Ce se întâmplă cu neutralitatea rețelei?  Tot ce trebuie să știi

Cosa sta succedendo alla neutralità della rete? Tutto quello che devi sapere

⌛ Reading Time: 4 minutes

Si è parlato molto di neutralità della rete, con persone che fanno pressioni per ottenerla e accusano le società di voler distruggerla. Ma cos’è la neutralità della rete e in che modo influisce sulla tua esperienza di navigazione?

Che cos’è la neutralità della rete?

La neutralità della rete è un sistema in cui ogni sito web riceve lo stesso livello di trattamento, non importa quanto siano famosi o redditizi. Questo può sembrare un concetto strano; dopotutto, le persone vengono trattate allo stesso modo, non importa quanto grande o piccolo sia il loro sito web. Tuttavia, questo modello è esattamente ciò che alcune persone vogliono vedere abolito.

Se la neutralità della rete scompare, consente alle persone di pagare un extra per velocizzare le connessioni al proprio sito web. Ciò crea uno squilibrio in cui i siti Web a pagamento verranno caricati più velocemente dei siti Web non pagati. Ci sono sostenitori e critici dell’abolizione della neutralità della rete, con entrambe le parti provenienti da angolazioni diverse.

Perché le persone non vogliono la neutralità della rete?

Le persone che fanno pressioni contro la neutralità della rete sono in genere grandi imprese. Stanno benissimo con l’idea di pagare qualche spicciolo per caricare il loro sito web più velocemente dei loro concorrenti. In quanto tali, vogliono abolire la neutralità della rete in modo da poter avere un vantaggio su tutti gli altri. Mantenere il monopolio su un prodotto specifico diventa più facile se un’azienda può spendere soldi per elevare il proprio sito Web sopra tutti gli altri.

Ad alcuni ISP piace anche l’idea della neutralità della rete. Sostengono che diversi siti Web hanno esigenze diverse a seconda del contenuto che forniscono. Ad esempio, una signora anziana che crea un sito Web per elencare le sue ricette di casseruola metterà a dura prova l’ISP molto meno dello streaming video HQ di Netflix su milioni di persone.

In quanto tale, un ISP può utilizzare l’abolizione della neutralità della rete per addebitare extra alle grandi aziende. Maggiore è la larghezza di banda utilizzata da un’azienda, più un ISP può addebitarle per mantenere la propria posizione su Internet. Agli occhi dell’ISP, questo crea una scena più equa in cui le persone che utilizzano il servizio di più pagano di più.

Perché le persone vogliono la neutralità della rete?

Attivisti della neutralità della rete

Se la neutralità della rete è criticata dalle grandi imprese, allora il sostegno di essa proviene dalle piccole e medie imprese e dai consumatori. La neutralità della rete offre a chiunque la libertà di rivendicare le proprie pretese sul cyberspazio senza doversi nascondere all’ombra di siti Web più grandi.

Le piccole e medie imprese amano la neutralità della rete, poiché hanno abbastanza problemi a competere con le grandi imprese allo stato attuale. In caso di abrogazione della neutralità della rete, queste piccole imprese potrebbero dover pagare una commissione per mantenersi a galla.

Ai consumatori inoltre non piace il suono di essere “forzati” in siti web specifici. Ai consumatori piace la selezione, quindi l’idea che i siti web si caricheranno più lentamente se il webmaster non paga la tariffa non è l’ideale.

Com’è oggi il fairing della neutralità della rete?

Nell’ottobre 2019 è arrivato l’ultimo risultato nella battaglia per la neutralità della rete. Negli Stati Uniti è stato deciso che i singoli stati fossero autorizzati a stabilire se la neutralità della rete si applica o meno. Questa è stata una grande vittoria per i sostenitori della neutralità della rete, poiché ha messo il controllo nelle mani dei singoli stati. Uno stato può adottare la neutralità della rete come meglio crede, a seconda di come i suoi residenti utilizzano Internet.

La FCC ha cercato di spingere per impedire agli stati di abolire la neutralità della rete, ma i tribunali hanno deciso che era troppo. In quanto tale, la battaglia per la neutralità della rete è diventata una battaglia basata sullo stato piuttosto che su scala nazionale.

Essere uguali o non essere uguali

L’abolizione della neutralità della rete ha i suoi vantaggi e svantaggi. In genere, le grandi aziende e gli ISP vorrebbero vederlo abolito, mentre le piccole imprese e il pubblico in generale vorrebbero che rimanesse.

Qual è la tua posizione sulla neutralità della rete? Fateci sapere di seguito.