Google mira ad aumentare la sicurezza di Gmail con BIMI

Gmail Bimi Featured
⏱️ 3 min read

Probabilmente sei abituato a ricevere e-mail che sembrano provenire da un istituto finanziario o da un negozio online che frequenti. Ti indirizzano a fare clic su un link per verificare la tua identità o riparare il tuo account. Ma qualcosa ti fa capire che l’e-mail non è reale. Google vuole semplificare la differenziazione delle email false da quelle reali. Vuole aumentare la tua sicurezza in Gmail aggiungendo Brand Indicators for Message Identification (BIMI).

Google ha finalmente lanciato BIMI per Gmail

Questo è stato uno sforzo che è durato più di un anno. Google ha annunciato BIMI per Gmail l’anno scorso e in a post sul blog recente ha detto che era finalmente pronto per iniziare a implementare la funzione nelle prossime settimane.

Il post sul blog affermava che “la creazione di un’esperienza protetta per impostazione predefinita basata su solide difese è sempre stato un principio fondamentale per Gmail”. Tuttavia, ora l’obiettivo è stato esteso con BIMI e un focus sull’autenticazione forte del mittente per tutte le e-mail.

Posta in arrivo di Gmail Bimi

L’intenzione alla base del BIMI è aumentare la fiducia nella provenienza delle e-mail. Bank of America apprezza la facilità che offre. “Bank of America dispone di un’ampia gamma di misure di sicurezza in atto per supportare i nostri clienti e evolviamo costantemente il nostro programma per fornire la migliore protezione della categoria. Parte di questo sforzo è la nostra partnership con Google su BIMI, che fornisce un modo semplice per verificare se la corrispondenza proviene da noi”, ha affermato l’istituto finanziario.

Autenticazione, reporting e conformità dei messaggi basati sul dominio (DMARC) è uno standard attuale per fornire l’autenticazione del mittente. Consente un migliore filtraggio per convalidare il proprietario del logo e invia i risultati a Google. BIMI aiuta le organizzazioni che già utilizzano DMARC a convalidare i loghi mostrati nelle e-mail inviate.

Come funziona la sicurezza di Gmail con BIMI

Il post sul blog spiega come funziona BIMI con una lunga serie di acronimi: “Le organizzazioni che autenticano le proprie e-mail utilizzando Sender Policy Framework (SPF) o Domain Keys Identified Mail (DKIM) e implementano DMARC possono fornire a Google i propri loghi con marchio registrato tramite un Verified Mark Certificato (VMC). BIMI sfrutta le autorità di verifica dei marchi, come le autorità di certificazione, per verificare la proprietà del logo e fornire una prova di verifica in un VMC. Una volta che queste e-mail autenticate hanno superato i nostri altri controlli antiabuso, Gmail inizierà a visualizzare il logo nello slot avatar esistente”.

Google vede questo come solo l’inizio per BIMI. Si prevede che il supporto si espanderà a più tipi di logo e validatori. BIMI sta iniziando l’espansione con i loghi dei marchi, poiché spesso sono falsi.

Gmail Bimì e-mail

Le organizzazioni che desiderano utilizzare BIMI sono state informate nel post del blog di assicurarsi di utilizzare DMARC e che il loro logo sia stato convalidato con un VMC. Gli utenti di Gmail che vogliono essere sicuri di aprire un’e-mail sicura che è stata convalidata da BIMI non devono intraprendere alcuna azione.

Google promette di essere “orgoglioso di essere uno dei membri leader sia nella creazione che nel supporto dello standard BIMI e continuerà a supportare gli sforzi che contribuiscono alla sicurezza dell’intero ecosistema di posta elettronica”.

Continua a leggere per apprendere importanti suggerimenti sulla sicurezza di Gmail per proteggere il tuo account e segui i suggerimenti in questa guida se il tuo Gmail non funziona.

Credito immagine: Google

Join our Newsletter and receive offers and updates! ✅

0 0 votes
Article Rating
Avatar di Routech

Routech

Routech is a website that provides technology news, reviews and tips. It covers a wide range of topics including smartphones, laptops, tablets, gaming, gadgets, software, internet and more. The website is updated daily with new articles and videos, and also has a forum where users can discuss technology-related topics.

Potrebbero interessarti anche...

Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x