Einrichten des PushBullet Desktop-Clients in Ubuntu mit PB for Desktop

Configurazione del client desktop PushBullet in Ubuntu con PB per desktop

⌛ Reading Time: 4 minutes

Ricevere notifiche mobili sul desktop è una cosa meravigliosa. Può consentire una maggiore produttività, poiché gli utenti non distolgono gli occhi dallo schermo del computer per guardare uno smartphone. Per ora, l’unico modo per gli utenti di ricevere notifiche Android con PushBullet su Ubuntu Linux è tramite un browser web. Questo va bene per la maggior parte, poiché alla maggior parte delle persone non importa e la mancanza di supporto nativo per le notifiche passa dalla loro mente. Altri utenti Linux, tuttavia, desiderano una buona app desktop nativa PushBullet, una che sia indipendente dal browser Web e si integri perfettamente nel loro ambiente desktop.

È qui che entra in gioco PB For Desktop. Questo strumento è un’implementazione multipiattaforma dell’eccellente servizio di PushBullet. Consente agli utenti di accedere a tutte le potenti funzionalità di PushBullet (trasferimento di file, chat con gli amici, invio di collegamenti, ecc.) Senza bisogno di un browser web ingombrante per funzionare.

Nota: questo tutorial si concentra su Ubuntu (e Android per la parte mobile); tuttavia, PB For Desktop è disponibile anche per Windows e macOS.

Installazione

Quando si esegue PB For Desktop, gli utenti Ubuntu e Debian possono stare tranquilli, poiché è disponibile un file del pacchetto. Per installarlo, vai alla pagina Github dello sviluppatore e scarica l’ultimo file del pacchetto Deb disponibile. In alternativa, crea da sorgente se utilizzi una distribuzione Linux diversa da Ubuntu. Una volta scaricato il pacchetto, apri una finestra di terminale e inserisci quanto segue:

Se PB For Desktop afferma che ci sono problemi di dipendenza, eseguire questo comando. Ciò correggerà eventuali problemi di dipendenza che potrebbero essersi verificati.

Impostazione di tutto

Apri Unity Dash, cerca “PB for Desktop” e avvialo. Una volta che il programma è stato aperto, PB for Desktop richiede all’utente di accedere a un account PushBullet esistente (con Facebook, Google, ecc.) O di crearne uno nuovo. In superficie, non c’è molto di diverso dall’interfaccia web che PushBullet offre. Dove questa versione differisce è la sua integrazione nel desktop di Ubuntu. Esistono molte impostazioni per rendere questa esperienza nativa.

notifiche pushbullet-ubuntu-desktop

Per iniziare a ricevere notifiche native sul desktop di Ubuntu Linux, fare clic sulla scheda dispositivi nell’interfaccia PB per desktop. Seleziona l’icona Android. Questo aprirà il Google Play Store e chiederà all’utente di eseguire l’installazione PushBullet per Android. Installa l’app, accedi e segui il processo di configurazione. Quando il processo di configurazione di Android è completo, il dispositivo Android dovrebbe essere connesso a PushBullet e visualizzabile da PB per desktop.

dispositivi collegati tramite pushbullet

Gli utenti non devono fare nulla per iniziare a vedere le notifiche sul desktop Ubuntu Linux. Ciò dovrebbe avvenire automaticamente ora che entrambi i dispositivi sono registrati.

Ritocchi

pushbullet-notification-area-settings

PB per desktop non viene fornito con molte impostazioni da modificare. Tuttavia, offre più di quanto è attualmente disponibile sul Web ed è competitivo con l’app ufficiale PushBullet per Windows. Per modificare le impostazioni, trova l’icona PB nella barra delle applicazioni e fai clic su di essa. Quest’area mostra molte diverse impostazioni che possono migliorare la tua esperienza PushBullet sul desktop.

Ad esempio, le impostazioni possono essere modificate in modo che PB for Desktop venga eseguito all’avvio, mostri le notifiche dei push recenti all’avvio e altro ancora. Gli utenti possono anche modificare il suono della notifica audio (o disabilitarlo) o posticipare completamente le notifiche.

Conclusione

La piattaforma PushBullet è stata a lungo uno strumento utile. Tutte le caratteristiche che porta in tavola lo rendono un ottimo strumento, soprattutto per chi si affida a più dispositivi. Il problema è sempre stato che i servizi avevano una terribile estensione, con un supporto incerto su Linux. Sebbene PB per desktop non sia ufficiale in alcun modo, è bello da vedere. Man mano che cresce, PB for Desktop consentirà ai fan di Ubuntu di avere una migliore esperienza PushBullet.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

[pt_view id="5aa2753we7"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *