Cum se utilizează terminalul macOS: un ghid pentru începători

Come utilizzare il terminale macOS: una guida per principianti

Non c’è niente di più spaventoso per un utente normale che dover usare il terminale macOS. Ciò è in parte dovuto al fatto che non sembra invitante ed è spesso considerato uno “strumento per hacker”, anche se nulla potrebbe essere più lontano dalla verità.

In questo post, ti mostriamo come utilizzare il terminale macOS, come puoi personalizzarlo a tuo piacimento e se ci sono alternative migliori sul mercato.

Presentazione del terminale macOS

In breve, il terminale macOS è un modo per parlare al computer a un livello più profondo di quello che potresti ottenere tramite un’interfaccia utente grafica (GUI). È un residuo dei display pre-grafici, sebbene sia vitale per molte attività quotidiane e avanzate.

Utilizzerai un terminale con una “shell” specifica. Questo è un interprete, un linguaggio di comando e un linguaggio di script in uno. Non hai bisogno di sapere più di quale shell usa il tuo Terminale. Per gli utenti di macOS Catalina e versioni successive, utilizzerai il Z shell (zsh). I sistemi più vecchi utilizzeranno il Bash shell.

L’utilizzo del Terminale può aiutarti a svolgere molte attività di base (e non così basilari). Per esempio:

  • Crea rapidamente gerarchie di file e cartelle.
  • Navigare sul Web con un po’ di lavoro.
  • Accedi al tuo sito dal Terminale se gestisci un sito web.
  • Usa i gestori di pacchetti per installare e aggiornare il software dal Terminale.
  • Molti modi per programmare all’interno del Terminale, con l’interprete Python che ne è un esempio.
  • Esegui programmi anche dal Terminale.

Tuttavia, prima di poter fare tutto questo, devi sapere come muoverti. Copriamo questo prossimo.

Come navigare nel terminale macOS

Il terminale stesso è semplice da usare. La barra del titolo ti mostrerà i dettagli sull’utente e la directory correnti e la schermata del prompt è dove digiti i comandi e leggi l’output.

Una schermata del terminale di base.

Puoi anche aprire nuove schede all’interno del Terminale di macOS e rappresentano finestre di shell separate.

Apertura di nuove schede all'interno del Terminale.

Questo si estende anche alle nuove finestre.

Apertura di più finestre con il Terminale.

Parleremo più avanti di alcune delle altre schermate all’interno del terminale macOS. Per ora, vediamo come usarlo.

Comandi di base della shell che devi conoscere

Il concetto di base dell’utilizzo del terminale macOS è che dai comandi per spostarti sul disco rigido ed eseguire un’azione. Pertanto, esiste una serie di comandi di base che vorrai scrivere nella tua memoria.

Comando Azione
cd <directory> Spostarsi nella directory o nel percorso indicato.
ls Visualizza le cartelle nella directory di lavoro corrente o in quella che hai nominato.
rm <object> Rimuove (cioè elimina) un file o una directory con un nome. Se usi l’opzione -r, rimuoverà tutti i file e le cartelle all’interno di una directory.
mkdir <object> Questo crea una directory con un nome specificato nella directory di lavoro corrente.
touch <object> Questo crea un file nella directory di lavoro corrente. Ricorda di aggiungere anche l’estensione del file al tuo file denominato.
sudo <action> Se vuoi eseguire un’azione come farebbe un amministratore root, sudo è il comando di cui hai bisogno. Infatti, è un programma, non un comando. Anche così, è pericoloso da usare, quindi dovrebbe essere usato con cautela.

Questi comandi ti permetteranno di aggirare rapidamente il tuo filesystem e ti aiuteranno a eseguire semplici azioni. Ci sono anche molti altri comandi e anche programmi specifici aggiungeranno i propri comandi. Ad esempio, se vuoi trovare la tua versione correntemente installata di Python, digita python --version nel Terminale e premere Invio.

Come personalizzare il terminale macOS

Nel suo stato predefinito, il Terminale è uno strumento blando e monocromatico che non sembra invitante. Se vai alle Preferenze (usando Comando + ,), hai una vasta gamma di strumenti per aiutarti a personalizzare il terminale macOS.

La schermata delle preferenze del terminale.

Qui puoi modificare il tipo e la dimensione del carattere, la combinazione di colori, lo stile del cursore e molto altro.

Abbiamo un articolo completo sulla personalizzazione del terminale, incluso come modificare il tuo profilo zsh come un professionista: vale la pena leggerlo una volta che hai le basi.

Alternative al terminale predefinito

Per la maggior parte degli utenti, macOS Terminal è uno strumento solido e potente. Dopotutto, è quello che può fare per te, non come sembra. Tuttavia, alcuni utenti preferiscono un’app Terminal diversa a seconda delle loro esigenze.

Per esempio, iTerm2 è una scelta popolare per molti, in quanto consente di utilizzare riquadri divisi ed eseguire ricerche.

Il logo di iTerm2.

In effetti, in passato abbiamo esaminato un sacco di alternative al terminale macOS. Anche così, ce ne sono ancora di più tra cui scegliere – Upterm e MacTerm sono anche popolari.

In sintesi

Se desideri trovare un modo più veloce per lavorare con macOS, il Terminale è un ottimo modo per farlo. Con una manciata di comandi, puoi sfrecciare rapidamente sul tuo disco rigido con una maggiore quantità di potenza a portata di mano rispetto a una GUI.

Se vuoi saperne di più sulla shell zsh in generale, abbiamo un articolo per aiutarti. Utilizzerai di più il Terminale dopo aver letto questo articolo? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto!

Relazionato:

  • Come aggiornare il tuo Mac usando il terminale
  • Come aprire qualsiasi cartella dal terminale Mac
  • Come aggiornare le app utilizzando Terminal su un Mac