Furmark ile GPU'nuzu Stres Testi Nasıl Yaparsınız

Come sottoporre a stress test la tua GPU con Furmark

⌛ Reading Time: 4 minutes

Esistono molti strumenti per il benchmarking delle schede grafiche o delle GPU in Windows 10. Se stai eseguendo l’overclocking, ti consigliamo di utilizzare qualcosa come il benchmark Heaven o 3DMark per vedere se il tuo armeggiare sta spingendo fuori i framerate che desideri alle temperature che desideri .

FurMark può sembrare simile a quegli strumenti, ma in realtà è più uno stress test che uno strumento di benchmarking. Qual è la differenza? FurMark spingerà la tua GPU più forte e assorbirà più potenza, rendendolo un buon modo per testare se la tua scheda grafica è stabile con le impostazioni di serie.

Se sospetti che l’hardware della tua GPU possa essere difettoso, provalo in FurMark e troverai rapidamente le risposte. È anche un buon modo per testare la gestione del calore della tua GPU e ti darà un’idea se potresti aver bisogno di aggiornare il tuo raffreddamento. Spinge la tua GPU ai suoi limiti per testarne la stabilità.

Nota: per questi motivi, sconsigliamo l’uso di FurMark per GPU overcloccate, ma solo per stress test di una GPU con le impostazioni stock. Con questo in mente, ecco come sottoporre a stress test la tua GPU usando FurMark.

Configura FurMark

1. Scarica e installa FurMark.

2. Apri FurMark e vedrai varie impostazioni con cui puoi giocare. Dovresti lasciare la maggior parte di questi così come sono se vuoi solo fare un normale stress test della GPU.

3. L’unica cosa che potresti voler cambiare nel menu Impostazioni è spuntare la casella “Allarme temperatura GPU”, che emetterà un avviso quando la tua GPU raggiunge una certa temperatura. (Ho impostato il mio a 95 ° C, che la mia GPU sicuramente non dovrebbe colpire.)

Stress Test Gpu Furmark Temperatura Allarme

4. Per eseguire uno stress test predefinito basato sulla risoluzione a cui di solito si eseguono i giochi, fare clic sull’impostazione predefinita pertinente nella casella “Benchmark GPU”.

Quella che sembra una ciambella gigante ricoperta di pelo di gatto apparirà sullo schermo. (L’intera cosa sembra stranamente uno screensaver di Windows 95.)

Stress test GPU Furmark

Lo stress test aumenterà lentamente il consumo energetico della tua GPU e vedrai aumentare la temperatura della tua GPU. Come regola generale, se riesci a eseguire uno stress test FurMark senza problemi per 30 minuti, significa che la tua scheda grafica funziona come dovrebbe.

5. Tieni d’occhio l’angolo in alto a sinistra per il carico sulla tua GPU (dovrebbe essere circa il 100 percento), così come il grafico nella parte inferiore per monitorare la temperatura.

Monitoraggio dello stress test GPU Furmark

Mentre lo stress test è in esecuzione, ci sono alcuni segni rivelatori che la tua GPU potrebbe essere in difficoltà.

Il primo e più ovvio segno di problemi hardware è FurMark che si blocca o causa l’arresto anomalo del PC. Se ciò si verifica ripetutamente durante l’esecuzione dello stress test, potresti avere una GPU o un PSU (alimentatore) difettoso.

Segnali più sottili di problemi con la GPU potrebbero includere artefatti visivi e glitch sullo schermo durante il test.

Se la tua GPU (non overcloccata) funziona a una temperatura compresa tra 90 °C e 95 °C durante uno stress test preimpostato, dovresti cercare di migliorare la tua situazione di raffreddamento, sia ottenendo un dispositivo di raffreddamento per la tua GPU, migliorando il layout della ventola nel tuo caso, o ottenere un case del PC diverso con un migliore raffreddamento.

Domande frequenti

1. FurMark può danneggiare la mia GPU?

FurMark probabilmente spingerà la tua GPU più forte della maggior parte dei giochi: questo è il punto di uno stress test. Tuttavia, in realtà non dovrebbe danneggiare la tua GPU poiché la tua GPU dovrebbe avere dispositivi di sicurezza che si riducono automaticamente una volta raggiunte determinate temperature.

È probabile che la tua GPU si arresti in modo anomalo o si interrompa prima che tu possa effettivamente danneggiarla utilizzando FurMark. Come abbiamo detto prima, tuttavia, tu non dovrebbe usa FurMark con una GPU overcloccata per motivi di stabilità.

2. FurMark è un virus?

Ora, a quelli di noi che sanno questa sembra una domanda folle, ma nel corso degli anni FurMark è stato etichettato come un “virus del calore” dai produttori di GPU, che hanno espresso preoccupazione per quanto sia difficile spingere le GPU.

Quindi la risposta è che no, FurMark ovviamente non è un virus, anche se la sua etichetta di “virus del calore” è in qualche modo giustificata dato che crea situazioni che non riflettono in alcun modo l’uso quotidiano. Ancora una volta, sottolineiamo che FurMark è un modo per verificare la presenza di guasti nella tua GPU piuttosto che testarne le prestazioni, in quanto tale.

3. Esistono alternative a FurMark?

Ci sono certamente, e alcune persone le preferiscono. di Unigine Benchmark del paradiso è una buona alternativa che è meno affamata di energia mentre ti dà punteggi di riferimento che puoi confrontare con altri utenti. Se stai solo cercando un benchmark piuttosto che uno stress test completo, allora 3DMark Time Spy è anche una buona opzione.

Se vuoi continuare ad approfondire il mondo delle GPU, abbiamo messo insieme un elenco di soluzioni per quando la tua scheda grafica non funziona come dovrebbe. Possiamo anche mostrarti come raffreddare e ottimizzare la CPU utilizzando Throttlestop.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.