Come risolvere l'errore "Nessuno spazio rimasto sul dispositivo" su Linux

Come risolvere l’errore “Nessuno spazio rimasto sul dispositivo” su Linux

Il più delle volte, Linux è piuttosto specifico con i suoi messaggi di errore. “Non ha funzionato, prova a installare questo pacchetto.” Tuttavia, ce n’è uno in particolare che in realtà non mi aiuta molto: “Nessuno spazio rimasto sul dispositivo”. Cosa lo causa? Pensavo di avere 2 TB di spazio di archiviazione, come può essere pieno? Da dove comincio a cercare? Oggi ti guideremo attraverso tutto ciò nella nostra guida su come correggere l’errore “Nessuno spazio lasciato sul dispositivo” su Linux.

Controlla lo spazio rimasto sul dispositivo

Prima di procedere, è una buona idea controllare che ci sia davvero spazio rimasto sul disco. Sebbene gli strumenti nel tuo ambiente desktop siano buoni, può essere più veloce usare quelli diretti dalla riga di comando.

Se desideri utilizzare gli strumenti nel tuo ambiente desktop, ti daranno rappresentazioni di facile lettura delle informazioni che puoi trovare con questi strumenti. Sto usando Fedora con GNOME e lo strumento GNOME Disk Usage Analyzer mi mostra quanto segue.

Iniziare con du. Puntalo alla directory di base sull’unità che presenta il problema. Supponiamo che sia la partizione con /.

Nessuno spazio sul dispositivo Du

Ci vorrà del tempo per esaminare tutto. Ora prova con df.

Nessuno spazio sul dispositivo Df

Inserisci / e i filesystem montati sotto di esso. Ad esempio, se hai /home su un disco separato, aggiungilo alla lettura di /. Il totale dovrebbe essere vicino a quello che avevi con te du. In caso contrario, ciò potrebbe indicare un file eliminato utilizzato da un processo.

Ovviamente, la preoccupazione principale qui è se i risultati di questi comandi rientrano o meno nelle dimensioni dell’unità. Se è così, c’è ovviamente qualcosa che non va.

Nessuno spazio sul dispositivo Possibili cause

Ci sono un paio di cause principali qui. Se hai visto una discrepanza tra du e df, puoi passare alla prima opzione qui. Altrimenti, inizia dal secondo.

File eliminato riservato dal processo

Occasionalmente, un file verrà eliminato, ma un processo lo sta ancora utilizzando. Linux non rilascerà lo spazio di archiviazione associato al file mentre il processo è ancora in esecuzione, ma puoi trovare il processo e riavviarlo.

Nessuno spazio sul dispositivo Lsof eliminato

Prova a individuare il processo.

Il processo problematico dovrebbe essere elencato. Basta riavviarlo.

Se non è immediatamente evidente, eseguire un ricaricamento completo del demone.

Not Enough Inodes

C’è una serie di metadati sui filesystem chiamati “inode”. Inodes tiene traccia delle informazioni sui file. Molti filesystem hanno un numero fisso di inode, quindi è assolutamente possibile riempire l’allocazione massima di inode senza riempire il filesystem stesso. Puoi usare df controllare.

Nessuno spazio sugli Inodi del dispositivo

Confronta gli inode utilizzati con gli inode totali. Se non ce ne sono più disponibili, sfortunatamente non puoi averne di più. Elimina alcuni file inutili o obsoleti per eliminare gli inode.

Blocchi danneggiati

L’ultimo problema comune sono i blocchi danneggiati del filesystem. I filesystem possono danneggiarsi nel tempo e i dischi rigidi muoiono. Molto probabilmente il tuo sistema operativo vedrà quei blocchi come utilizzabili a meno che non siano contrassegnati diversamente. Il modo migliore per trovare e contrassegnare quei blocchi è usare fsck con il -cc bandiera. Ricorda che non puoi usare fsck dallo stesso filesystem che stai testando, quindi probabilmente dovrai usare un live CD.

Ovviamente, sostituisci la posizione dell’unità con l’unità che desideri controllare. Puoi trovarlo usando il df comando da prima. Inoltre, tieni presente che questo richiederà probabilmente molto tempo, quindi preparati a prendere un caffè.

Si spera che una di queste soluzioni abbia risolto il tuo problema. Questo problema non è esattamente facile da diagnosticare in ogni caso. Con un po ‘di fortuna, però, puoi ripulirlo e far funzionare nuovamente il tuo sistema normalmente.

Se stai cercando altri suggerimenti su Linux, consulta la nostra guida su come configurare il Bluetooth in Linux. Oppure, per qualcosa di leggermente diverso, guarda come installare il browser Safari del Mac in Linux. Godere!

Relazionato:

  • Esegui facilmente il backup delle tue partizioni in Linux con Apart GTK
  • Come risolvere l’errore di connessione “Nessun percorso all’host” su Linux
  • Wi-Fi non funziona in Linux? Ecco come risolverlo
Torna su