Cos’è VSync e devo attivarlo o disattivarlo?

Ce este „VSync” și ar trebui să îl activez sau să îl dezactivez?
⏱️ 7 min read

Se utilizzi applicazioni o giochi 3D, potresti esserti imbattuto in una strana opzione nelle impostazioni video. Di solito si chiama “sincronizzazione verticale” o “VSync” in breve, e non è immediatamente ovvio cosa fa. Allora perché questa opzione è qui e cosa fa? Che forme assume?

Ancora più importante, dovresti accenderlo o spegnerlo? Ero qui per dirtelo.

Cosa fa VSync

Per iniziare, diamo un’occhiata a come viene elaborata la grafica nel tuo computer. Il tuo computer o laptop ha un modo per rendere la grafica su uno schermo. Può trattarsi di grafica integrata nel processore o di una scheda grafica indipendente. Il compito principale del processore grafico è quello di “dipingere” immagini sullo schermo. Il motivo per cui puoi leggere questo articolo è dovuto a un processore grafico che dice al tuo schermo di disegnarlo!

Quando si dice al processore grafico di eseguire il rendering di una scena 3D, elaborerà i disegni completi, o “frame”, il più rapidamente possibile. Quindi fornisce questi frame al monitor per l’elaborazione. Il risultato è un effetto simile a una presentazione di fotogrammi a fuoco rapido che danno l’aspetto di un’animazione, come un libro sfogliabile. La velocità con cui il processore grafico può produrre fotogrammi è chiamata “fotogrammi al secondo” o in breve FPS. Più frame può produrre il tuo processore grafico, più fluidi saranno i tuoi giochi.

Il tuo schermo cerca sempre di stare al passo con i frame prodotti dal tuo processore grafico. La quantità massima di fotogrammi che può visualizzare è rappresentata dalla sua frequenza di aggiornamento, che di solito è definita in frequenza o “Hz”. Il rapporto è 1: 1, quindi un monitor a 60 Hz può mostrare fino a 60 FPS. La frequenza di aggiornamento è indicata in un elenco di prodotti come l’immagine seguente.

Quando sono in conflitto

I problemi iniziano quando il processore grafico inizia a produrre più frame di quelli che il monitor è in grado di gestire, ad esempio 100 FPS su un monitor a 60 Hz. Il tuo monitor potrebbe avere difficoltà a tenere il passo con il flusso e finire per non essere sincronizzato tra due fotogrammi. Questo si chiama “screen tearing”, in cui un’immagine sembra essere “tagliata a metà”.

sincronia verticale-strappo

È qui che entra in gioco VSync. VSync mira a far corrispondere i frame del processore grafico con la frequenza di aggiornamento del monitor per risolvere eventuali problemi di sincronizzazione. Questo viene fatto tipicamente congelando il motore di gioco o bufferizzando i frame finché il monitor non è pronto per l’output del frame successivo.

Vantaggi di VSync

Come affermato, VSync vale la pena provare se si verificano lacrime dello schermo. Ciò porterà il tuo processore grafico allo stesso livello del tuo monitor e consentirà loro di funzionare meglio all’unisono, eliminando così lo strappo dello schermo quando fatto bene.

Può anche essere utile in applicazioni (come giochi molto vecchi) in cui il processore grafico supera gravemente la domanda grafica. Poiché i processori grafici vanno il più velocemente possibile, il rendering di vecchie scene può comportare frame rate estremamente elevati. Ciò può causare il surriscaldamento del processore grafico, poiché emette fotogrammi a una velocità incredibilmente elevata. L’abilitazione di VSync limiterà l’FPS alla frequenza di aggiornamento del monitor e interromperà lo sforzo eccessivo sul processore grafico.

Svantaggi di VSync

Poiché VSync fa attendere i frame quando il monitor è pronto, ciò può causare problemi. Potresti scoprire che i tuoi input, come la pressione dei tasti e i clic del mouse, sono leggermente ritardati. Questo può essere fatale nei giochi che richiedono reazioni di riflesso e scatto per giocare. Esistono alcune tecnologie sviluppate per VSync per aiutare a ridurre questo ritardo, ma vale la pena tenerlo a mente se abiliti VSync e noti che le tue azioni sono meno reattive di prima.

VSync è ottimo quando la frequenza dei fotogrammi supera la frequenza di aggiornamento del monitor. Tuttavia, se si arriva a un momento graficamente intenso e la frequenza dei fotogrammi scende al di sotto della frequenza di aggiornamento, la scheda grafica la abbasserà ulteriormente per soddisfare al meglio le preferenze del monitor. Il risultato è un calo ancora maggiore del frame rate durante i momenti intensi. Tecnologie come il triplo buffering possono aiutare a prevenire ciò, ma potrebbe non essere un’opzione a cui tutti hanno accesso.

