografici e riferimenti, può diventare caotico. Ecco dove Zotero può aiutare, poiché questa app gratuita e open source è specializzata nella raccolta e organizzazione di ricerche. Vediamo come usarlo.

Installazione

I creatori di Zotero forniscono solo un download generico per ogni gusto Linux. Spetta agli utenti installarlo sul proprio computer. Per Ubuntu o qualsiasi altra distribuzione che supporti i pacchetti snap, puoi installare Zotero in un attimo.

Una volta installato, troverai Zotero tra il resto del software installato.

Ricerca con Zotero installato

Gli utenti Windows e Mac possono semplicemente scaricarlo dal suo sito ufficiale e installarlo come qualsiasi altra app.

Per sfruttare al meglio Zotero, potresti anche voler installare l’add-on Zotero Connector per il tuo browser. Ciò ti consentirà di aggiungere facilmente elementi a Zotero durante la navigazione.

Ricerca con Zotero First Run

Segui per installare un connettore per il tuo browser preferito.

Ricerca con Zotero Install Connector

Con questa seconda parte finita, sei pronto per iniziare a utilizzare l’applicazione.

Raccogliere

Con Zotero e il connettore del browser installati, puoi iniziare a raccogliere informazioni su qualsiasi argomento desideri. Supponiamo che tu stia cercando distribuzioni Linux.

Ricerca con Zotero Browsing Sites

Per salvare uno snippet di testo nella tua raccolta, selezionalo, fai clic destro su di esso e scegli “Connettore Zotero -> Salva su Zotero -> Crea oggetto Zotero e nota dalla selezione”.

Ricerca con Zotero Save Snippet

Un altro pop-up apparirà in alto a destra, informandoti che la tua selezione verrà salvata nella tua libreria principale.

Ricerca con Zotero Collection Selection

Vale la pena notare che non devi tenere note extra sulla fonte di ogni frammento che salvi: Zotero lo fa automaticamente.

Organizza e modifica

Quando torni all’interfaccia di Zotero, troverai una nuova voce che ti aspetta. Nella voce, vedrai le meta-informazioni Zotero salvate con il tuo snippet visualizzato in una scheda Informazioni alla sua destra. Accanto a Informazioni, avrai altre tre schede: Note, Tag e Correlati.

Ricerca con Zotero Informazioni raccolte
  • La scheda Note presenta tutte le note allegate a una voce e consente di aggiungerne altre.
  • La scheda Tag è dove puoi aggiungere parole chiave che possono aiutarti a organizzare tutto ciò che catturi in sotto-raccolte tematiche. In questo modo, puoi mantenere collegate le voci in diverse raccolte e cartelle.
  • La scheda Correlati consente di aggiungere manualmente tali connessioni selezionando direttamente altre voci.
Ricerca con Zotero Aggiungi tag

Ma dov’è lo snippet che hai salvato? Zotero l’ha tenuto come nota di testo all’interno della tua voce. La voce stessa è composta dal tuo snippet e da tutti i dati correlati che hai visto nella scheda Informazioni e dalle note e dai tag extra che aggiungi. È inoltre possibile allegare collegamenti aggiuntivi a URL o file (fare clic con il pulsante destro del mouse -> Aggiungi allegato).

Ricerca con Zotero Aggiungi allegati

Se espandi questa prima voce, vedrai la tua nota. Fare clic sulla nota stessa non ti presenterà le stesse schede di prima. Invece, ora sarai in grado di modificarlo nell’editor di testo integrato di Zotero.

Ricerca con Zotero Modifica nota

Sotto vedrai un’istantanea. Questa è un’istanza salvata della pagina web in cui hai salvato lo snippet. Zotero ne salva una versione completa in locale, quindi potrai accedervi in ​​futuro. Per vedere questa istanza salvata nel tuo browser, fai doppio clic su Snapshot. Per visitare invece la fonte (sito), fai clic con il pulsante destro del mouse su una voce e scegli “Visualizza online”.

È possibile fare clic sull’icona verde più per aggiungere più elementi a una voce o creare nuove voci da zero.

Ricerca con Zotero Aggiungi di più

Puoi organizzare le cose raccogliendo ricerche su argomenti particolari in diverse raccolte / cartelle. Per creare tali raccolte / cartelle, fare clic con il pulsante destro del mouse nella visualizzazione ad albero di navigazione sul lato sinistro di Zotero. Quindi, scegli “Nuova raccolta” dal menu a comparsa che appare.

Ricerca con la nuova collezione Zotero

Puoi spostare le voci esistenti da altre raccolte a quella nuova o, come abbiamo visto in precedenza, salvare le nuove note lì dal menu a comparsa nel tuo browser.

Ricerca con Zotero Salva in sottosezione ampliata

Per creare una citazione / bibliografia per una o più voci, selezionale, fai clic con il pulsante destro del mouse su di esse e scegli “Crea bibliografia dall’elemento …” Puoi selezionare più di una voce tenendo premuto Ctrl (selezione casuale) o Cambio (selezione intervallo) quando si fa clic su di essi.

Ricerca con Zotero Crea Bibliografia

Zotero presenterà una finestra da cui è possibile scegliere tra vari stili di citazione e personalizzare l’output. Puoi incorporarlo nel tuo lavoro in seguito.

Ricerca con stile bibliografico Zotero

Puoi creare rapporti allo stesso modo, presentando le informazioni sulle voci selezionate in modo più amichevole.

Ricerca con Zotero Reports

Zotero può aiutarti anche quando collabori con altri su grandi progetti o quando vuoi condividere la tua ricerca.

Condividi ed esporta

Per condividere i tuoi contenuti con altri, dovrai configurare un account Sync e visitare la versione online di Zotero. Inizia visitando “Modifica -> Preferenze -> Sincronizza”. Fai clic su “Crea account” se non ne hai già impostato uno e registrati al sito di Zotero.

Dopo aver attivato il tuo account, torna all’app Zotero. Rivedi le opzioni di sincronizzazione e inserisci il nome utente / e-mail e la password utilizzati per la registrazione. Quindi, fai clic su “Configura sincronizzazione”.

L’interfaccia si aggiornerà per presentarti le opzioni di sincronizzazione. Puoi selezionare le librerie che desideri condividere con altri facendo clic su “Scegli librerie …” e se desideri che il programma si sincronizzi automaticamente. Puoi anche scegliere di condividere l’intero contenuto dei tuoi testi e di eventuali file allegati.

Ricerca, meglio

Usare una soluzione come Zotero è molto meglio che cercare di dare un senso a migliaia di note diverse, organizzare la tua ricerca, creare citazioni appropriate e condividerle con gli altri. Se preferisci che le tue note siano organizzate in uno stile di rete, prova Obsidian.

Relazionato:

  • Come utilizzare Goodnotes per gestire al meglio la tua giornata
  • Come iniziare con l’app Note per macOS
  • Joplin Notes, un’ottima app per prendere appunti open source per tutte le piattaforme