Ce este o unitate în stare solidă?  Ar trebui să cumpăr unul?

Cos’è un Solid State Drive? Dovrei comprarne uno?

⌛ Reading Time: 5 minutes

Se ultimamente hai tenuto sotto controllo il mondo dei computer, potresti aver visto apparire uno strano nuovo supporto di memorizzazione, l’archiviazione “SSD”. Di solito, se un computer ha uno di questi SSD, ha solo un SSD o è accoppiato con un HDD standard come il seguente.

Ma cosa sono gli “SSD” e perché hanno improvvisamente iniziato a comparire nei computer? Diamo un’occhiata.

Uno sguardo agli SSD

Prima di tutto, decifriamo cosa rappresenta SSD. Significa “Solid State Drive” e sono un po ‘diversi dai loro fratelli, il disco rigido.

Un disco rigido è composto da un disco rotante e da un braccio che legge questo disco. Quando salvi sul disco, le piccole cariche magnetiche sul disco vengono attivate o disattivate, il che si traduce negli 1 e negli 0 che vedi in binario.

Le unità a stato solido, tuttavia, funzionano in modo molto diverso. Si capisce dal solo nome che non c’è più il disco! Usano invece i cosiddetti chip di “memoria flash”. Se questo suona un po ‘troppo complicato, non preoccuparti troppo. Ci sono buone probabilità che tu stia già utilizzando un dispositivo con memoria flash! Fotocamere, lettori MP3, persino chiavette USB: tutti questi dispositivi memorizzano i dati ma non hanno piccoli dischi rotanti al loro interno per archiviarli.

Perché Solid State?

Allora perché ci preoccupiamo di realizzare queste unità di memoria flash? Che cosa possono fare che le unità disco rotanti non possono?

Per uno, gli SSD sono molto più veloci degli HDD nella lettura dei dati. Gli HDD devono leggere i dati da un piatto rotante usando una testina, mentre gli SSD semplicemente prendono i dati dalla memoria flash. Immagina di voler suonare una canzone e di avere due opzioni; il primo era caricarlo sul tuo lettore MP3 portatile, e il secondo era riprodurre la canzone su vinile, dovendo posizionare la testa del lettore sul disco e apparecchiare la tavola. L’MP3 richiederebbe molto meno tempo e confusione per iniziare a giocare, ed è una situazione in qualche modo simile con SSD rispetto a HDD.

LaptopMag ha eseguito un test di SSD rispetto a HDD per l’apertura di software ad alto carico e i risultati ottenuti hanno visto velocità di caricamento da due a tre volte superiori.

tempi di apertura a stato solido

Inoltre, abbandonando i dischi meccanici e le testine di lettura, non è possibile “mandare in crash la testa” un SSD come si può fare con un HDD. Ciò rende gli SSD resistenti alla caduta, poiché non c’è nessuna testa che si schianta sul piatto del disco.

Gli svantaggi

Potresti aver notato che gli SSD sono generalmente associati agli HDD nei computer. Ciò è dovuto a uno degli attuali difetti dell’SSD: sono una tecnologia più recente degli HDD, quindi costano di più per GB di spazio di archiviazione. Ti ritroverai a pagare da due a quattro volte il prezzo di un HDD per un SSD dello stesso volume. Per mantenere bassi i prezzi dei computer e allo stesso tempo sfruttare le unità SSD, alcuni utenti e produttori li utilizzano entrambi. L’idea è che carichi tutti i tuoi dati ad alta intensità di caricamento (sistema operativo, programmi) sull’SSD per tempi di caricamento più rapidi, mentre il resto dei tuoi dati (documenti, immagini) va sull’HDD.

A causa della loro natura meccanica, gli HDD possono monitorare la propria salute e ritrasmetterla al computer. Questo è noto come sistema di monitoraggio SMART. Se un’unità disco rigido sta per esaurirsi, il computer può informarti in modo da poter eseguire il backup dei dati. Gli SSD non hanno ancora lo stesso privilegio, quindi possono morire senza preavviso. Assicurati di tenere quei backup a portata di mano!

E gli SSHD?

Se sei molto esperto di tecnologia, potresti aver notato che di recente è emersa un’altra unità di archiviazione, “SSHD” o “Solid State Hybrid Drive”. È un’unità che offre il meglio di entrambi i mondi, poiché è un’unità HDD con un SSD accanto. L’SSD è posizionato accanto all’HDD, come segue.

unità ibrida a stato solido

Avere il meglio di entrambi i mondi, all’inizio sembra la scelta migliore ovvia. Tuttavia, il consenso generale è che gli SSHD sono consigliati solo se la macchina ha spazio per una sola unità disco. Gli utenti segnalano che la capacità dell’SSHD di prevedere se i dati dovrebbero essere sull’SSD o sull’HDD a volte va storta e avrai qualche programma bloccato in un caricamento lento sulla parte dell’HDD. Se puoi, sarebbe meglio avere solo due unità separate in modo da poter gestire ciascuna individualmente, altrimenti un SSHD è la scelta migliore.

Dovrei comprarne uno?

La domanda rimane, tuttavia; dovresti comprare un drive SSD? Staresti meglio con uno?

Chiariamo prima una cosa: tu bisogno un SSD per tenersi aggiornati? Se la risposta a questa domanda è “no”, non è essenziale acquistarne uno per rimanere al passo con la tecnologia. Non ci sarà software che possa funzionare solo se installato su un SSD. È solo che qualsiasi software installato su uno verrà eseguito più velocemente. Se vuoi restare con un HDD, puoi farlo tranquillamente senza preoccuparti che diventi ridondante.

Ma dovresti comprarne uno? Ciò dipende dal fatto che si apprezzi o meno un computer più veloce per un piccolo costo aggiuntivo e configurazione. Se l’idea di un avvio lento e del software che impiega un po ‘di tempo a caricare ti fa impazzire, un SSD potrebbe essere proprio ciò di cui hai bisogno per divertirti con il tuo computer. Se stai bene con il modo in cui è il tuo computer, tuttavia, un SSD è una spesa aggiuntiva e una seccatura più di quanto ti serva.

L’alternativa più veloce

Con la velocità con cui può andare la tecnologia, non sorprende sentire che alcune persone non sanno cosa sia un disco a stato solido o perché la gente lo compra. Si spera che ora capirai meglio cosa sono, cosa sanno fare meglio e se ne vuoi uno per il tuo computer.

Ottieni molto utilizzo dagli SSD? Se non ne possiedi uno, lo stai considerando o sarebbe uno spreco di denaro? Fateci sapere nei commenti.