So beheben Sie Steam Games Cracking Sound-Probleme unter Linux

Come risolvere il problema del suono di crack dei giochi Steam in Linux

Hai installato Steam in Linux, poi alcuni giochi dalla tua libreria e hai continuato a goderti i giochi. Hai lanciato il tuo gioco preferito, acceso gli altoparlanti o indossato le cuffie e poi ti sei precipitato a disattivarli a causa del fastidioso suono scoppiettante. È questa la tua esperienza con i giochi Steam per Windows che giocano sotto Linux?

La fonte del problema è un parametro configurato in modo errato in Pulseaudio e può essere visualizzato in qualsiasi distribuzione Linux. Per fortuna, c’è una soluzione semplice. Continua a leggere per scoprire come risolvere il problema del suono di crack dei giochi Steam in Linux con un semplice tweak.

Modifica il PulseAudio Daemon

La soluzione al nostro problema è un processo in due parti, con la possibilità di risolvere alcuni problemi in seguito per buona misura. Cominciamo modificando il demone di PulseAudio.

Avvia il tuo terminale preferito e inserisci:

Cerca i parametri “default-fragments” e “default-fragment-size-msec”. Entrambi dovrebbero già esistere, ma se non lo sono, sentiti libero di aggiungerli tu stesso. Imposta i loro valori rispettivamente su 2 e 4. Dovrebbero assomigliare a questo:

Correggi i frammenti predefiniti dei suoni dei giochi Steam

Salvare il file aggiornato e riavviare PulseAudio per applicare le modifiche. Puoi farlo con:

Questo conclude la prima parte delle nostre modifiche. Non preoccuparti, quello che segue è ancora più semplice!

Modifica il server audio

Riavvia il tuo editor di testo preferito, ma questa volta modifica il file che definisce come dovrebbe iniziare il server audio PulseAudio, con:

Correggi i valori predefiniti di Steam Games Sound Nano Pulseaudio

Individua la sezione che dice a PulseAudio di caricare i moduli del driver usando udev. Sarà simile a questo:

Aggiornalo aggiungendo tsched=0 alla fine di “load-module module-udev-detect”, in modo che la nuova versione si legga come:

Risolto il problema con il modulo Pulseaudio del suono di Steam Games

Salva le modifiche e riavvia PulseAudio ancora una volta con:

Fix Steam Games Sound Riavvia Pulseaudio

E questo è tutto – si spera, il problema sarà risolto.

Risolvi i problemi

Se le modifiche precedenti hanno migliorato la tua situazione, ma non è ancora completamente risolto, modifica nuovamente il primo file e aumenta i valori dei parametri “default-fragments” e “default-fragment-size-msec”. Prova valori come “3” e “5” o “4” e “8” rispettivamente. Non impazzire sin dall’inizio, ma aumenta progressivamente i valori finché il problema non viene eliminato.

D’altra parte, se quelle modifiche hanno peggiorato il problema, vale la pena fare il contrario. Diminuisci i valori per questi due parametri, quindi torna al secondo file e modifica il tuo tweak in tsched=1.

Riavvia PulseAudio ancora una volta e controlla se il problema è stato risolto questa volta. In caso contrario, torna a entrambi i file e annulla le modifiche. Purtroppo, in questo caso, la fonte del problema è altrove.

Vale la pena provare driver diversi per il tuo sottosistema audio, ma poiché questi tendono ad essere inclusi nel kernel, ciò significherebbe sostituire il kernel della tua distribuzione con uno diverso. Controlla se ce n’è uno più recente disponibile. In caso contrario, ripristina uno precedente o installa un kernel alternativo, come Liquorix.

Driver, buffer, pianificazione

Potresti chiederti perché quei parametri (forse) hanno risolto il tuo problema. Ha tutto a che fare con l’hardware del sottosistema audio, i suoi driver e il modo in cui PulseAudio lo utilizza.

I primi due parametri che abbiamo modificato dividono il buffer del dispositivo audio in frammenti. A seconda del sottosistema audio, ciò può aiutare il sistema operativo a trasmettere i dati al sottosistema audio, che viene quindi trasformato in suono.

Il secondo parametro cambia l’approccio di pianificazione di PulseAudio. Dalla versione 0.9.11, PulseAudio utilizza un modello basato su timer di sistema. Tuttavia, ciò richiede che l’hardware e il driver restituiscano informazioni precise sui tempi. Alcuni lo fanno, come le soluzioni di Intel. Questo è considerato l’approccio moderno e migliore. Alcuni, come molte schede audio di Creative, non lo fanno. A seconda dell’hardware e dei driver, attivando lo scheduler del timer (il file tsched parametro che abbiamo introdotto) on o off (valori 1 o 0) possono fare la differenza.

Se invece hai il problema dell’assenza di suono in Ubuntu, ecco come risolverlo.

Relazionato:

  • Strumenti essenziali per la registrazione di podcast di alta qualità su Linux
  • Come eseguire lo streaming audio da Linux a Chromecast e Google Home
  • Come migliorare l’audio del tuo PC Linux con PulseEffects