Come utilizzare la porta di uscita ottica (S / PDIF) sul PC

Come utilizzare la porta di uscita ottica (S / PDIF) sul PC

Esistono molti modi per collegare un PC a un sistema audio, ma non tutti sono uguali. Per ottenere i migliori risultati, dovrai utilizzare un cavo audio ottico. Continua a leggere per scoprire come utilizzare la porta di uscita ottica (S / PDIF) sul tuo PC per configurare tale connessione e goditi il ​​meglio che il sistema audio e la configurazione audio del tuo PC possono offrire.

Nota: affinché funzioni, sia il PC che il sistema audio devono essere dotati di porte ottiche.

Come abilitare l’audio ottico (S / PDIF) su PC

Prima di tutto, c’è l’ovvia questione di assicurarsi che sia gli altoparlanti che il PC abbiano una porta ottica (S / PDIF). Con quello fuori dalla lista, collega semplicemente il tuo PC agli altoparlanti usando un cavo ottico.

Nota: se stai utilizzando una configurazione audio completa che include un amplificatore invece di una configurazione di altoparlanti autonoma, ricontrolla la connessione ottica che stai utilizzando. Il sistema potrebbe offrire porte diverse per l’ingresso ottico e l’uscita ottica. Vuoi collegare l’uscita del tuo PC all’ingresso del tuo altoparlante.

Come con qualsiasi formato di cavo, le aziende cercheranno di affermare che il loro cavo è migliore di altri a causa della placcatura in oro, “alta qualità” o altro gergo di marketing, ma ignorano tutto ciò. L’acquisto di un cavo ottico economico dovrebbe andare assolutamente bene, a meno che non si preveda di legarlo in nodi. I cavi ottici funzionano in modo simile all’HDMI in quanto inviano segnali digitali che non sono realmente soggetti a degrado. La differenza principale è che i dati audio utilizzano meno larghezza di banda rispetto all’HDMI, quindi anche se la qualità di un cavo non è eccezionale, è probabile che non ne risentirai.

Una volta collegato il cavo ottico, fai clic sull’icona dell’altoparlante nell’angolo in basso a destra della barra delle applicazioni di Windows, quindi fai clic sul nome dell’altoparlante sopra il cursore del volume per vedere se viene visualizzato un output audio “Ottico” o “Digitale”. In tal caso, fai clic per abilitarlo.

Se l’altoparlante non viene visualizzato lì, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’icona dell’altoparlante nella barra delle applicazioni, fai clic su Suoni, quindi sulla scheda Riproduzione.

Fare clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi dell’elenco della scheda Riproduzione, quindi fare clic su “Mostra dispositivi disabilitati”.

A questo punto, dovrebbe apparire un dispositivo chiamato qualcosa come “uscita digitale” o “uscita ottica”. Fare clic con il pulsante destro del mouse e fare clic su “Abilita” per accenderlo. Dopo averlo fatto, fai di nuovo clic con il pulsante destro del mouse e fai clic su “Imposta come dispositivo predefinito”. Ora dovresti avere l’audio ottico abilitato.

abilita-ottica-spdif-porta-windows-10-imposta-come-dispositivo-predefinito

Come abilitare il suono surround ottico 5.1 su PC

Il suono analogico potrebbe ancora andare bene per le tipiche configurazioni stereo. Tuttavia, quando entri nel territorio 5.1 e nei formati audio moderni come DTS, hai solo bisogno di una connessione digitale. Se non ne hai uno, la decodifica audio avviene sul tuo PC invece che sull’hardware specializzato della tua configurazione audio. L’audio viene quindi trasferito lì come analogico di qualità inferiore.

Ottenere la connessione al lavoro potrebbe non essere l’affare più semplice. Tuttavia, dovresti preferire utilizzare una connessione ottica standalone per il tuo audio invece di una porta HDMI. L’audio HDMI potrebbe essere un po ‘più facile da configurare ma presenta limitazioni significative.

HDMI ha una larghezza di banda limitata e viene utilizzato principalmente per il trasferimento di video. Trasferisci video ad alta velocità o giochi a risoluzioni altissime e oltre 60 fps? Il tuo HDMI potrebbe non avere una larghezza di banda sufficiente per trasferire anche audio digitale 5.1 non compresso agli altoparlanti.

