Cum să minimalizați Spotify în tava de sistem în Linux

Come ridurre a icona Spotify nella barra delle applicazioni in Linux

⌛ Reading Time: 4 minutes

Spotify non è più quello di una volta. Le recenti versioni del client Spotify per Linux hanno perso la possibilità di nascondersi nel vassoio. Ora occupano sempre un posto nella barra delle applicazioni o nel dock, ma per fortuna c’è un modo per ridurre a icona Spotify nella barra delle applicazioni in Linux. Vediamo come.

Installa KDocker

Affinché funzioni, utilizzeremo sia l’ultima versione del client Spotify che KDocker. Sebbene il suo nome inizi con una “k”, KDocker non è associato al desktop KDE. È un semplice strumento che consente di spostare qualsiasi applicazione nel vassoio negli ambienti desktop più diffusi. Sebbene non sia stato aggiornato da un po ‘di tempo, funziona ancora bene per la maggior parte degli ambienti desktop. È probabilmente la migliore soluzione attuale per il docking del client di Spotify.

Puoi installare KDocker in Ubuntu e distribuzioni compatibili con:

In Fedora, Red Hat e i loro fratelli, prova:

Usa KDocker per ridurre a icona Spotify nella barra delle applicazioni

Avvia KDocker dal menu Applicazioni dopo l’installazione.

Linux Spotify per inserire Kdocker nell'elenco delle app

Fare clic sulla finestra di Spotify per ridurla a icona nel vassoio.

Linux Spotify To Tray Select Window

Fatto! Troverai la tua app nella barra delle applicazioni anziché nella barra delle applicazioni.

Linux Spotify su vassoio ridotto a icona sulla barra delle applicazioni

Per visualizzare nuovamente Spotify, fai clic sull’icona di KDocker nella barra delle applicazioni e seleziona “Mostra Spotify”.

Puoi anche fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona e selezionare “Dock Another” per ripetere il processo per altre app.

Integra KDocker su Spotify

Come puoi vedere, il metodo sopra richiede di eseguire Spotify e KDocker contemporaneamente. Un altro modo per farlo è integrare KDocker su Spotify in modo che possa ridurlo a icona nel vassoio in qualsiasi momento.

Nota che le seguenti istruzioni fanno uso del desktop predefinito di Ubuntu.

Inoltre, tieni presente che queste modifiche verranno applicate solo all’icona sul desktop. Se avvii Spotify in qualsiasi altro modo, ad esempio dal tuo elenco di app o dal terminale, Spotify si comporterà normalmente e non si nasconderà nel vassoio.

Inizia individuando le icone di Spotify. Provare:

Dovresti vedere un elenco di icone relative a Spotify. Annotare il percorso a uno specifico, come “/usr/share/icons/Papirus/64 ×64/apps/spotify.svg”.

Copia la voce del desktop del client Spotify nella tua cartella Home con il comando:

Modifica il file copiato con il tuo editor di testo preferito. Preferiamo nano, quindi il nostro comando era:

Individua il file Exec=spotify %U linea.

Linux Spotify al vassoio del file desktop predefinito

Cambialo in:

Quello che fa il comando sopra è lasciare che KDocker gestisca l’apertura dell’app Spotify in modo che possa diventare minimizzabile. Il percorso per l’icona di Spotify è per KDocker per visualizzare l’icona di Spotify sulla barra delle applicazioni. Senza di esso, mostrerà solo un’icona generica.

Salva le modifiche con Ctrl + o ed esci dal file con Ctrl + X.

Avvia Spotify e dovresti vedere la sua icona sulla barra delle applicazioni.

Linux Spotify To Tray Spotify in esecuzione con l'icona del vassoio

Fare clic su di esso per ridurre a icona Spotify nella barra delle applicazioni.

Se sei stanco di utilizzare il client Spotify, puoi provare Spotify Web Player o utilizzare questi suggerimenti per nascondere la tua attività di ascolto Spotify.

Relazionato: