Cum se alege cel mai bun ecran pentru laptop

Come scegliere il miglior schermo per laptop

⌛ Reading Time: 6 minutes

Se stai cercando un laptop, una delle cose che dovresti considerare è il tipo di schermo che utilizza. Non tutti gli schermi sono realizzati allo stesso modo e uno schermo di scarsa qualità può essere un rompicapo. Dopotutto, lo fisserai per lunghi periodi di tempo. Sfortunatamente, dare un senso a tutti gli acronimi, valutazioni e numeri apparentemente privi di significato può creare confusione. Non conosci la differenza tra un display IPS e TN? Confuso da quante “lendini” dovrebbe essere il tuo schermo? Sei nel posto giusto. Ecco le cose di cui dovresti prendere nota quando scegli lo schermo del tuo laptop.

Grandezza schermo

La prima cosa che dovresti considerare quando si tratta di uno schermo per laptop è quanto grande vuoi andare. Gli schermi dei laptop vengono misurati diagonalmente da un angolo all’altro. Hanno dimensioni variabili; tuttavia, la maggior parte rientra nella categoria da 13 a 15 pollici, ma è possibile trovare laptop più piccoli (da 11 a 12 pollici). Al contrario, puoi trovare laptop con schermi significativamente più grandi. Il più comune è di 17 pollici; tuttavia, ce ne sono alcuni ancora più grandi.

In genere, gli schermi da 13 a 15 pollici sono i più comuni. Il peso del laptop aumenta con le dimensioni dello schermo, quindi se usi il tuo laptop principalmente in viaggio, probabilmente vorrai attenersi a un modello da 13 pollici. Se il tuo laptop vive principalmente a casa, probabilmente vorrai optare per uno schermo da 15 pollici, poiché lo spazio extra renderà il lavoro più facile per gli occhi.

Risoluzione dello schermo

Tutti gli schermi dei laptop sono fatti di pixel. I pixel sono essenzialmente piccoli punti singoli che mostrano diversi elementi dello schermo del tuo laptop. Lavorando all’unisono, questi pixel sono in grado di visualizzare l’immagine che vedi sullo schermo del tuo laptop. Più pixel hai, maggiore è la risoluzione dello schermo. Uno schermo ad alta risoluzione significa un’immagine più nitida e chiara.

Pixel dello schermo del laptop

Quando fai acquisti in giro, vedrai laptop con schermi di diverse risoluzioni. Consigliamo di optare per una macchina con uno schermo di 1920 x 1080 o superiore. Ti imbatterai in schermate che hanno una risoluzione inferiore. In genere, queste macchine avranno un prezzo inferiore. Questo è più che altro un caso di “ottieni quello per cui paghi”. Gli schermi con risoluzioni più elevate hanno più pixel, il che significa che sono in grado di mostrare più contenuti.

Confronto della risoluzione dello schermo del laptop

Puoi anche optare per schermi di laptop con schermi a risoluzione più elevata, come 2560 x 1440 (2K) o 3840 x 2160 (4K). Sebbene queste risoluzioni più elevate offrano una visualizzazione più nitida, possono consumare più energia.

Tipi di pannello

Quando si tratta di schermi per laptop, ci sono una varietà di pannelli tra cui un produttore può scegliere e tutti hanno prezzi diversi. Non dovrebbe sorprendere che i pannelli di qualità superiore siano più costosi e che il costo aggiuntivo venga trasferito al consumatore.

Pannelli dello schermo del laptop

TN (Twisted Nematic) – Questo è il tipo di pannello più vecchio e sono facili ed economici da produrre. Di conseguenza, gli schermi TN si trovano spesso nei dispositivi di fascia bassa. In generale, soffrono di angoli di visione più poveri e di una riproduzione dei colori meno accurata. Detto questo, i pannelli TN sono noti per frequenze di aggiornamento relativamente elevate e per essere più attenti al budget.

