Come verificare la memoria disponibile in Ubuntu

So überprüfen Sie den verfügbaren Speicher in Ubuntu
⏱️ 4 min read

I sistemi operativi Linux, BSD e * nix in generale, offrono molte opzioni per visualizzare le informazioni interne. Basta aprire un terminale e digitare cat /proc/cpuinfo, cat /proc/meminfo o cat /proc/net/wireless. Sebbene i dati trovati in tali luoghi possano essere completi, non è facile da leggere. Vediamo alcune utilità che mostrano l’utilizzo della memoria in un formato molto più leggibile dall’uomo.

Nota: mentre le istruzioni qui sono pensate per Ubuntu, la maggior parte, se non tutte, sono applicabili anche ad altre distribuzioni Linux.

Utilità grafiche per controllare l’utilizzo della RAM

Ubuntu, per impostazione predefinita, include un’applicazione chiamata System Monitor. È possibile accedervi andando sul pulsante “Mostra applicazioni” in basso a sinistra e quindi digitando “monitor” per cercarlo.

Se non è installato sulla tua distribuzione, puoi installarlo con:

Gnome System Monitor

L’applicazione dispone di tre schede per visualizzare le informazioni su processi, risorse e file system. La scheda Processo è utile non solo per vedere l’utilizzo della memoria: puoi anche fare clic con il pulsante destro del mouse sui programmi e modificare la loro priorità di utilizzo della CPU, forzare la chiusura di quelli che si comportano male, ecc.

Nella scheda Risorse è possibile visualizzare il carico della CPU, l’utilizzo della memoria e dello scambio e l’attività di rete.

ubuntu-memory-system-monitor-resources

A volte potresti voler monitorare l’utilizzo della memoria mentre apri o utilizzi i programmi. Fai clic con il pulsante destro del mouse sulla barra superiore (titolo) della finestra e seleziona “Sempre in primo piano”. Ciò manterrà la finestra sempre visibile, anche se apri un programma a schermo intero. Puoi usare lo stesso trucco con htop o altre utilità che apri in una finestra dell’emulatore di terminale.

Conky

Un’altra soluzione popolare per tenere d’occhio le risorse di sistema è Conky. Questo diventa parte dello sfondo del desktop, il che significa che è sempre attivo, permettendoti di dare un’occhiata in qualsiasi momento. Installalo con:

Per impostazione predefinita, viene visualizzato nella parte sinistra dello schermo. Non va bene, poiché la barra dell’applicazione laterale lo coprirebbe. Spostiamolo a destra:

Apri un terminale e digita:

ubuntu-memory-conky

Naturalmente, le impostazioni predefinite sono molto semplici e grezze e non sono nemmeno belle da guardare. Ma l’utilità è molto versatile e può mostrare molte più statistiche di sistema. Inoltre, alcuni temi che le persone hanno creato sono molto belli. Per saperne di più su come configurare l’utilità, leggi come puoi usare Conky Manager.

Controlla la memoria libera con le utilità della riga di comando

A volte un’interfaccia utente grafica non è disponibile: ad esempio, sui server. In questi casi, sono disponibili utilità della riga di comando in grado di visualizzare le informazioni sull’utilizzo della memoria.

L’utilità “gratuita”

Apri un emulatore di terminale e digita il seguente comando.

ubuntu-memory-free

L’output potrebbe essere fuorviante per chi proviene da uno sfondo di Windows. Qui, “gratis” non significa l’importo che le tue applicazioni hanno a loro disposizione. Ciò è dovuto a “buff / cache”. Quando il sistema operativo legge un file dal tuo disco rigido o SSD, mantiene i suoi dati nella RAM. In questo modo, quando ha bisogno di leggere di nuovo il file, può saltare l’accesso al tuo dispositivo di archiviazione più lento e leggere dalla RAM molto più veloce. Ecco perché se apri il browser, lo chiudi e lo riapri, si carica molto più velocemente la seconda volta.

Anche se il buffer e la cache possono utilizzare quasi tutta la RAM, puoi comunque considerare quella parte di memoria libera. Questo perché non appena un’applicazione richiede più RAM, alcuni dati di buffer / cache vengono immediatamente eliminati per liberare memoria per il programma.

Di conseguenza, i campi più importanti qui sono “usato” e “disponibile”. Il primo riflette la quantità di RAM utilizzata dai programmi e il secondo la quantità di RAM disponibile per le applicazioni che lo richiedono. Questo è ciò che puoi considerare RAM che è effettivamente gratuito. Questi concetti di “libero”, “usato” e “disponibile” sono utilizzati anche in alcune applicazioni grafiche.

Le utilità “top” e “htop”

Un altro comando, solitamente disponibile immediatamente sui sistemi Linux, è top. Puoi digitare top in un terminale per aprirlo. stampa q abbandonare. Ma, come puoi vedere dall’immagine seguente, può essere un po ‘difficile da leggere.

ubuntu-memory-top

Questo è il motivo per cui molte persone preferiscono una versione più adatta agli occhi, chiamata htop. Installalo prima.

Avvia il programma.

ubuntu-memory-htop

Come puoi vedere, htop è molto più facile da leggere, grazie all’uso di colori e grafici a barre. Le prime barre, precedute da numeri come “1”, “2” e così via, riflettono l’utilizzo del core della CPU. Nella barra della memoria puoi prestare attenzione solo alle linee verdi. Gli altri due colori, le linee blu e marrone, riflettono i buffer di file e directory e la cache. Come discusso nella sezione precedente, questi possono essere rimossi dalla memoria in qualsiasi momento in modo che parti di RAM possano essere considerate libere da usare.

Oltre a utilizzare i tasti per interagire con htop, puoi anche utilizzare il puntatore del mouse per fare clic sugli elementi visualizzati.

Conclusione

Queste sono le applicazioni più popolari che mostrano come viene utilizzata la memoria. Puoi ordinare i processi in base alla quantità di RAM che utilizzano. Potresti scoprire di non aver bisogno di alcune applicazioni che consumano molta memoria e puoi rimuoverle dal tuo sistema.

Join our Newsletter and receive offers and updates! ✅

0 0 votes
Article Rating
Avatar di Routech

Routech

Routech is a website that provides technology news, reviews and tips. It covers a wide range of topics including smartphones, laptops, tablets, gaming, gadgets, software, internet and more. The website is updated daily with new articles and videos, and also has a forum where users can discuss technology-related topics.

Potrebbero interessarti anche...

Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x