S-a întâmplat din nou: un alt ecran Apple Password vă permite să utilizați orice parolă

È successo di nuovo: un’altra schermata della password Apple ti consente di accedere con qualsiasi password

⌛ Reading Time: 3 minutes

L’ultimo macOS, High Sierra, ha avuto le sue difficoltà con le schermate delle password. Innanzitutto, una build del sistema operativo consentiva a chiunque di accedere a un Mac con quella versione se firmavano con “root”, e ora una seconda build consente un accesso simile alle preferenze di sistema dell’App Store, anche se non è così eclatante come la prima bug dello schermo della password.

Ti fa chiedere come continui a succedere. Di solito Apple risolve rapidamente questo tipo di cose; tuttavia, come vengono rilasciate le build, dopo la versione beta e nelle mani degli utenti con errori così evidenti?

La prima volta

Il primo problema di schermata della password con High Sierra si è verificato lo scorso novembre. La build 10.13.1 di High Sierra era più evidente andando su Preferenze di Sistema. Se hai fatto clic sul lucchetto, viene visualizzata una schermata per accedere per ottenere l’accesso.

Il problema con questo è che non ha funzionato come avrebbe dovuto e richiede di inserire il nome utente e la password per il sistema. Ti ha permesso di inserire “root” come nome utente e di utilizzare una password vuota.

Ed è andato anche oltre. Diverse altre schermate di accesso nel sistema operativo hanno funzionato allo stesso modo. È stato segnalato che ogni pannello delle preferenze provato ha funzionato allo stesso modo con “root” come nome utente e una password vuota.

Nelle Preferenze di Sistema significava che chiunque poteva fare molte cose diverse, inclusa l’aggiunta di un nuovo utente, anche un nuovo amministratore. Anche gli utenti attuali potrebbero essere bloccati.

Nuovo rischio per la sicurezza

news-mac-password-bug-tastiera

Anche se certamente non è così grave come prima, è un problema simile. Con l’attuale versione di High Sierra, ancora una volta nelle Preferenze di Sistema, ma solo nel riquadro App Store, rendendolo non altrettanto devastante, ma comunque pessimo, c’è ancora una volta un difetto di sicurezza.

Se vai in Preferenze di Sistema, quindi nelle impostazioni dell’App Store e trovi l’icona del lucchetto, se è sbloccata, puoi sbloccarla usando una qualsiasi password. Non è necessario che sia la tua ambita password preferita. Può essere letteralmente qualsiasi cosa.

Ciò significa che i download automatici possono essere abilitati o disabilitati così come gli aggiornamenti del sistema operativo. Ancora una volta, non è così male, dato che chiunque non può accedere al tuo Mac. Tuttavia, chiunque abbia già accesso al tuo Mac, anche i bambini, può entrare e modificare le impostazioni dell’App Store.

Forse è più dannoso per Apple che per i singoli utenti. Questa è la loro seconda falla di sicurezza in High Sierra. Devono capire come queste build continuano a essere rilasciate con bug compromettenti così gravi. Questi sono stati rilasciati al pubblico in generale e non sono solo versioni beta. Perché questi non sono stati scoperti in anticipo? È in gioco il lavoro di qualcuno? In caso contrario, dovrebbe essere.

Nel futuro

Secondo quanto riferito, Apple ha agito rapidamente e questo bug più recente è già stato corretto nelle versioni beta più recenti del software. Se c’è un lato positivo qui, è che l’azienda prende sul serio la sicurezza e risolve sempre questi errori immediatamente.

Ma sebbene ciò sia onorevole da parte di Apple, devono fare il passo successivo e capire dove il processo non funziona prima che queste build vengano rilasciate. Devono esaminare il loro controllo di qualità e capire come possono prendersi cura di questi difetti prima di raggiungere il grande pubblico. Ancora meglio, se compromette la sicurezza, non dovrebbe nemmeno raggiungere le versioni beta del loro sistema operativo.

Nel frattempo, come consumatore di Mac, tieni presente che Apple sta avendo problemi. Se hai una versione del software che presenta bug di sicurezza, assicurati di aggiornarla il prima possibile e non lasciare il tuo Mac incustodito se stai riscontrando un bug di sicurezza.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.