Diversi tipi di VSync

Le descrizioni precedenti si riferiscono alla funzione VSync predefinita che esiste da anni su PC. Tuttavia, più recentemente, i potenti hardware dell’industria dei giochi hanno iniziato a proporre forme nuove e migliorate di VSync che annullano alcuni di questi problemi. Ecco cosa devi sapere su di loro:

Nvidia Adaptive VSync

La sincronizzazione adattiva è una funzionalità esclusiva di Nvidia (può essere trovata nell’app Impostazioni Nvidia). Utilizza VSync quando la frequenza dei fotogrammi supera la frequenza di aggiornamento del monitor, ma poi lo spegne immediatamente ogni volta che i tuoi fps scendono al di sotto della frequenza di aggiornamento del monitor. Ciò significa che non soffri di balbuzie a causa delle cadute di FPS super veloci, ma estremamente ripide, causate da VSync standard, che è vitale, in particolare quando si gioca online.

Nvidia Smooth VSync

Smooth VSync è un’altra esclusiva Nvidia, questa volta con un minimo di balbuzie in mente. Questa funzione determina a quale frequenza fotogrammi il tuo gioco può funzionare stabilmente, quindi mantiene la frequenza fotogrammi lì, aumentandola solo quando sa che la tua GPU può sostenere la frequenza fotogrammi più alta senza cali.

Nvidia G-Sync

is-g-sync-worth-it-header

Questa tecnologia rivoluzionaria è uscita un paio di anni fa e svolge l’ingegnoso lavoro di adattare la frequenza di aggiornamento del monitor al framerate di gioco. Il risultato è un’esperienza di gioco completamente fluida (se la tua GPU è in grado di gestirla, cioè), senza strappi dello schermo, balbettii, latenza o brusche cadute di FPS che accompagnano VSync standard. Il problema è che hai bisogno di un monitor compatibile con G-Sync e di una GPU Nvidia per usarlo.

Se vuoi saperne di più su G-Sync, abbiamo scritto un intero articolo a riguardo qui.

AMD FreeSync

amd-radeon-impostazioni-spiegato-freesync

Vedi sopra. Questa è la risposta diretta di AMD a Nvidia G-Sync. Sebbene i risultati siano ottimi, avrai bisogno di un monitor compatibile con FreeSync e di una GPU AMD per sfruttare FreeSync.

AMD Enhanced Sync

Utilizzando parte della tecnologia FreeSync e applicandola a monitor che non sono compatibili con FreeSync, Enhanced Sync dà la priorità a un’esperienza di gioco fluida e consentirà l’occasionale rottura dello schermo per prevenire i balbettii che possono derivare da VSync regolare. Quindi c’è un po ‘più di lacrimazione rispetto a Vsync ma meno balbuzie. Tutto dipende dalle tue priorità!

Dovrei accenderlo o spegnerlo?

Quindi, dovresti attivare o disattivare VSync? Come puoi vedere, è molto caso per caso. In generale, se il processore grafico esegue il rendering di più fotogrammi di quelli che il monitor può visualizzare, potrebbe causare un eccesso di calore e la rottura dello schermo. Prova ad abilitare VSync tramite il software o le impostazioni del tuo processore grafico per calmare le cose.

opzione di sincronizzazione verticale

Tuttavia, se la frequenza dei fotogrammi è inferiore alla frequenza di aggiornamento del monitor, non c’è motivo di averlo acceso. Non ci sono tearing o over-processing da risolvere, quindi l’unico effetto che VSync avrà è potenzialmente il peggioramento della frequenza dei fotogrammi e il ritardo di input. In questo caso, è meglio tenerlo spento.

Ovviamente, vista la facilità con cui attivare e disattivare VSync, vale la pena provarli entrambi. Ora che sai di più su come funziona VSync, puoi prendere una decisione più consapevole sull’opportunità di abilitarlo o meno. Vale anche la pena controllare per vedere se il pacchetto grafico include ulteriori miglioramenti; ad esempio, Nvidia’s VSync adattivo mira a ottenere il meglio da entrambi i mondi.

Sincronizzare o non sincronizzare

Se utilizzato correttamente, VSync può aiutare a risolvere i problemi e impedire al processore grafico di surriscaldarsi. Se utilizzato in modo errato, può danneggiare inutilmente il tuo FPS e causare un ritardo di input senza vantaggi. Ora sai cosa fa VSync e quando abilitarlo.

Ora che hai capito VSync, che ne dici di provare a overcloccare la tua GPU? E guarda i nostri pensieri sul fatto che una GPU esterna (o eGPU) sia per te.

Join our Newsletter and receive offers and updates! ✅

0 0 votes
Article Rating
Avatar di Routech

Routech

Routech is a website that provides technology news, reviews and tips. It covers a wide range of topics including smartphones, laptops, tablets, gaming, gadgets, software, internet and more. The website is updated daily with new articles and videos, and also has a forum where users can discuss technology-related topics.

Potrebbero interessarti anche...

Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x