Come recuperare file cancellati in modo permanente su Windows 10

1641525851 Come recuperare file cancellati in modo permanente su Windows 10
⏱️ 5 min read

Su Windows 10, se hai cancellato accidentalmente un file, i dati sono stati danneggiati o cancellato per errore un disco rigido, puoi utilizzare lo strumento Windows File Recovery per aiutarti a recuperare quei file senza la necessità di inviare l’unità a una società di recupero dati o costosi strumenti di recupero.

Recupero file di Windows è uno strumento da riga di comando gratuito in grado di recuperare molti formati di file dal disco rigido del sistema, dall’archiviazione USB esterna o dalle schede SD che sono state eliminate in modo permanente e che non è possibile ripristinare dal Cestino.

Tuttavia, se si desidera aumentare le possibilità di un ripristino corretto, è necessario utilizzare immediatamente lo strumento poiché sull’unità sono ancora presenti nuovi file eliminati, ma vengono contrassegnati per l’eliminazione e possono essere sovrascritti quando vengono creati nuovi file.

In questa guida imparerai i passaggi per recuperare e ripristinare i file cancellati utilizzando Windows File Recovery su Windows 10 versione 2004.

Requisiti

Per usare il winfr strumento da riga di comando per recuperare i file eliminati in modo permanente, avrai bisogno di:

  • Windows 10 versione 2004 (aggiornamento maggio 2020).
  • File system supportati come NTFS, ReFS, FAT ed exFAT.
  • Unità secondaria per utilizzare una destinazione di ripristino. Puoi utilizzare una seconda unità locale o qualsiasi memoria USB.

Inoltre, considera che, a seconda della quantità di dati e delle dimensioni dell’unità, il processo di ripristino può richiedere molto tempo.

Installa lo strumento di recupero file di Windows su Windows 10

Per installare lo strumento Windows File Recovery, segui questi passaggi:

  1. Aprire Microsoft Store.

  2. Clicca il Ottenere pulsante.

    Download di recupero file di Windows

  3. Clicca il Aprire pulsante.

  4. Clicca il Installare per aggiungere Windows File Recovery al tuo dispositivo.

Una volta completati i passaggi, puoi procedere alla scansione e al ripristino dei file utilizzando lo strumento su Windows 10.

Recupera i file cancellati usando Windows File Recovery

Per recuperare file eliminati in modo permanente su Windows 10, segui questi passaggi:

  1. Aprire Inizio.

  2. Cercare Recupero file di Windows e fai clic sul risultato in alto per aprire lo strumento.

  3. Digitare il seguente comando per ripristinare un file specifico dall’unità di sistema (C) alla cartella di ripristino su un’unità alternativa (E) e premere accedere:

    winfr source-drive: destination-drive: [/switches]
    Suggerimento veloce: Se stai ripristinando dall’unità di Windows 10, usa il /n FILTER e /y:TYPES passa per specificare i file o la cartella dell’utente.

    Ad esempio, il seguente comando ripristina la cartella Documenti dall’unità “C” sull’unità “E” utilizzando la modalità predefinita:

    winfr c: e: /n UsersUSERNAMEDocuments
    Recupero file di Windows
    Recupero file di Windows

    Nel comando, assicurati di aggiornare il percorso con il percorso della cartella Documenti.

Dopo aver completato i passaggi, lo strumento eseguirà la scansione e ripristinerà i file eliminati in una cartella denominata “Recovery_DATE-AND-TIME” sull’unità di destinazione.

I passaggi sopra descritti utilizzano la modalità “Predefinito” per eseguire il ripristino, ma lo strumento offre più opzioni e modalità, tra cui “Segmento” e “Firma”.

Secondo il Documentazione Microsoft, se non sei sicuro del metodo da utilizzare, allora dovresti iniziare con Predefinito modalità. Tuttavia, l’azienda consiglia di utilizzare per NTFS Predefinito modalità se i file sono stati eliminati di recente. Se i file sono stati eliminati un po’ di tempo fa, dopo aver formattato un’unità o un archivio danneggiato, dovresti prima provare il Segmento, e poi il Firma modalità.

Se hai a che fare con file system FAT, exFAT, ReFS, allora dovresti usare il Firma modalità.

Usa Windows File Recovery in modalità predefinita

Per utilizzare la modalità predefinita per il ripristino dei file, segui questi passaggi:

  1. Aprire Inizio.

  2. Cercare Recupero file di Windows e fai clic sul risultato in alto per aprire lo strumento.

  3. Digitare il seguente comando per ripristinare un file specifico dall’unità di sistema (C) alla cartella di ripristino su un’unità alternativa (E) e premere accedere:

    winfr c: e: /n UsersUSERNAMEDocumentsContract.docx
  4. Digita il seguente comando recupera .jpeg e .png foto dalla cartella Immagini alla cartella di ripristino su un’unità secondaria (E) e premi accedere:

    winfr c: e: /n UsersUSERNAMEPictures*.jpeg /n UsersUSERNAMEPictures*.png
  5. Digita il seguente comando ripristina la cartella Documenti dall’unità di sistema alla cartella di ripristino sull’unità secondaria (E) e premi accedere:

    winfr c: e: /n UsersUSERNAMEDocuments

Usa Windows File Recovery in modalità Segmento

Per utilizzare la modalità Segmento per recuperare i file, segui questi passaggi:

  1. Aprire Inizio.

  2. Cercare Recupero file di Windows e fai clic sul risultato in alto per aprire lo strumento.

  3. Digitare il seguente comando per ripristinare i file PDF e Word dall’unità di sistema (C) alla cartella di ripristino su un’unità secondaria (E) e premere accedere:

    winfr c: e: /r /n *.pdf /n *.docx
  4. Digita il seguente comando per recuperare qualsiasi file con la stringa “client” nel nome del file utilizzando i caratteri jolly e premi accedere:

    winfr c: e: /r /n *client*

Usa Windows File Recovery in modalità Firma

Per utilizzare la modalità Firma per recuperare i file, segui questi passaggi:

  1. Aprire Inizio.

  2. Cercare Recupero file di Windows e fai clic sul risultato in alto per aprire lo strumento.

  3. Digita il seguente comando per vedere i gruppi di estensioni supportati e i tipi di file corrispondenti e premi accedere: winfr /#

    winfr /#
  4. Digita il seguente comando per recuperare le foto .jpeg (jpg, jpeg, jpe, jif, jfif, jfi) e .png dall’unità di sistema (C) alla cartella di ripristino su un’unità secondaria (E) e premi accedere:

    winfr c: e: /x /y:jpeg,png
  5. Digita il seguente comando ripristina i file .zip (zip, docx, xlsx, ptpx e così via) dall’unità di sistema (C) alla cartella di ripristino su un’unità secondaria (E) e premi accedere:

    winfr C: e:recovery /x /y:zip
    

Una volta completati i passaggi, lo strumento Windows File Recovery tenterà di ripristinare automaticamente i file eliminati in modo permanente e proverà a recuperarli all’interno di una cartella di ripristino nella cartella di destinazione.

.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Potrebbero interessarti anche...

Font Resize
Contrast