Collegamento audio Pc ottico Uscita ottica HDMI

Utilizzando due cavi dedicati per video e audio, offri a ciascuno il proprio percorso per la tua configurazione audiovisiva per i migliori risultati possibili. Tuttavia, ci sono alcuni avvertimenti.

Prima di tutto, la tua scheda madre è in grado di emettere un suono surround 5.1? Solo perché c’è una porta di uscita ottica non garantisce che otterrai un suono surround su tutti i tuoi giochi, film e così via. La porta ottica sulla scheda madre dovrebbe supportare l’audio 5.1, sebbene questo varierà notevolmente a seconda della versione di Windows in uso, se si registra come uscita compatibile con Dolby e così via.

abilita-porta-spdif-ottica-windows-10-dts-interactive

Puoi verificare se la tua configurazione supporta uno dei formati Dolby 5.1 andando nella finestra Audio -> Riproduzione. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul dispositivo, fare clic su Proprietà, quindi sulla scheda Avanzate. Fare semplicemente clic sul menu a discesa, selezionare “DTS Interactive” o qualsiasi impostazione surround 5.1 che si desidera utilizzare, quindi fare clic su OK. (Se il tuo PC non rileva Dolby Digital, potresti avere del lavoro da fare e abbiamo offerto collegamenti ad alcune soluzioni alternative nella conclusione.)

Dovresti anche fare clic sulla scheda “Formati supportati” per assicurarti che i formati che il tuo ricevitore è in grado di gestire siano spuntati.

Controlla le impostazioni della tua app

In alcuni casi, potresti scoprire che, sebbene tu abbia fatto tutto correttamente, potresti non sentire l’audio da alcune app sugli altoparlanti. Alcuni potrebbero fare qualcosa che sembra strano, ignorare completamente la tua configurazione multi-altoparlante e riprodurre solo l’audio dagli altoparlanti anteriori sinistro e destro. Quando ciò accade, è il momento di esaminare le impostazioni della tua app.

Ogni software su Windows può eludere l’impostazione audio predefinita. Il tuo lettore multimediale preferito potrebbe essersi “bloccato” sull’uscita analogica e non aver recepito la modifica a livello di sistema che hai apportato alla tua nuova connessione di uscita digitale.

In una nota simile, app come Kodi offrono opzioni per la gestione dell’uscita audio. Attraverso questi, di solito puoi cambiare il dispositivo di uscita audio, la codifica, il numero di canali, ecc.

Collegamento audio ottico per PC Uscita Kodi Dolby

Quando alcuni brani audio vengono riprodotti solo in stereo, è possibile trovare la soluzione sugli altoparlanti autonomi, sull’amplificatore o sul software audio del PC. Per impostazione predefinita, le configurazioni con più altoparlanti riproducono flussi stereo da due soli altoparlanti poiché è così che l’audio “doveva essere”. È stato registrato in stereo, quindi viene riprodotto in stereo, utilizzando solo due altoparlanti.

Per avere la riproduzione audio stereo a due canali da tutti gli altoparlanti, dovresti cercare tutte le opzioni che assomigliano a “Espansione stereo”, “Reindirizzamento canali” o in qualsiasi “Effetti surround” disponibile.

Conclusione

Questo dovrebbe darti le basi per usare un cavo ottico su Windows 10. Il fatto è che ci sono molte sfumature e molte variabili in cui le cose potrebbero andare storte. Non sono solo la tua scheda audio e gli altoparlanti che devono supportarlo, ma anche i singoli supporti che stai utilizzando, oltre al fatto che le recenti versioni di Windows hanno reso il supporto dell’uscita ottica piuttosto difettoso. (Non è più possibile utilizzare il pulsante “Configura” nella finestra Audio, ad esempio, per abilitare gli altoparlanti 5.1.)

Relazionato:

  • Resa dei conti sulla qualità del suono degli altoparlanti intelligenti
  • Come ottenere il massimo dalle tue cuffie da gioco con audio surround 5.1
  • Come gestire le impostazioni audio di Windows 10
Torna su