Stalker verwenden zunehmend Telefon-Apps, um ihren Opfern zu folgen

Gli stalker utilizzano sempre più app telefoniche per seguire le loro vittime

⌛ Reading Time: 3 minutes

Lo stalking è qualcosa che è vecchio come il tempo. Finché ci sono state persone e relazioni, c’è stata ossessione e desiderio di assorbire ogni bit di informazione su una persona, ma non in modo positivo.

La tecnologia odierna sta rendendo più facile per gli stalker continuare la loro missione di controllo, e lo fanno sempre più con l’aiuto delle app del telefono.

Stalking tramite le app del telefono

Una donna australiana si è svegliata con il suo ex fidanzato ai piedi del letto, dicendole che era fortunata che fosse lui e non una persona cattiva lì in piedi.

Ha saputo che lui la perseguitava da mesi, usando app e tecnologia per smartphone per seguirla in ogni sua mossa ed era in grado di fermare e avviare la sua auto da remoto e persino di azionare i finestrini.

“Questi tipi di tecnologie stanno diventando sempre più comuni”, ha affermato Erica Olsen, direttore del Safety Net Project presso il National Network to End Domestic Violence Director.

“Quello che sappiamo, quello che abbiamo sempre saputo, è che gli autori di abusi e autori useranno qualsiasi tattica e strumento a cui possono accedere per perpetrare molestie e abusi”, ha aggiunto. “Queste sono forme moderne di tattiche e comportamenti. Il comportamento non è nuovo, ma la tecnologia lo è. “

L’autore in Australia ha rintracciato la posizione del suo ex utilizzando uno spyware, pagando anche una tariffa mensile. Non è il solo con questo metodo di stalking diffuso fino a decine di migliaia di vittime.

Inoltre la controllava tramite un’app integrata con la sua auto. L’aveva aiutata ad acquistare l’auto, quindi aveva tutte le informazioni di registrazione necessarie da inserire nell’app.

Olsen spiega che il monitoraggio dei veicoli basato su app è in aumento, ma è ancora solo una versione moderna di un vecchio comportamento di abuso. Mentre i maltrattatori erano soliti guardare il contachilometri in un’auto, ora sanno anche dove sta andando la vittima, non solo quante miglia hanno percorso.

“Questi comportamenti esistevano in anticipo, ma la disponibilità di alcune di queste tecnologie può assolutamente renderlo più facile per chi abusa”, aggiunge Olsen. “Può renderlo in tempo reale.”

Lo ha riferito più della metà dei fornitori di servizi alle vittime inclusi in un sondaggio gli stalker utilizzano app per cellulari per svolgere la loro missione. Il 41% dei fornitori di servizi riferisce che i maltrattatori utilizzano il tracciamento GPS.

Karen Levy, una professoressa di sociologia della Cornell University, ha scritto un articolo sui modi in cui i social media e la tecnologia hanno collaborato per creare “il paradiso degli stalker”.

Spiega inoltre che “l’abuso digitale del partner intimo è incredibilmente difficile da combattere perché la relazione tra aggressore e vittima è socialmente complessa. Gli aggressori hanno diversi tipi di accesso e conoscenza delle loro vittime rispetto alle minacce alla privacy a cui spesso pensiamo “.

Responsabilità dello sviluppatore di app

Olsen suggerisce che le tecnologie e le app dovrebbero assumersi una certa responsabilità e informare l’utente quando il loro dispositivo viene tracciato o quando è stato connesso a uno spyware.

Questo ha molto senso, per tutti i modi in cui sappiamo che servizi e app si intromettono nei nostri dati personali, perché non possono usarli per sempre? Perché non possono anche farci sapere quando qualcuno diverso da loro ha compromesso le nostre app e dispositivi? Certo, alcuni lo fanno, ma è chiaramente necessario che tutti lo facciano.

Come pensi che possiamo aiutare a prevenire l’aumento dello stalking digitale? Ditecelo in un commento qui sotto.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

[pt_view id="5aa2753we7"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *