Flathub vs. Snap Store: ce magazin de aplicații ar trebui să utilizați?

Flathub vs Snap Store: quale App Store dovresti usare?

⌛ Reading Time: 3 minutes

La gestione dei pacchetti Linux ha fatto molta strada dall’incubo di una volta. Tuttavia, i gestori di pacchetti forniti dalle distribuzioni non sono sempre perfetti. I formati Snap e Flatpak hanno reso molto più semplice l’installazione del software, indipendentemente dalla distribuzione in esecuzione.

Entrambi i file Snap e Flatpak sono spesso disponibili sul sito Web di una determinata app, ma entrambi questi formati hanno i propri marketplace centralizzati. Quale è giusto per te? Non è una domanda facile a cui rispondere.

Spiegazione di snap e flatpaks

Sia Snaps che Flatpaks contengono non solo un’applicazione, ma le librerie e i file di supporto necessari per l’esecuzione. Ciò significa che non devi preoccuparti di installare manualmente le dipendenze o anche se sono facilmente disponibili sul tuo sistema.

Gli snap sono stati creati da Canonical, la società dietro Ubuntu. Per questo motivo, alcune persone vedono Snap come un’applicazione solo per Ubuntu, ma puoi installarla snapd su qualsiasi sistema.

I flatpaks sono simili ma non sono legati a nessuna azienda. Detto questo, importanti aziende come Red Hat contribuiscono al formato. Per uno sguardo più da vicino a questi due formati, guarda il nostro riepilogo dettagliato di Snaps vs Flatpaks.

Entrambi questi formati hanno anche i propri app store centralizzati, ed è quello che stiamo guardando qui.

Supporto Distro

Tecnicamente, lo Snap Store attualmente supporta più distribuzioni di Flathub. Detto questo, varie distribuzioni hanno scelto sia Snap Store che Flathub. Come puoi immaginare, Ubuntu sceglie di utilizzare Snap Store.

Altre importanti distribuzioni hanno optato per il formato Flatpak e Flathub con esso. Queste distribuzioni includono Fedora ed Elementary Linux, così come la variante Debian PureOS di Purism.

Disponibilità del software

Se stai cercando di installare giochi e software non libero, lo Snap Store è dove vorrai andare. Non tutti usano Linux perché è gratuito e open source e queste persone potrebbero voler installare software proprietario. In tal caso, lo Snap Store è l’unico posto in cui trovarlo.

Flathub è più limitato in quanto la maggior parte del software disponibile tramite il servizio è open source. Non è sempre così, ma è comune. Ciò non impedisce alle aziende di offrire i propri pacchetti Flatpak; semplicemente non lo troverai tramite il servizio Flathub.

A prova di futuro

Gli snap sono limitati in due modi. Innanzitutto, sono direttamente collegati allo Snap Store e non funzioneranno senza di esso. Ciò impedisce alle aziende di offrire Snap che non sono legati al negozio.

Il secondo è che lo Snap Store è supportato interamente da Canonical. Ubuntu è incredibilmente popolare. e Canonical sta andando bene, quindi questo significa che non devi preoccuparti che l’azienda scompaia nel prossimo futuro. Detto questo, Canonical potrebbe un giorno decidere di non voler continuare lo Snap Store, a quel punto i tuoi Snap saranno più o meno inutili.

Flathub Vs Snap Store Flathub

Flatpak non ha nessuno di questi problemi. Le aziende possono offrire pacchetti nel formato Flatpak senza pensarci due volte a Flathub. Ancora meglio, se Flathub scompare, i tuoi Flatpaks continueranno a funzionare.

Conclusione

La verità è che non c’è un vero motivo per sceglierne solo uno e mantenerlo. Sono entrambi utili e non sono in conflitto tra loro. Detto questo, se vuoi sceglierne uno, lo Snap Store è meglio se stai cercando app commerciali, anche se sono gratuite. Flathub è migliore se stai cercando un software rigorosamente open source.

Un esempio di dove lo Snap Store potrebbe essere migliore è quando stai cercando giochi. In effetti, abbiamo già messo insieme un elenco dei migliori giochi disponibili su Snap Store.