IPS (commutazione sul piano) – Questi pannelli hanno cercato di rimediare ai problemi con gli schermi TN. I pannelli IPS hanno angoli di visione eccellenti e hanno una migliore precisione del colore. Come avrai intuito, i pannelli IPS sono più costosi da produrre. Pertanto, generalmente li trovi nei dispositivi di fascia medio-alta.

OLED (diodo organico a emissione di luce) – Tutti i display sono costituiti da pixel con retroilluminazione che consente all’utente di vedere il display. Con i tradizionali display a LED, la retroilluminazione illumina tutti i pixel. Ciò può far apparire alcuni colori sbiaditi e i neri più grigi. Gli OLED, invece, sono in grado di accendere e spegnere la retroilluminazione di ogni singolo pixel. Ciò si traduce in una riproduzione dei colori più accurata e veri neri. Mentre gli schermi OLED sono comuni sugli smartphone, sono un po ‘più rari sui laptop. Detto questo, molti produttori offrono laptop con schermi OLED; tuttavia, tendono ad essere le offerte più di alta gamma.

Luminosità

La luminosità dello schermo del tuo laptop ha un impatto significativo sull’usabilità del tuo laptop. L’utilizzo di un laptop all’esterno o in un’area ben illuminata può provocare un display sbiadito. Una scarsa visibilità dello schermo può rovinare la tua produttività, quindi avere uno schermo leggibile all’aperto è un must. Ciò significa che lo schermo deve essere in grado di diventare più luminoso della luce circostante per essere leggibile.

Schermo del computer portatile all'esterno

La luminosità dello schermo viene misurata in “nit”. Per mantenere le cose semplici, ricorda che più alte sono le lendini, più luminoso sarà lo schermo. Con i laptop, il consenso generale è che lo schermo dovrebbe essere di almeno 250 nit. Detto questo, se tendi a utilizzare il tuo laptop all’esterno o alla luce diretta del sole, probabilmente vorrai optare per un laptop in grado di emettere più di 300 nit. Ci sono schermi che vantano molte più lendini; tuttavia, uno schermo più luminoso consumerà più energia, con un conseguente consumo più rapido della batteria.

Aggiorna tariffe

La frequenza di aggiornamento determinerà quanto è liscia l’immagine. Affinché tu possa sperimentare un’immagine fluida, lo schermo deve “ridisegnare” ciò che viene visualizzato molte volte al secondo. La velocità con cui lo schermo è in grado di eseguire questa operazione (misurata in hertz) è nota come frequenza di aggiornamento.

I display del computer iniziano con una frequenza di aggiornamento di 60 Hz. Ciò garantisce un movimento fluido. Niente di meno e operazioni come lo spostamento del mouse sembrerebbero a scatti. Alcuni modelli di laptop vantano frequenze di aggiornamento significativamente più elevate: in natura si possono trovare schermi a 120, 144, 240, persino a 360Hz. Gli schermi dei laptop con frequenze di aggiornamento più elevate si trovano solitamente nei modelli più costosi. Tuttavia, costare di più non significa necessariamente che ne trarrai vantaggio.

Gioco dello schermo del laptop

L’utente medio di un laptop probabilmente non noterà molta differenza tra lo standard 60Hz e uno più alto. Detto questo, se sei un giocatore, noterai immagini più nitide. Se trarrai vantaggio da una frequenza di aggiornamento più elevata dipende da cosa farai con la tua macchina e dalla tua percezione individuale. Alcune persone giurano per una frequenza di aggiornamento più elevata, mentre altre alzano le spalle. È tutto negli occhi di chi guarda.

Cosa cerchi nello schermo di un laptop? Fateci sapere nei commenti!

Relazionato:

  • Come silenziare la ventola rumorosa del tuo laptop
  • Vale la pena acquistare un laptop da gioco nel 2021?
  • Cosa devi sapere prima di acquistare un laptop usato

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.