DRAM sau SSD fără DRAM?  Care este diferența?

DRAM o SSD senza DRAM? Qual è la differenza?

Le unità a stato solido sono un ottimo modo per aumentare le prestazioni del tuo PC. Sfortunatamente, non sono tutti uguali. Una delle maggiori differenze tra tutte le diverse unità a stato solido sul mercato è se ha DRAM. Non importa quale fattore di forma stai considerando: SATA, M.2 o PCIe. Tutti gli SSD hanno DRAM o no. Avere DRAM aumenterà quasi sempre il prezzo dell’SSD. Quindi, cos’è? Ne hai bisogno o puoi optare per qualcosa di più economico?

Cos’è la DRAM?

Sia che tu stia pensando di acquistare un SSD SATA da 2,5 ″ o un SSD NVME M.2, probabilmente avrai notato qualcosa chiamato DRAM. Alcuni dischi hanno DRAM mentre altri no (giustamente indicato come DRAM-less).

Gli SSD archiviano i dati su una serie di celle di memoria note come NAND Flash. Durante la vita utile dell’SSD, i dati vengono spostati un po ‘attorno a queste celle. Lo fa automaticamente per garantire che nessuna singola cella di memoria venga consumata a causa di ripetute letture / scritture. Di conseguenza, il tuo SSD deve mantenere una mappa di dove si trovano i dati sull’unità. In questo modo, quando vuoi avviare un programma, eseguire un gioco o aprire un file, il tuo SSD sa esattamente dove trovarlo. Quella mappa è archiviata sulla DRAM del tuo SSD, o memoria ad accesso casuale dinamico.

Vantaggi degli SSD con DRAM

Le unità a stato solido con chip DRAM vantano prestazioni migliori rispetto agli SSD senza DRAM. Questo perché la DRAM è molto più veloce della memoria Flash NAND. Invece di dover eseguire il root sul tuo SSD per i dati rilevanti, il tuo PC può passare direttamente alla DRAM. Di conseguenza, il tuo PC non dovrà aspettare molto a lungo prima che il tuo SSD recuperi i dati di cui ha bisogno. Ciò si traduce in un’esperienza molto più veloce per l’utente finale.

Memoria Ssd Nand

Gli SSD senza DRAM memorizzano la mappa dei dati direttamente nella memoria Flash NAND. Come accennato in precedenza, la memoria NAND è più lenta della DRAM. Sfortunatamente, questo si traduce in prestazioni complessive più lente. Inoltre, memorizzare la mappa direttamente nella memoria flash NAND significa maggiore usura delle celle di memoria. Purtroppo, il suo può ridurre significativamente la durata della vita dell’SSD. Questo è solitamente il motivo per cui gli SSD senza DRAM hanno un periodo di garanzia più breve rispetto agli SSD con DRAM.

Vantaggi degli SSD senza DRAM

Dram Ssd Save

Sebbene ci siano alcuni svantaggi negli SSD senza DRAM, meritano comunque la tua considerazione. In primo luogo, gli SSD senza DRAM sono quasi sempre più economici degli SSD con DRAM. In secondo luogo, mentre un SSD senza DRAM è più lento di un SSD con DRAM, un SSD senza DRAM è ancora molto più veloce di un disco rigido meccanico tradizionale. Pertanto, se esegui l’aggiornamento da un’unità meccanica a un’unità a stato solido, vedrai un aumento significativo della velocità, anche se scegli un SSD senza DRAM. Se hai un budget limitato, potresti voler controllare gli SSD senza DRAM.

Quale acquistare

Dram Ssd Shopping

Date le migliori prestazioni e la maggiore durata, consigliamo alla maggior parte delle persone di optare per un SSD con DRAM. Detto questo, un’unità senza DRAM potrebbe essere l’opzione migliore per te, a condizione che tu sia consapevole delle limitazioni intrinseche.

Gli SSD senza DRAM sono meno costosi. Ciò significa che possono essere un modo economico per iniettare nuova vita in una vecchia macchina o aggiungere un po ‘di spazio di archiviazione più veloce alla build corrente. Se stai pensando di acquistare un SSD senza DRAM, ti consigliamo di fare le tue ricerche e controllare le recensioni prima dell’acquisto, poiché in genere soffrono di una durata più breve.

Come monitorare lo stato di salute dell’SSD

Le unità a stato solido stanno rapidamente sostituendo i dischi rigidi meccanici come metodo di archiviazione preferito sia dai produttori che dagli utenti finali. Oltre ad essere più veloci e silenziosi delle unità meccaniche, gli SSD non richiedono altrettanta manutenzione. Ad esempio, non dovrai mai deframmentare il tuo SSD.

Detto questo, ti consigliamo di controllare il tuo SSD di tanto in tanto. Fortunatamente, puoi monitorare lo stato di salute del tuo SSD molto facilmente, indipendentemente dal fatto che tu abbia un SSD senza DRAM o uno con DRAM.

Dram Ssd Diskutility

Se hai un Mac, avvia semplicemente Utility Disco ed esegui lo strumento di primo soccorso sul tuo SSD. Quando lo strumento è finito, fai clic su “Mostra dettagli” per vedere se ci sono problemi. Se ci sono problemi con il tuo SSD, ti verrà data la possibilità di provare a risolverli.

Su PC Windows, ti consigliamo di scaricare CrystalDiskInfo per controllare lo stato di salute del tuo SSD. Basta installare la versione Standard del software e avviarlo. L’avvio dell’app mostrerà una finestra con varie informazioni su tutte le unità della macchina, inclusa la temperatura e i settori danneggiati.

Opti per SSD con DRAM? Prenderesti mai in considerazione un SSD senza DRAM? Potresti anche prendere in considerazione un’unità ibrida a stato solido se il budget è un problema.

Relazionato:

  • Unità flash USB vs HDD e SSD esterni: qual è il migliore per te?
  • Come aggiornare il tuo disco rigido a SSD
  • SATA vs NVMe: quale dovresti acquistare per il tuo SSD