Cum se folosește instrumentul de diagnosticare a memoriei Windows pentru a găsi probleme de memorie

Come utilizzare lo strumento di diagnostica della memoria di Windows per trovare problemi di memoria

⌛ Reading Time: 4 minutes

Riavviamenti e blocchi casuali, arresti anomali delle app e persino una schermata blu della morte (BSoD) potrebbero essere segni di un problema di memoria. Prima di iniziare a sostituire la memoria o il computer, utilizza lo strumento di diagnostica della memoria di Windows 10 per capire se il problema è davvero la memoria. Sebbene Windows a volte possa suggerire di utilizzare lo strumento dopo un problema, puoi anche utilizzare lo strumento di risoluzione dei problemi manualmente per diagnosticare i problemi.

Come funziona lo strumento diagnostico

Molti strumenti per la risoluzione dei problemi di Windows 10 vengono eseguiti rapidamente durante l’utilizzo del computer. Tuttavia, questo strumento richiede il riavvio e quindi viene eseguito durante il processo di avvio. Per impostazione predefinita, viene eseguito in modalità standard ed esegue due passaggi di test. Successivamente, il computer si riavvia e fornisce i risultati del test.

Puoi anche eseguire test più avanzati se lo desideri. Questi ti permettono di personalizzare i test. Scegli di eseguire un test di base o esteso rispetto allo standard. Seleziona le opzioni della cache e il numero di passaggi (fino a 15) che desideri eseguire. Più passaggi selezioni, più tempo richiederà il test.

Configurazione dello strumento

È necessario pianificare lo strumento di diagnostica della memoria di Windows 10 da eseguire al successivo riavvio. Vai al menu Start e digita memory. Seleziona “Windows Memory Diagnostic”. In caso di problemi durante l’esecuzione dello strumento, ripetere questo processo ma selezionare “Esegui come amministratore”.

Quindi, scegli se eseguire immediatamente lo strumento, che riavvierà il computer, o attendere fino a quando non riavvierai il computer da solo. Se hai file non salvati, scegli la seconda opzione. Assicurati di salvare tutto ciò su cui stai lavorando e di chiudere le app aperte prima di riavviare. Se non hai nient’altro aperto, scegli la prima opzione.

Come utilizzare la pianificazione dello strumento di diagnostica della memoria di Windows 10

Esecuzione dei test di memoria

Se riavvii, viene avviato lo strumento di diagnostica della memoria di Windows 10. Non spegnere il computer durante questo processo. Il computer si riavvierà normalmente al termine del test.

Per impostazione predefinita, gli strumenti passano direttamente alla modalità standard, che è ampia per la maggior parte dei problemi. Il superamento del test richiede solo una decina di minuti.

Come utilizzare lo standard dello strumento di diagnostica della memoria di Windows 10

Se i problemi persistono e sospetti un problema di memoria, esegui di nuovo lo strumento ma premi F1 sulla tastiera non appena il computer si avvia. Questo ti porta alle Opzioni avanzate.

Come utilizzare lo strumento di diagnostica della memoria di Windows 10 Advanced

Un test esteso richiede più tempo e va più in profondità. Se hai bisogno di un test più veloce e più semplice, opta per Basic.

Revisione dei risultati

Lo strumento di diagnostica della memoria di Windows 10 fornisce i risultati al termine del riavvio. Vedrai i risultati sul tuo desktop. Se non viene visualizzato nulla, visualizzare i risultati nel Visualizzatore eventi.

Apri il menu Start e digita event o event viewer. Seleziona “Esegui come amministratore” nel Visualizzatore eventi.

Come utilizzare il Visualizzatore eventi dello strumento di diagnostica della memoria di Windows 10

Espandi “Registri di Windows” e fai clic con il pulsante destro del mouse su Sistema. Seleziona Trova.

Come utilizzare lo strumento di diagnostica della memoria di Windows 10 Trova

Digita o copia / incolla quanto segue nella casella di ricerca: MemoryDiagnostics-Results e fare clic su Trova. Il risultato più recente dovrebbe ora essere evidenziato e i risultati visualizzati nel riquadro inferiore della finestra del Visualizzatore eventi.

Come utilizzare i risultati dello strumento di diagnostica della memoria di Windows 10

Prossimi passi

Se i risultati mostrano che non ci sono errori, probabilmente non è un problema di memoria. Tuttavia, se si verifica un errore, è possibile ricercare la descrizione ei dettagli dell’errore per determinare se la sostituzione della memoria risolverà il problema.

A seconda del tipo di computer che hai, puoi sostituire i chip di memoria da solo o portare il tuo computer in riparazione. Puoi anche cogliere questa come una grande opportunità per ottenere il modello più recente con tutte le campane e i fischietti che hai osservato.

Se invece di problemi di memoria hai un problema con il disco rigido, ecco alcuni modi per controllare lo stato del tuo disco rigido in Windows 10.

Credito immagine: Silicon BSoD

Relazionato: