Cum să scapi de spam în Google Calendar

Come sbarazzarsi dello spam in Google Calendar

⌛ Reading Time: 3 minutes

Di recente, è successo qualcosa che ha praticamente rovinato la coesione del mio Google Calendar. Ogni singolo giorno ho ricevuto un’offerta di “invito all’evento” per vincere un iPhone e per seguire un collegamento che, beh, posso solo presumere che non mi faccia vincere un iPhone, ma che probabilmente vuole il mio indirizzo email o i dettagli della carta di credito.

Liberarsi di questo tipo di spam in Google Calendar e impedire che si ripresenti può essere complicato, quindi ti guideremo attraverso l’intero processo qui.

Blocca eventi non confermati

Per impostazione predefinita, Google Calendar ha una politica inspiegabilmente aperta quando si tratta di inviti a eventi e puoi visualizzare eventi nel tuo calendario in cui non hai mai avuto alcun coinvolgimento.

La prima cosa da fare è modificare le autorizzazioni degli eventi in modo da vedere solo gli eventi nel calendario che hai creato o a cui sei stato invitato e a cui hai risposto.

In Google Calendar, fai clic sull’icona Impostazioni nell’angolo in alto a destra -> Impostazioni -> Generali -> Impostazioni evento, quindi nel menu a discesa “Aggiungi inviti automaticamente” seleziona “No, visualizza solo gli inviti a cui ho risposto”.

Questo dovrebbe far scomparire il tuo evento di spam incerto.

Elimina evento spam (e tutti quelli futuri)

Se l’evento di spam è ancora presente, dovrai eliminarlo manualmente dal tuo calendario. Vai semplicemente alla visualizzazione del calendario, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’evento, quindi fai clic su “Elimina”.

Fondamentalmente, nella casella che si apre dopo aver fatto clic su Elimina, seleziona “Tutti gli eventi”, che eliminerà ogni evento di spam mai inviato da questo particolare mittente.

Interrompi la visualizzazione degli eventi rifiutati

Un’altra protezione che puoi mettere in atto per impedire che gli eventi di spam vengano visualizzati nel tuo calendario è quella di interrompere la visualizzazione degli eventi rifiutati. In questo modo, se disattivi un evento di spam, tutti quelli successivi da quel mittente non verranno più visualizzati.

Elimina lo spam Google Calendar Mostra gli eventi rifiutati

Per fare ciò, in Google Calendar vai su “Impostazioni -> Generali -> Visualizza”, quindi deseleziona la casella “Mostra eventi rifiutati”.

Blocca gli eventi rifiutati sul telefono

Per qualche motivo, il blocco degli eventi rifiutati non viene sincronizzato tra le versioni per PC e per telefono di Google Calendar.

Sbarazzarsi di spam Google Calendar Eventi rifiutati Telefono

Per bloccare gli eventi rifiutati sul telefono, vai all’app Google Calendar, tocca l’icona del menu a tre righe nell’angolo in alto a sinistra -> Impostazioni -> Generale, quindi assicurati che “Mostra eventi rifiutati” non sia selezionato.

Blocca eventi automatici da Gmail

C’è anche la possibilità che gli eventi di spam che compaiono nel tuo calendario provengano da un’e-mail di spam inviata alla tua posta in arrivo di Gmail.

Se sospetti che questo possa essere il caso, dovrai impedire che gli eventi inviati al tuo indirizzo Gmail vengano aggiunti automaticamente al tuo Google Calendar.

Per fare ciò, in Google Calendar vai su Impostazioni -> Generali -> Eventi da Gmail.

Qui, deseleziona la casella che dice “Aggiungi automaticamente eventi da Gmail al mio calendario”.

Conclusione

Queste sono le migliori soluzioni per sbarazzarsi dello spam nel tuo Google Calendar. Ma come evitare lo spam in primo luogo?

Il modo migliore per evitare di ricevere spam è non dare la tua email a tutti i siti che lo richiedono. Molti siti tendono ad essere liberali nel fornire indirizzi e-mail a società di terze parti e da lì non sai in quali mani andrà a finire.

Tieni il tuo indirizzo email vicino al petto!

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

[pt_view id="5aa2753we7"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *