Attorneys General Fight Lansarea Instagram Kids

Gli avvocati generali combattono il lancio di Instagram Kids

I social media possono essere molto allettanti per i bambini, ma pochi sosterranno che è un ambiente sano per loro. Ciò ha portato diversi procuratori generali degli Stati Uniti a premere il CEO di Facebook Mark Zuckerberg per non lanciare Instagram Kids. Al momento in cui scrivo, non è noto se sia stato persuaso con successo.

Gli avvocati generali inviano una lettera a Zuckerberg

Questo problema è vecchio quanto i social media stessi. Quando mio figlio era un pre-adolescente, creava account segreti su Myspace e mentiva sulla sua età. Scoprirei ed eliminerei l’account. Avrebbe trovato un modo per farlo di nuovo.

I bambini devono mentire sulla loro età, poiché nessuno di età inferiore ai 13 anni può avere un proprio account, grazie al Children’s Online Privacy Protection Act. Molti bambini mentono persino sulla loro età con il consenso dei genitori.

A marzo, i piani di Zuckerberg sono venuti alla luce. I piani prevedono un social network solo per i bambini. Instagram Kids sarà rivolto a un pubblico di età pari o inferiore a 13 anni.

La National Association of Attorneys General (NAAG) sta cercando di porre fine a Instagram Kids. Il gruppo ha scritto di problemi di sicurezza e potenziali danni causati da un tale piano nel suo lettera a Zuckerberg.

I 44 procuratori generali hanno suggerito che i social media possono essere dannosi per i bambini. Ha aggiunto che Facebook ha una storia di non proteggere i bambini, indipendentemente dalla piattaforma. Ad esempio, dopo il lancio di Facebook Messenger Kids, un problema tecnico ha consentito ai bambini di partecipare a chat di gruppo con estranei.

Naag Instagram Kids Phone

“Sembra che Facebook non stia rispondendo a un bisogno ma piuttosto ne crei uno, poiché questa piattaforma si rivolge principalmente ai bambini che altrimenti non avrebbero o non avrebbero un account Instagram. In breve, una piattaforma Instagram per bambini piccoli è dannosa per una miriade di motivi. I procuratori generali sollecitano Facebook ad abbandonare i suoi piani per lanciare questa nuova piattaforma “, hanno scritto i procuratori generali.

La NAAG ha spiegato alcuni dei motivi che li hanno portati a essere contro Instagram Kids. Queste includevano ricerche che dimostrano che i social media sono dannosi per i bambini, problemi di cyberbullismo, predatori che utilizzano la piattaforma, bambini non protetti in passato e bambini che non sono in grado di affrontare tutti i pericoli che possono incontrare.

Potrebbe peggiorare?

I rapporti citati dalla NAAG includevano un aumento del 200% dell’utilizzo di Instagram per colpire e abusare dei bambini. Questo aumento si è verificato in un periodo di soli sei mesi. L’anno scorso, tra Instagram e Facebook, sono state segnalate 20 milioni di immagini di abusi sessuali su minori. Devi presumere che molti non siano stati nemmeno segnalati.

Computer per bambini Naag Instagram

L’altro comportamento abusivo che vittimizza i bambini sui social media è il cyberbullismo. Il 42% dei giovani utenti di Instagram ha dichiarato di essere vittima di cyberbullismo. Questo a volte porta i bambini a togliersi la vita.

Ciò porta alla domanda su quanto peggio potrebbe andare con una piattaforma dedicata solo per i bambini. Si spera che i procuratori generali riusciranno a convincere Zuckerberg ad abbandonare i piani per Instagram Kids.
,
Continua a leggere per apprendere altri buoni modi per proteggere i bambini online.

Torna su